studio notarile Trento 94962

Separazione Dei Beni - Trento Studio Notarile


Notaiofacile aiuta l'utente nella ricerca di un notaio online nelle proprie vicinanze. è sufficiente compilare il modulo di richiesta per ricevere un preventivo per notaio a Trento, una risposta diretta o una piccola consulenza. Bastano pochi click per avere tutte le informazioni richieste!

Informazioni utili inerenti: famiglia regime patrimoniale Trento

CONSULENZA NOTAIO TRENTO -SEPARAZIONE BENI

Beni in comunioni ordinari e straordinari a (cittA)

I coniugi di Trento possono scegliere il regime che preferiscono: al momento della celebrazione del matrimonio, rendendo apposita dichiarazione al celebrante (Ufficiale di Stato Civile, Parroco o altro Ministro del Culto), prima del matrimonio, a mezzo di apposita convenzione stipulata avanti ad un notaio in provincia di Trento (la convenzione deve essere prodotta all'Ufficiale di Stato Civile al momento della celebrazione o della trascrizione del matrimonio), successivamente al matrimonio, con convenzione stipulata avanti ad un notaio.Regime patrimoniale: l'introduzione dell'eguaglianza giuridica tra i coniugi ha imposto l'obbligo per entrambi di contribuire ai bisogni della famiglia in proporzione delle rispettive sostanze e capacitàIntervento del notaio a Trento per la modifica del regime patrimoniale. Il regime patrimoniale coniugale in provincia di Trentopuo' variare durante il matrimonio da separazione a comunione e viceversa a seconda di quello che decidono i coniugi. Questo verrà concretizzato con atto pubblico redatto innanzi ad un notaio. Nel caso in cui uno solo dei due coniugi voglia passare dalla comunione alla separazione, questi potra' chiedere al giudice la separazione giudiziale dei beni nei seguenti casi: cattiva gestione dei beni in comunione da parte dell'altro coniuge, interdizione o inabilitazione del coniuge, nel caso in cui l'altro coniuge non contribuisca a sufficienza e proporzionalmente ai bisogni della famiglia.

TRENTO SEPARAZIONE DEI BENI - RISPNDE IL NOTAIO

Quando si posseggono beni personali a Trento

Se una coppia di coniugi non ha effettuato alcuna specifica opzione all'atto della celebrazione del matrimonio o antecedentemente, il regime patrimoniale applicato in quel matrimonio è automaticamente quello della comunione legale dei beni, anche a Trento in provincia di Trento.La comunione dei beni è il risultato di un accordo tra due o più individui di Trento in provincia di Trento che mettono a disposizione i propri beni costituendo un patrimonio comune, partecipando equamente alle spese e godendone i frutti in ugual misura.La forma del regime patrimoniale dei coniugi è pubblica e viene realizzata mediante annotazioni a margine dell'atto di matrimonio. La scelta del regime di separazione dei beni e di eventuali convenzioni matrimoniali che modificano il regime patrimoniale legale (es. costituzione fondo patrimoniale) produrrà

MODIFICA REGIME PATRIMONIALE - STUDIO NOTAIO TRENTO

Automatico il regime di comunione a Trento

I coniugi di Trento possono scegliere il regime che preferiscono: al momento della celebrazione del matrimonio, rendendo apposita dichiarazione al celebrante (Ufficiale di Stato Civile, Parroco o altro Ministro del Culto), prima del matrimonio, a mezzo di apposita convenzione stipulata avanti ad un notaio in provincia di Trento (la convenzione deve essere prodotta all'Ufficiale di Stato Civile al momento della celebrazione o della trascrizione del matrimonio), successivamente al matrimonio, con convenzione stipulata avanti ad un notaio.Intervento del notaio a Trento per la modifica del regime patrimoniale. Il regime patrimoniale coniugale in provincia di Trentopuo' variare durante il matrimonio da separazione a comunione e viceversa a seconda di quello che decidono i coniugi. Questo verrà concretizzato con atto pubblico redatto innanzi ad un notaio. Nel caso in cui uno solo dei due coniugi voglia passare dalla comunione alla separazione, questi potra' chiedere al giudice la separazione giudiziale dei beni nei seguenti casi: cattiva gestione dei beni in comunione da parte dell'altro coniuge, interdizione o inabilitazione del coniuge, nel caso in cui l'altro coniuge non contribuisca a sufficienza e proporzionalmente ai bisogni della famiglia.La scelta del regime patrimoniale deve essere comunicata all'Ufficio di Stato Civile prima della data fissata del matrimonio, per consentire la corretta redazione dell'atto, oppure durante la celebrazione del matrimonio religioso, anche a Trento in provincia di Trento.

REGISTAZIONE MATRIMONIO IN ITALIA - NOTAIO TRENTO

Parlando dei beni che, prima della scelta del regime di separazione, appartenevano a entrambi i coniugi di Trento in regime di comunione legale dei beni, essi rimangono comuni, ma non più assoggettati al regime di comunione legale ma al regime di comunione ordinaria, questo significa ad esempio che la quota di uno dei coniugi è liberamente alienabile (mentre non lo è la quota del coniuge in regime di comunione legale).

 

Richieste degli Utenti per famiglia regime patrimoniale inviate ai Notai:

  • Notaio per famiglia regime patrimoniale: 840 richieste

  • Notaio Trentino Alto Adige 811 richieste

  • Notaio nella provincia di Trento 572 richieste

  • Notaio nel comune di Trento216 richieste

richiesta preventivo notaio



Il testo sopra citato e stato scritto traendo ispirazione da diverse fonti. contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato. Gli autori declinano ogni responsabilit; per errori od omissioni, nonchè per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito.