Servizi notarili per le successioni

Servizi notarili SuccessioniI servizi notarili riguardano tutti gli ambiti di competenza del notaio, non solo relativamente alla stipula di atti pubblici o scritture private autenticate, ma anche relativamente ad ulteriori attività o adempimenti in ambito giuridico. La sfera delle successioni, in particolare, comprende diverse situazioni in cui il notaio può essere utile, o nelle quali è obbligatoriamente richiesta la sua presenza ed il suo intervento.

Vediamo quindi nel dettaglio, quali sono i servizi notarili per le successioni.

 

Quali sono i servizi notarili per le Successioni

I servizi notarili per le successioni, oltre ad essere differenziati in servizi obbligatori per legge, oppure facoltativi (ma opportuni), si distinguono principalmente sulla base dell’elemento temporale, ovvero relativamente al tempo in cui vengono richiesti.

Per chiarire, quindi, il notaio può occuparsi di servizi notarili prima dell’apertura della successione, e quindi prima del decesso della persona di cui si tratta (a volte anche molto tempo prima). In questo caso dunque, il servizio riguarderà la redazione o le informazioni relative alla tipologia di testamento, ed al suo contenuto, sulla base delle richieste ed esigenze della singola persona.

Oppure, i servizi notarili possono consistere in tutti gli adempimenti posteriori e successivi rispetto all’apertura della successione, quali ad esempio l’accettazione oppure rinuncia all’eredità.

Servizi notarili sui testamenti

Ciascuna persona può regolare la propria successione come meglio ritiene; tuttavia qualora voglia decidere di inserire delle disposizioni o indicazioni più particolari o specifiche, risulterebbe opportuno che facesse ricorso allo strumento del testamento, all’interno del quale far emergere in modo preciso e soprattutto per iscritto, le varie volontà da eseguire dopo la propria morte.

Nonostante esistano diverse forme di testamento, e solo alcune richiedano la redazione da parte del pubblico ufficiale (come il testamento pubblico), potrebbe comunque essere opportuno rivolgersi al notaio, proprio perché è in grado non solo di dare tutte le informazioni giuridiche nell’ambito delle successioni a causa di morte, ma è anche in grado di impostare le disposizioni nel modo più chiaro e sicuramente valido, per assecondare tutte le intenzioni della persona che decide di fare testamento, senza che ci siano problemi in seguito.

Disposizioni di carattere patrimoniale

All’interno della scheda testamentaria, solitamente si è soliti inserite attribuzioni di carattere patrimoniale. Per esempio, quasi sempre viene compiuta la classica istituzione di erede, magari procedendo direttamente con la divisione dell’asse ereditario.

Oppure qualora si voglia procedere con l’attribuzione di beni determinati, senza istituzione di eredità, si potrebbe ricorrere allo strumento del legato, mediante il quale si possono anche creare rapporti obbligatori (ovvero non immediatamente efficaci all’apertura della successione, ma che richiedono la cooperazione di altre persone per la sua attuazione).

Disposizioni non patrimoniali

Sebbene si tratti di ipotesi meno diffuse, la redazione del testamento come servizio notarile, può essere anche un modo per dettare semplici indicazioni, oppure raccomandazioni. Per esempio è possibile stabilire le modalità di disposizione del proprio corpo dopo la morte, o dare indicazioni sulla propria sepoltura.

Dunque i servizi notarili in questo caso, riguardano le informazioni circa la disposizione dei propri beni dopo la propria morte, mediante la forma di testamento che più risponde alle proprie esigenze.

Servizi notarili dopo l’apertura della successione

A livello temporale, una volta che subentra l’evento morte, si apre la successione relativamente a quella persona. A quel punto bisogna compiere la distinzione relativa alla presenza o meno di un testamento, poiché sulla base della risposta a questa prima domanda, cambia la tipologia dei servizi notarili. Nel caso di testamento pubblico, questo verrà aperto dal notaio, e passato al repertorio degli atti fra vivi (prima era nel repertorio degli atti a causa di morte), e si potrà compiere tutto senza necessità della collaborazione di altri soggetti.

Invece, nell’ipotesi di testamento olografo, ovviamente andrà prima consegnato al pubblico ufficiale, dalla persona che lo custodiva o sapeva dove si trovasse (tranne se già era stato depositato nell’archivio del notaio).

Una volta aperto il testamento, in alcuni casi il notaio dovrà redigere apposito verbale. Infine, una volta scoperto il contenuto, si capirà come quella persona ha voluto disporre dei suoi beni, e si darà esecuzione a quanto da lui stabilito.

Servizi notarili in assenza di testamento

Potrebbe capitare che la persona della cui successione si tratta, non ha fatto testamento. Quindi in assenza di un documento nel quale sono contenute le sue ultime volontà, relativamente ai suoi beni e diritti, si aprirà la cosiddetta successione legittima. Quindi tutto l’asse ereditario, andrà ai parenti più prossimi del defunto.

Servizi notarili per accettazione e rinuncia eredità

In entrambi i casi, sia in presenza di un testamento che in assenza (quindi qualora si apra la successione legittima), i servizi notarili possono riguardare la disposizione dell’eredità.

Dunque, a quel punto, le persone designate, potranno decidere, entro dieci anni dall’apertura della successione, se compiere un atto di accettazione di eredità (semplice o con beneficio di inventario), oppure, qualora non lo ritengano conveniente, compiere un atto di rinuncia.

Il costo dei servizi notarili per le Successioni

I servizi notarili per le successioni, proprio perché riguardano un ambito molto vasto, possono avere dei costi molto differenti. Un testamento pubblico, avrà un costo diverso rispetto al semplice deposito, oppure alla pubblicazione. Inoltre, ciascun notaio ne stabilisce i propri, in relazione al suo servizio.

Non vanno poi dimenticate, le spese relative al pagamento delle tasse (nello specifico soprattutto l’imposta prevista dal testo unico sulle successioni e donazioni), nonché l’onorario del professionista.

Quindi, dal momento che i costi possono essere variegati, e non è semplice fornire una cifra ben definita, è possibile avvalersi dell’apposito form, situato all’interno della piattaforma. Una volta compilato nel modo più esaustivo possibile, si potrà ricevere un preventivo in poco tempo ed in modo gratuito. Inoltre, si tratta di un servizio che non si avvale di intermediari.

Condividi questo articolo

Condividi questo articolo

Autore: Redazione NF questo articolo è stato realizzato con cura e attenzione da un essere umano ed è coperto dal diritto d'autore.
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio