Che Tipo di Atto Devi Fare?

Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Molise Lazio Abruzzo Umbria Marche Toscana Liguria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Piemonte Lombardia Valle d'Aosta
Regione
Provincia
Tipologia
Selezionare la provincia nella quale intendi fare l'atto.


NotaioFacile.it il Portale N.1 per Contattare il Notaio

invia ora la tua richiesta gratuita al notaio il modo piu facile e veloce per trovare il notaio il notaio risponde gratis i notai rispondono entro 48 ore notaio gratis e senza registrazione sito numero uno per preventivo notaio il notaio che risponde economico sito specializzato in ambito notarile contatta il notaio gratis
commenti notaio

Società di Persone: Tipologie e consulenza notarile gratuita


Società di persone: Fatti consigliare da Notaiofacile sulle migliori tipologie da costituire.

Il nostro ordinamento giuridico prevede tre tipi di società di persone:


a) società semplice (SS), utilizzabile solo per attività non commerciali. Di fatto scarsamente adottata per le società agricole e ammessa da alcune leggi fiscali di trasformazione di società di comodo in società semplici. Tutti i soci che hanno agito e, salvo patto contrario anche gli altri soci, rispondono solidalmente e illimitatamente delle obbligazioni sociali;


b) società in nome collettivo (SNC), è il primo tipo di società commerciale, nella quale tutti i soci rispondono solidalmente e illimitatamente delle obbligazioni sociali e il patto contrario non ha effetto nei confronti dei terzi;


c) società in accomandita semplice (SAS), caratterizzata dalla distinzione tra soci amministratori (soci accomandatari) con responsabilità illimitata e solidale per le obbligazioni sociali e soci di capitale (soci accomandanti), il cui rischio è limitato al capitale conferito.


Nelle società di persone non esiste un importo minimo del capitale sociale e, in caso di costituzione di nuova società, non è necessario procedere al versamento preventivo di somme di danaro su un conto vincolato presso la banca, come è previsto per le società di capitali.


Le società di persone sono caratterizzate dal c.d. intuitus personae, cioè dal particolare rapporto di fiducia che lega i soci tra loro, anche in considerazione della responsabilità illimitata che essi assumono, tanto che il fallimento della società comporta anche il fallimento personale del socio.


SOCIETÀ DI PERSONE – QUANDO SONO CONSIGLIATE?


Le società di persone sono particolarmente indicate per l'esercizio di attività di impresa a basso rischio imprenditoriale, con limitata esposizione debitoria e con fatturato non particolarmente rilevante; godono di un regime di contabilità semplificata, tassazione degli utili direttamente in capo ai soci, costi di gestione ed amministrazione inferiori a quelli di una società di capitali.


CONSULENZA NOTARILE – SOCIETÀ DI PERSONE


Con NotaioFacile, puoi chiedere informazioni sulle società di persone ma anche sulle altre forme societarie, quali le società di capitali o le società cooperative. Chiedi un consiglio, gratis e senza impegno. Oltre 500 Notai in tutto il territorio nazionale saranno lieti di risponderti. Attraverso questo portale potrai richiedere un Preventivo al Notaio o una Consulenza Notarile Gratuita

Società di Persone: le diverse forme e il ruolo del Notaio


società di personeDa un punto di vista legale, le Società di Persone, a differenza di quelle di Capitali, non hanno personalità giuridica e hanno quella che viene definita un’autonomia patrimoniale imperfetta, il che significa che i soci hanno una responsabilità illimitata riguardo la condizione economica dell’azienda stessa: ecco perché di norma sono consigliate solo quando il rischio d’impresa è basso, per evitare che questa intacchi anche in modo pesante il patrimonio personale dell’imprenditore. I soci rispondono infatti in toto dei debiti e delle obbligazioni contratti dalla società: se l’azienda non fosse in grado di soddisfarli in proprio, ne risponderebbero dunque i soci con i loro patrimoni e i loro beni sia presenti sia futuri.
Un eventuale creditore potrebbe dunque rivolgersi a tutti o a uno qualsiasi dei soci per vedere soddisfatte le proprie richieste.

La Società Semplice


La forma più semplice di società di persone è la Società Semplice (S.s.), che può avere ad oggetto solo e unicamente l’esercizio di un’attività economica non commerciale. Per questo di norma viene utilizzata per le attività agricole, che hanno questa caratteristica. Come detto sopra, prevede una responsabilità illimitata e solidale dei soci rispetto alle obbligazioni sociali: quando si parla di responsabilità illimitata si intende che, come detto prima, i soci rispondono con tutti i loro beni anche personali, mentre “solidale” significa che i creditori possono avvalersi per la soddisfazione delle proprie richieste anche su uno solo dei soci, oppure su tutti. Se il creditore si rivolgesse a uno dei soci, questi può chiedere che vengano prima presi in considerazione i beni della società, e solo in un secondo momento quelli suoi personali in caso in cui questi non fossero sufficienti.
Altre caratteristiche salienti della Società Semplice sono:

  • non è previsto il fallimento
  • non è prevista l’assemblea dei soci
  • per modifiche sostanziali della società è necessario il consenso di tutti i soci, a meno che l’atto costitutivo stabilisca diversamente
  • per quanto riguarda l’amministrazione ordinaria, è affidata a ciascun socio che può prendere decisioni in autonomia
  • per quanto riguarda l’amministrazione straordinaria, in sede di costituzione della società si deve decidere se prevede un’amministrazione congiunta o disgiunta
  • è possibile prevedere che siano solo alcuni dei soci, e non tutti, a provvedere all’amministrazione della società

La Società in Accomandita Semplice


Nella Società in Accomandita Semplice (S.a.s.) vi sono i soci accomandatari e i soci accomandanti. I primi saranno coloro che si occuperanno di amministrare e gestire la società e avranno responsabilità illimitata e solidale sulle obbligazioni della società (come abbiamo visto poco sopra per la Società Semplice). I soci accomandanti invece non partecipano all’amministrazione della società stessa e rispondono di norma per le obbligazioni sociali solo per una quota: attenzione però che, se un socio accomandante acconsentisse all’inserimento del proprio nome nella ragione sociale della Società, anche lui in questo caso risponderebbe illimitatamente e solidalmente alle obbligazioni sociali, esattamente come avviene per i soci accomandatari.

I soci accomandanti:

  • non possono amministrare la società
  • non possono concludere affari in nome della società salvo procure speciali, pena l’assunzione ancora una volta di responsabilità illimitata e solidale sulle obbligazioni sociali e anche l’esclusione dalla società
  • possono lavorare sotto la direzione degli amministratori
  • possono, se previsto dall’atto costitutivo, avere un ruolo consultivo, dare autorizzazioni, avere un ruolo di sorveglianza
  • hanno il diritto a controllare annualmente il bilancio, i libri sociali, i documenti della società
  • di norma partecipano alla nomina e alla revoca degli amministratori (decisione che viene presa per maggioranza e non per unanimità)
  • alla morte del socio accomandante, la sua quota può essere trasmessa ad eredi, così come può di norma essere ceduta con voto di maggioranza (salvo diverse indicazioni dell’atto costitutivo)

Società in Nome Collettivo


L’ultima forma di Società di Persone che andremo a prendere in considerazione è la Società in Nome Collettivo (S.n.c.), la più utilizzata per quanto riguarda ad esempio gli esercizi commerciali.
Per costituirla è necessario un atto pubblico o una scrittura privata autenticata dal Notaio, è necessario che l’atto costitutivo sia iscritto al Registro delle Imprese. Se questo non avviene, la Società in Nome Collettivo esisterebbe comunque, ma sarebbe irregolare e i rapporti tra società e terzi ricadrebbero sotto quanto previsto non per le S.n.c., ma per le Società Semplici.

Una Società in Nome Collettivo:

  • deve contenere nella ragione sociale il nome di almeno uno dei soci
  • non prevede l’esistenza di un capitale minimo
  • non ha personalità giuridica e prevede la responsabilità illimitata e solidale dei soci (vedi quanto scritto più sopra) per le obbligazioni sociali
  • prima di potersi rivalere sul patrimonio dei soci o di uno dei soci, un creditore dovrà prima rivolgersi al patrimonio della società,
  • è soggetta al fallimento, che comporta anche il fallimento di tutti i soci
  • non prevede assemblea dei soci
  • prevede che modifiche sostanziali della società possano essere effettuare solo con il consenso unanime dei soci, a meno che l’atto costitutivo non disponga diversamente
  • prevede che tutti i soci, disgiuntamente dagli altri, possono compiere atti di amministrazione e rappresentanza. Di norma gli atti di amministrazione straordinaria devono essere effettuati congiuntamente dai soci.
Ti sembra complicato: chiedi informazioni direttamente al Notaio