Che Tipo di Atto Devi Fare?

Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Molise Lazio Abruzzo Umbria Marche Toscana Liguria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Piemonte Lombardia Valle d'Aosta
Regione
Provincia
Tipologia
Selezionare la provincia nella quale intendi fare l'atto.


NotaioFacile.it il Portale N.1 per Contattare il Notaio

invia ora la tua richiesta gratuita al notaio il modo piu facile e veloce per trovare il notaio il notaio risponde gratis i notai rispondono entro 48 ore notaio gratis e senza registrazione sito numero uno per preventivo notaio il notaio che risponde economico sito specializzato in ambito notarile contatta il notaio gratis

Notaio Online: Scopri quando contattarlo e i preventivi gratuiti


contatta notaio ora

Contattare il notaio è indispensabile per poter svolgere determinati atti come ad esempio l'acquisto di un immobile sia sesso commerciale o residenziale, con o senza agevolazioni per l'acquisto della prima casa. Il Contatto con il Notaio può avvenire in svariati modi dal vecchio e poco attendibile passa parola (ogni atto è a sé e presenta caratteristiche specifiche rendendo complesso fare paragoni), al suggerimento (non sempre disinteressato) dell'agenzia immobiliare, mediatore creditizio, commercialista, sino ad arrivare al web e quindi al sito che ha rivoluzionato il contatto tra utente e notaio: Notaio Facile.


CONTATTA DIRETTAMENTE IL NOTAIO ONLINE


Il contatto diretto fra utente e notaio, possibile grazie al nostro portale, riteniamo possa essere utile a entrambe le parti per instaurare un rapporto personale e approfondire gli argomenti definendo le strade da percorrere prima di stipulare un atto. Il nostro portale mira ad avvicinare utente e notaio grazie al web instaurando un rapporto diretto e personale.


CONSULENZE NOTARILI


Contattare il notaio è utile per ottenere consulenze notarili gratuite. La consulenza di un Notaio in fase preliminare può aiutare l'utente a chiarire diversi dubbi e definire le strategie ottimali da adottare per arrivare serenamente alla stipula dell'atto. Per ottenere una consulenza approfondita suggeriamo di fissare un appuntamento direttamente con il Notaio che risponderà alla richiesta portando con sé o anticipando via mail tutta la documentazione necessaria. Per sapere quali documenti servono al Notaio è buona norma richiederlo direttamente allo studio, ma in caso si desiderasse avere un’idea di massima è possibile visitare l'apposita sezione "Documenti" nella Home page del nostro sito.


PREVENTIVO NOTAIO


Richiedere un preventivo al notaio è buona norma per poter quantificare l'intero ammontare dei costi (onorari, imposte tasse ecc.) inerenti l'operazione che si intende affrontare. In caso di compravendita per esempio può essere utile valutare i costi dell'agenzia immobiliare, del mediatore creditizio, delle imposte da sostenere per acquistare la casa (agevolazioni prima casa o acquisti seconda casa), e dell'onorario del notaio. Attraverso la piattaforma NotaioFacile è possibile richiedere al Notaio un preventivo analitico nel quale saranno riportate nel dettaglio tutte le spese che dovrete sostenere per l'atto. Tendenzialmente tutte le voci di un preventivo notarile, una volta forniti i dati corretti al notaio, non sono variabili fatta eccezione per le visure ipo-catastali (quadro sinottico del ventennio) il cui costo varia a seconda dei precedenti passaggi di proprietà.



APPUNTAMENTO CON IL NOTAIO

Spesso l'utente e il notaio si incontrano esclusivamente il giorno dell'atto alla stipula del rogito. NotaioFacile ritiene che questo meccanismo sia sbagliato e che incontrare personalmente il Notaio sia molto importante per comprendere la qualità del servizio offerto dal professionista e per discutere di tutti gli aspetti legati alla pratica al fine di eliminare qualsiasi dubbio o perplessità arrivando serenamente alla stipula dell'atto. Il rapporto diretto tra utente e notaio, evitando mediazioni o interfacce, spesso evita di far fronte a sorprese dell'ultimo minuto. Grazie a NotaioFacile è possibile richiedere al Notaio la disponibilità per fissare un incontro personale al quale consigliamo di portare tutta la documentazione necessaria.


TROVA NOTAIO GRATIS


Contattare il Notaio o lo Studio Notarile attraverso il nostro portale è gratuito, lo è sempre stato e lo sarà sempre. Inoltre ribadiamo che la scelta del notaio è sempre a discrezione dell'utente pertanto la richiesta di contatto, informazioni, appuntamento, consulenza o preventivo non è vincolante ed è assolutamente senza impegno.

Quando contattare il Notaio? Casi, modalità e tempi

Contattare il Notaio: indicazioni pratiche


Che ci si debba rivolgere al Notaio per determinate pratiche è nozione abbastanza comune, ma non sempre conosciamo bene i nostri obblighi in proposito e anche quando è meglio contattare il Notaio per ottimizzare tempi e costi e non rischiare di cadere in errori dovuti all’inesperienza. Una migliore conoscenza del ruolo di questo professionista può esserci d’aiuto anche per comprendere meglio quando e come metterci in contatto con il Notaio perché tutto scorra liscio senza perdere tempo.

Contattare il Notaio per una compravendita immobiliare


Se dobbiamo metterci in contatto con il Notaio per una compravendita immobiliare, potremmo essere portati a pensare che il momento migliore sia quello in cui abbiamo trovato l’abitazione, abbiamo preso accordi con il venditore, abbiamo sottoscritto un contratto preliminare di vendita e ci stiamo apprestando a far stendere il rogito vero e proprio. In realtà questo è vero solo in parte: il Notaio nelle compravendite immobiliari svolge una serie di verifiche importanti (regolarità catastale, assenza di vincoli sull’immobile ecc.). Sarebbe dunque probabilmente meglio invertire in parte l’ordine degli addendi, perché vi sono casi in cui il risultato potrebbe cambiare, eccome: l’iter più corretto probabilmente sarebbe quello di scegliere la casa, prendere accordi con il venditore per il suo acquisto, farsi rilasciare una copia del contratto che dovremo firmare, sottoporre il tutto al Notaio che provvederà anche a fare le verifiche del caso e – se tutto come ci auguriamo andrà per il verso giusto – procederemo a firmare il contratto e dunque ci impegneremo all’acquisto secondo le modalità concordate, per poi provvedere al rogito. Questo perché, anche se la casa non si rivelasse in regola e non fosse dunque possibile rogitare, non è affatto facile svincolarsi da contratti firmati con il venditore. Contattiamo dunque il Notaio e chiediamo anche il suo aiuto per non commettere passi falsi in un frangente così importante e così delicato per la nostra famiglia.

Contattare il Notaio per l’apertura di una società


Quando stiamo per aprire una società, la prima figura che potrebbe venirci in mente è quella del Commercialista: giustissimo, questo professionista ci aiuterà senza dubbio a prendere le decisioni migliori per quanto riguarda la nostra futura attività, le coperture finanziarie, l’organizzazione e così via. Non dimentichiamoci però di contattare anche il Notaio per tempo: con lui potremmo vedere altri pro e contro delle diverse forme societarie, chiarirci ulteriormente le idee e soprattutto valutare i diversi aspetti che dovranno essere inseriti nell’atto costitutivo e nello Statuto della società. Si tratta di due documenti da non sottovalutare: oltre a dare effettivamente vita (una volta registrati) alla società, decretandone l’inizio dell’operatività, lo Statuto contiene tutte le norme più importanti che ne regolano il funzionamento sia ordinario sia straordinario. Prendiamoci dunque il giusto tempo per valutare insieme come sia meglio muoverci e per farci chiarire i diversi aspetti: anche in questo caso, non aspettiamo l’ultimo momento per contattare il Notaio per non trovarci a dover fare tutto di fretta o ad allungare i tempi oltre il previsto.

Contattare il Notaio per il mutuo


come trovare il notaio

Quando stiamo per comprare casa, non è eventualità rara che si debba ricorrere all’apertura di un mutuo per reperire i fondi necessari a coprire la spesa di acquisto dell’abitazione. In questo caso consulteremo probabilmente più istituti di credito per farci dare le loro condizioni e offerte: una volta scelto a chi rivolgersi, sarà la banca a fare delle verifiche sul nostro caso e anche a contattare il Notaio cui è solita rivolgersi per fare sostanzialmente quelle stesse indagini che abbiamo già spiegato per la compravendita immobiliare. Si tratta di meccanismi di cui saremo solo parzialmente a conoscenza, in quanto vengono svolte autonomamente dalla banca.
Se tutto darà esito positivo, potremo dunque procedere con la stipula del mutuo e provvederemo dunque anche noi a contattare il Notaio, questa volta per l’atto di mutuo stesso. Di norma l’atto di mutuo viene sottoscritto contestualmente a quello di rogito, facendo quindi tutto in un’unica sessione.

Contattare il Notaio: a chi spetta la scelta?


Di norma è chi paga a contattare il Notaio e scegliere dunque a chi rivolgersi per la stipula dei diversi atti. Per quanto riguarda le compravendite immobiliari convenzione vuole che sia l’acquirente a sostenere le spese notarili e dunque anche a scegliere a quale professionista rivolgersi. Attenzione però: si tratta appunto di una convenzione e non di un obbligo stabilito per legge, le parti possono dunque accordarsi diversamente a questo proposito.
In ogni caso, anche se saremo noi a contattare il Notaio in quanto le spese sono a nostro carico, sarà bene scegliere qualcuno che non sia troppo scomodo anche per le nostre controparti: in caso contrario (ad esempio se abitiamo in un’altra città lontana da quella in cui stiamo comprando casa e preferiamo rivolgerci a un Notaio vicino a noi) sarebbe dunque una buona cosa avvertire per tempo il venditore, che dovrà essere presente all’atto di firma della compravendita, così da evitare problemi e incomprensioni. Questo anche se abbiamo pieno diritto di scegliere il Notaio che più ci aggrada, indipendentemente da dove questi si trovi.

In conclusione, vi sono dunque tempi e modi precisi per contattare il Notaio a seconda della pratica che dovremo portare a termine: se abbiamo dei dubbi, meglio muoversi con un certo anticipo e farci dire dal Notaio stesso il momento migliore per mettersi in contatto e avviare le diverse procedure, così da essere certi di non sbagliare.

* Il testo sopra citato è stato scritto traendo ispirazione da diverse fonti. I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato. Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito
Ti sembra complicato: chiedi informazioni direttamente al Notaio