inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Marco E. Volevo capire il costo di un notaio a Milano: sono davvero elevati! Per fortuna ho potuto confrontare diversi ...
Paolo G. Complimenti... Grazie a voi ho trovato notai competenti, seri veloci nel fare risposte ed ho anche risparmiato ...
Antonio N. Grazie per la possibilità che mi avete dato di poter fissare un appuntamento con il notaio. Dopo l'incontro h ...
Silvia De. La procura di un notaio non può costare così tanto! Per questo ho cercato un notaio più economico su questo ...
Chiara R. Volevo il preventivo di un notaio a Torino per acquistare una casa, grazie a questo sito ho risparmiato un bel ...
Adriano G. Consulenza Notarile Professionale e Gratuita Ho utilizzato già il vostro sito ed ho ottenuto delle risposte ...
Andrea S. Avevamo il dubbio che l'agente immobiliare ci abbia proposto un cambio di notaio per suoi vantaggi economici. ...
Tommaso F. Cercavo il Notaio che costa meno in assoluto e senza capire che in effetti risparmiare 100 euro non cambia la ...
Marco E. Ho consultato questo sito per trovare il minor costo per il notaio, effettivamente c'è differenza tra i notai ...
Micole G. Inizialmente ero scettico nella ricerca di un Notaio Online. Mi sono dovuto ricredere, davvero un'ottima inizi ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Cosa è una procura e ruolo del Notaio: uno strumento ancora poco conosciuto

Cosa è una procura e ruolo del Notaio: uno strumento ancora poco conosciuto

La procura è uno strumento attraverso il quale un soggetto può compiere atti giuridici per conto di un altro soggetto, che gli ha conferito apposito mandato: ecco come funziona.

La definizione tecnica di procura non è forse di immediata comprensione: se infatti cerchiamo cosa è una procura, la troveremo definita come “un atto giuridico rivolto a terzi in cui il soggetto rappresentato conferisce al soggetto rappresentante il potere di compiere atti giuridici in suo nome e nel suo interesse”.
Una definizione che forse ha bisogno di qualche spiegazione: possiamo dunque dire che la procura consiste nel dare formalmente a un’altra persona il potere di prendere determinate decisioni in nostro nome, rappresentandoci proprio come se fossimo noi a firmare quei documenti, a prendere quegli accordi e così via.
Come è facile intuire, si tratta da una parte di uno strumento prezioso sia per i privati sia per le aziende, dall’altra di uno strumento che richiede che tra le parti vi sia uno stretto rapporto di fiducia, anche se naturalmente la procura di norma prevede dei sistemi di tutela.

Cosa è una procura: modalità e forma

Cosa è la procura nelle sue forme generali, lo abbiamo detto sopra.
Come questa si esplica, invece, è un argomento abbastanza ampio: può richiedere l’intervento di un Notaio – ad esempio quando vogliamo vendere o acquistare un immobile e desideriamo che sia qualcun altro a portare avanti questa incombenza per noi – oppure essere scritta o addirittura orale o anche essere avallata da “atti concludenti”.
Si definiscono così quei comportamenti che rendono manifesta la volontà della persona, che dimostra attraverso i suoi atti la sua accettazione di quanto viene fatto.

Quando formalizziamo la procura, questa può essere speciale o generale, a seconda di cosa vogliamo affidare al rappresentante.
 

Occorre qui, prima di procedere, una breve indicazione sui termini: rappresentante è colui che riceve la procura (quindi chi avrà il compito di prendere decisioni, sottoscrivere atti, ecc.
a nome dell’altra persona), rappresentato è invece colui che decide di dare questa incombenza all’altra persona.

Cosa è una procura speciale

La procura speciale è quella in cui la procura è prevista solo per uno o più affari specifici: in altre parole, il rappresentato da al rappresentante il potere di prendere decisioni e concludere affari solo per quello scopo specifico o quegli scopi specifici, conclusi i quali la procura perde il suo valore.
In caso si presentassero altri casi in cui si desidera dare procura a quella persona, la procura dovrà essere rinnovata.

Cosa è una procura generale

Al contrario della procura speciale, che conferisce mandato al rappresentante per svolgere solo determinati affari, la procura generale – come dice il nome stesso – prevede che il rappresentante riceva il compito di svolgere per conto del rappresentato tutti i suoi affari.
Si tratta dunque di un mandato molto ampio, che richiede un rapporto di fiducia ancora maggiore rispetto a quello della procura speciale, perché in questo caso il rappresentante farà le nostre veci in tutto e per tutto.

Possono essere messi dei vincoli alla procura?

Come abbiamo visto, sia nel caso della procura speciale sia – anzi, ancor di più – in quello della procura generale, i poteri che vengono conferiti al rappresentante sono di non poco conto: ovviamente esistono dei vincoli e delle clausole che ci tutelano quantomeno parzialmente e quantomeno sulle operazioni più importanti.
Ecco perché sarebbe sempre buona cosa chiedere una consulenza specializzata, ad esempio al Notaio, perché ci aiuti a strutturare la procura in modo chiaro e con le dovute tutele.

Come ogni atto, anche la procura ha infatti diversi pro e alcuni contro di cui tenere conto: è uno strumento prezioso, a volte necessario (ad esempio quando non possiamo essere fisicamente presenti nello svolgimento di un determinato atto e deleghiamo qualcuno a seguirlo per noi), ma che appunto espone ad alcuni rischi nel caso in cui il rappresentante “abusi” del potere che gli è stato conferito.
In ogni caso la legge prevede strumenti di tutela per il rappresentato sia nel caso in cui il rappresentante gestisca i suoi poteri in modo illecito, sia nel caso contrario, cioè in caso di mancato esercizio dei suoi compiti.

Notaio e procura a vendere o acquistare immobili

Un discorso specifico merita la procura a vendere o acquistare immobili: se infatti una consulenza notarile può essere utile per qualsiasi tipo di procura, quando si tratta della vendita di un immobile o, al contrario, di un acquisto di immobile l’intervento del Notaio è previsto per legge.

In questo caso serve infatti un atto pubblico (quindi un atto notarile) o una scrittura privata autenticata dal Notaio per poter procedere.

Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.

richiesta preventivo notaio online