Che Tipo di Atto Devi Fare?

Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Molise Lazio Abruzzo Umbria Marche Toscana Liguria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Piemonte Lombardia Valle d'Aosta
Regione
Provincia
Tipologia
Selezionare la provincia nella quale intendi fare l'atto.


NotaioFacile.it il Portale N.1 per Contattare il Notaio

invia ora la tua richiesta gratuita al notaio il modo piu facile e veloce per trovare il notaio il notaio risponde gratis i notai rispondono entro 48 ore notaio gratis e senza registrazione sito numero uno per preventivo notaio il notaio che risponde economico sito specializzato in ambito notarile contatta il notaio gratis
commenti notaio

Onorari notarili: Scopri tutte le spettanze del Notaio



onorario notaio

Onorario del Notaio


Quanto sono le spettanze per l'onorario del Notaio?
Quanto è l'onorario del Notaio?
A quanto ammonta l'onorario del Notaio?


ll notaio percepisce un onorario anche per la sua attività di consulenza e la funzione di arbitro.
Oltre a dover accertare la volontà delle parti e a dover consigliare loro il contratto o l'atto più idoneo per raggiungere l'obiettivo prefissato, il notaio può svolgere un'attività di consulenza mediante la quale può eventualmente influire sulla volontà delle parti, orientandola verso un risultato pratico differente da quello inizialmente auspicato. Questo può verificarsi nel caso in cui egli lo ritenga opportuno per conformare meglio gli interessi in gioco o evitare atti in frode alla legge o i cui effetti non siano chiari alle parti.

Nell’esercizio delle attività il notaio deve orientare la scelta degli atti che meglio possano realizzare un risultato giuridico che corrisponda allo scopo pratico.

Il notaio deve spiegare alle parti in maniera chiara e manifesta gli atti che possono essere utilizzati per conseguire l’obiettivo da raggiungere, qualora tale risultato contempli più opzioni, oltre che i costi professionali e fiscali.


Inoltre, il notaio può fornire pareri, orali o scritti, grazie alla sua competenza di diritto civile commerciale e tributario, soprattutto in materia di contratti, di successioni a causa di morte, di società, di imposte e tasse. Egli può persino svolgere la funzione di arbitro, decidendo in veste di giudice privato in merito alle liti che possono formare oggetto di compromesso e in cui le parto non si siano volute rivolgere all’attività giudiziaria.


Per quello che riguarda l’attività di consulenza tributaria il notaio ha il dovere di consigliare alle parti di chiedere, qualora vi siano i presupposti, l'applicazione delle norme che prevedono agevolazioni tributarie. Non solo: egli non deve consigliare atti o procedimenti in frode alla legge o ai creditori o diretti a evadere o a eludere l'applicazione di leggi tributarie e deve invece avvertire le parti dei pericoli e delle conseguenze che possono derivarne.


Gli onorari notarili nelle  compravendite immobiliari


Gli onorari notarili nel caso delle compravendite immobiliari, con o senza mutuo, sono direttamente proporzionali rispettivamente al prezzo dell'immobile indicato in atto e all'eventuale ipoteca che verrà iscritta a garanzia del mutuo, spesso pari al doppio dell'importo di mutuo richiesto. Più alti saranno i prezzi dell'immobile e dell'importo mutuo, più elevate saranno le tariffe notarili.


* Il testo sopra citato è stato scritto traendo ispirazione da diverse fonti. I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato. Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonchè per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito.