inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Eleonora S. Quello che ho scelto tramite questo sito non è il notaio più economico del mondo, ma sono contenta perché u ...
Saverio M. Alla ricerca Online di informazioni sulla separazione dei beni vi ho trovato.. Ho richiesto un preventivo ed o ...
Tiziana V. Volevo capire quanto sono le tariffe notarili per il 2014 ma ho capito che le tariffe notarili non esistono pi ...
Marta B. Grazie a al vostro servizio ho fissato un incontro con il Notaio e ho capito che nel mio caso conveniva effett ...
Giada R. Una consulenza notarile online mi sembrava molto strana ed in più gratuita… In effetti inviando la richiest ...
Mattia G. Mia zia mi ha venduto una proprietà perché voglio costruire una nuova casa per me e la mia famiglia. La zia ...
Alessandra V. Purtroppo mia nonna è morta da poco. Mia mamma ha 5 fratelli e non vanno tutti d'accordo. Cercavo un notaio p ...
Lorenzo C. Siamo 2 architetti e avevamo bisogno un notaio per rogito multiproprieta per dei nostri clienti che ci hanno c ...
Massimo V. Grazie per il servizio, davvero un ottima idea! ...
Valentina L. Sono arrivata sul sito NotaioFacile.it per caso, dato che stavo cercando i costi di un notaio a Perugia per ac ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Imposte notarili: le agevolazioni valgono solo per la prima casa?

NOTAIO PER SECONDA CASA: QUALI SONO I COSTI DA SOSTENERE?

La consulenza notarile per la compravendita immobiliare non riguarda solo la prima casa di proprietà, ma può riferirsi anche ad un investimento per l'acquisto di seconda casa. Servirà comunque il rogito per il passaggio di proprietà e si tratta di un atto notarile. Quali sono i costi e quali differenze possono esserci tra prima e seconda casa? video

In generale, quando l’acquisto avviene da venditore privato, è previsto il pagamento di:

  • Imposta catastale di 50 € per prima e seconda casa
  • Imposta di registro pari al 9% del valore catastale dell’immobile

Nel caso in cui l’acquisto della seconda abitazione venga stipulato direttamente con il costruttore, al notaio dovranno essere corrisposte le spese relative a:

  • IVA, equivalente dal 10% al 22%del prezzo dell’immobile
  • Imposta di registro, imposta catastale e imposta ipotecaria, del valore di 200 € cadauna.

Come avviene per il rogito prima casa, anche per la seconda casa sarà il Notaio a versare allo Stato le imposte pagate, mentre l’IVA, in caso di acquisto da costruttore, è da pagare a quest’ultimo, che si impegnerà a versarla autonomamente all’Erario.

Come avere il Preventivo del Notaio Online per l'Acquisto di Seconda Casa

L'acquisto di seconda casa può avere ad oggetto immobili nella città di residenza o in Comuni diversi. La legge non pone vincoli territoriali nella scelta del Notaio. Grazie al servizio gratuito della piattaforma puoi contattare gratis e senza intermediari il Notaio in tutta Italia. Basta selezionare dalla “Home” la località in cui ti interessa cercare il notaio (dove intendi rogitare, a prescindere da dove si trova l’immobile) e, dal terzo menu a tendina, una delle voci della sezione “Immobiliare”. Il sistema aprirà automaticamente una pagina contente un modulo di contatto da compilare per fornire al notaio le info necessarie a formulare un preventivo su misura. Tra i dati richiesti c'è anche, non a caso, la specifica di prima o seconda casa. In questo modo il Notaio avrà a disposizione fin da subito uno scenario realistico sul quale redigere il Preventivo. In poche ore si può ottenere il preventivo del notaio per la seconda casa da tutta Italia o fissare un appuntamento presso lo studio notarile.

Notaio per la Seconda Casa: come muoversi per comprare in tutta tranquillità

SIl ruolo del notaio su acquisto immobili e terrenie state cercando un Notaio per la Seconda Casa, significa che sarete con tutta probabilità già passati attraverso il “mondo notarile”: che abbiate comprato la prima abitazione o che questa vi sia stata donata, il passaggio da uno studio notarile è infatti d’obbligo. Anche se l’iter di acquisto (così come l’atto da firmare) è lo stesso, vi sono però diversità tra l’acquisto della Prima e della Seconda Casa, in particolare per quanto riguarda i costi. Come abbiamo visto sopra, se per l’abitazione principale sono infatti previste delle agevolazioni fiscali, così non si può dire per quanto riguarda la Seconda Casa: il Notaio saprà illustrarci queste differenze non da poco, in questo modo potremo valutare appieno i costi prima di compiere qualsiasi scelta. Se ci basassimo su quanto pagato per la Prima Casa potremmo infatti avere amare sorprese: meglio dunque fare un passo alla volta e rivolgerci per tempo al Notaio così da comprendere esattamente di quali cifre stiamo parlando in relazione al valore dell’abitazione che stiamo per comprare. Perché la casa al mare, in montagna, in campagna o dove più amiamo sia un’avventura che parte con il piede giusto e non un problema economico da affrontare senza aver preso debitamente in considerazione le nostre possibilità. Come per quanto riguarda la Prima Casa, anche l’iter del Notaio per la Seconda Casa dovrebbe seguire determinate tappe: una volta scelta l’abitazione, sia essa un appartamento, una villetta o altro, sarebbe infatti bene rivolgersi al Notaio per i controlli del caso (andrebbero comunque eseguiti prima di procedere con il rogito).

Se questi controlli daranno esito positivo, e dopo un’eventuale perizia di parte se ne ravvisiamo la necessità, potremo procedere con la firma del contratto preliminare con il quale ci impegniamo all’acquisto dell’abitazione. Anche in questo caso per ulteriore sicurezza potremmo chiedere al Notaio di visionare il contratto prima di procedere con la sua sottoscrizione. A questo punto, se tutto procede per il verso giusto, saremo pronti per il rogito notarile, che verrà sottoscritto da noi e dal venditore. Se per l’acquisto della casa abbiamo aperto un mutuo, un secondo atto verrà sottoscritto da noi e da un rappresentante dell’istituto di credito presso cui abbiamo ottenuto il finanziamento.

Una domanda che ricorre spesso è il luogo dove scegliere il Notaio per la Seconda Casa: dobbiamo obbligatoriamente rivolgerci a un professionista nella località dove si trova l’immobile o possiamo sceglierne uno altrove, ad esempio della città in cui abbiamo residenza? Prassi vuole che sia l’acquirente a sostenere i costi del Notaio (non si tratta di un obbligo: le parti possono anche accordarsi diversamente) e quindi a decidere a chi rivolgersi. Questo implica anche la scelta riguardo il luogo dello studio notarile: quindi sì, possiamo rivolgerci anche a un Notaio nella nostra città di residenza, senza doverci per forza recare nella località dove si trova la Seconda Casa (se queste sono diverse, cosa non rara per le compravendite di seconda casa). Ricordiamoci però che saremo sia noi sia la nostra controparte a doverci recare presso lo studio notarile per la firma dell’atto: per questo, se vi fossero grandi distanze o comunque raggiungere il luogo da noi prescelto fosse particolarmente complesso per il venditore, sarebbe buona norma prendere accordi prima per evitare problemi che potrebbero ritardare la conclusione del contratto. Insomma: buon senso vuole che si trovi una soluzione praticabile per entrambe le parti.

Ricordiamo infine che il Notaio potrà darci tutte le indicazioni necessarie per portare a termine nel migliore dei modi l’acquisto della nostra Seconda Casa in tutta tranquillità e consapevolezza: rivolgiamoci con fiducia a una consulenza notarile specializzata per avere tutte le indicazioni necessarie e goderci la nostra nuova abitazione senza problemi!

richiesta preventivo notaio online
richiesta al notaio