inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Vittorio G. Comprare casa e rivolgersi al notaio. Io ho ottenuto il preventivo analitico e la consulenza notarile.
...
Luca E. Grazie. Servizio impeccabile! I notai mi hanno risposto in giornata e ho fissato un appuntamento. ...
Francesco P. Buonasera, il mio commento al buon fine…..!? Se i Notai mi risponderanno direi più che ottimo, il servizio. ...
Maria Chiara A. Stavo cercando su internet un Notaio che offrisse un servizio online e ho scoperto il vostro sito. Complimenti ...
Alessandro D. Ho chiesto ai miei colleghi e amici se conoscevano un notaio economico a Torino che si occupa di compravendita ...
Cecilia M. Consulenza Notarile in tempi rapidi, gratuita ed altamente professionale. Utile iniziativa, che permette la c ...
Rosalba D. Ma quanto costano questi Notai! Sto comprando la mia prima casa e dopo la proposta "accettata" l'agente immobi ...
Daniele M. Le spese per il lavoro del notaio variano sempre, per questo abbiamo chiesto un preventivo per l'onorario del ...
Paola C. Porgo i miei complimenti per un servizio on-line eccellente, ringrazio anticipatamente Paola C. ...
Diego N. Cercando un Notaio economico a Roma ho scoperto l'esistenza di NotaioFacile. Devo dire che MI SONO TROVATO BEN ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio a Torino, consulenza e preventivi dai notai a Torino

Trovare un notaio a Torino è facile? Dipende. A volte quello che può sembrare un vantaggio pratico, ovvero vivere in una grande città, può rivelarsi controproducente perché rischia di rendere la ricerca di un servizio specifico un’attività dispersiva e stancante. Come per le altri grandi città, la ricerca di notai a Torino può diventare dunque una specie di “arma a doppio taglio” se non si ottimizzano tempo e modalità di selezione.

Da un lato infatti l’abbondanza di nominativi nell’albo dei notai di Torino garantisce una scelta ampia, dall’altro questa condizione può portare al proverbiale imbarazzo della scelta. Queste difficoltà si amplificano quando si cerca un notaio a Torino per la prima volta e, senza competenza in materia o esperienza, non si sa bene da dove partire.
Come essere sicuri allora di trovare il notaio in città che fa al caso proprio e che è competente per gestire la propria pratica? Partiamo dai numeri per capire in che modo internet può essere di aiuto a chi cerca uno studio notarile a Torino e provincia.

Come trovare un notaio a Torino online su Notaio Facile

notaio-torino-studio-notarile-toEd ecco dunque i numeri dai quali prendere le mosse in questa analisi: sono in totale circa 350 i professionisti del notariato operanti in Piemonte. Tra questi, i notai di Torino sono oltre 170, all’interno di un distretto notarile che comprende anche Pinerolo. Questi dati sono in continua evoluzione come le aree di competenza che dai distretti notarili sono passate alle corti d’appello per poi arrivare sino all’intera regione. Di fronte ad una offerta così ampia e variegata, di notai a Torino, trovare una consulenza adeguata alle proprie necessità e un preventivo proprio dal notaio di Torino non è semplice, specialmente se teniamo conto della delicatezza del settore di cui stiamo parlando.

SERVE LA CONSULENZA DEL NOTAIO?
richiedi il preventivo al notaio

Contatta il Notaio Gratis

Fai un PREVENTIVO

Scopri tutti i costi per stipulare l'atto

Scegliere lo studio notarile a Torino

Scegliere uno studio notarile e in particolare un notaio a Torino, in base al passaparola o, limitandosi a guardare l’elenco del telefono, può non essere infatti la migliore delle idee: non è detto che il notaio a Torino scelto da altri sia quello adatto anche alle nostre esigenze, così come non è detto che scegliere a caso sia in fondo indifferente. Anzi: rivolgersi al giusto professionista può essere molto importante, anche se si è soliti pensare l’esatto contrario.

Ricordiamoci infatti che non solo il notaio è un pubblico ufficiale super partes che deve garantire la validità degli atti e il rispetto della legge (motivi per cui affidabilità, competenza e serietà sono giustamente date per scontate), ma ha anche un ruolo importante a livello di consulenza, ed è qui che ognuno deve trovare i propri mezzi per scegliere il professionista giusto per sé e per le sue esigenze. Dunque, anche per chi abita in Piemonte, potranno essere sicuramente utili i nuovi mezzi per trovare un notaio a Torino senza affidarsi al caso.

Il servizio di ricerca NotaioFacile: notai Torino

NotaioFacile è nato proprio per dare una risposta concreta a questa esigenza, facilitando il compito sia agli utenti che sono alla ricerca di uno studio notarile e di un notaio, anche a Torino, per qualsiasi pratica, sia ai professionisti stessi che possono contare su un metodo di contatto semplice, immediato, veloce e completo. Il nostro servizio mette a disposizione dei suoi utenti una comoda piattaforma per contattare direttamente online notai a Torino per un preventivo oppure per richiedere informazioni sulle proprie pratiche notarili, con la possibilità di scegliere quella che meglio si adatta alle proprie necessità. Il servizio per l’utente è completamente gratuito e senza impegno: questo significa che il sito non richiederà mai all’utente alcun compenso e che, una volta contattato il notaio a Torino si potrà poi scegliere liberamente se avvalersi davvero del loro servizio oppure no.

Il servizio infatti non si pone in alcun modo come intermediario tra il privato e il notaio: una volta stabilito il contatto iniziale, ogni ulteriore rapporto utente e notaio di Torino si svolge in completa autonomia e riservatezza, così come ogni accordo economico o altro. Di solito lo step successivo alla richiesta è quello di fissare un appuntamento presso lo studio notarile. Cosa peraltro molto utile al fine di ottenere già in fase preliminare molti chiarimenti e informazioni sull’atto che si intende stipulare.

Come contattare notai a Torino

Attraverso il portale NF è possibile risparmiare molto tempo nella ricerca del Notaio di Torino che possa seguire la nostra pratica, infatti, dopo aver selezionato l’atto che vogliamo stipulare sarà possibile anche allegare i documenti di cui già siamo in possesso, come nel caso di acquisto di una casa, la piantina catastale, le visure ipotecarie e catastali ed il certificato di prestazione energetica.

In questo modo sarà possibile far arrivare nelle mani del Notaio documenti che sono molto utili per ottenere un preventivo accurato e allo stesso tempo per ricevere una risposta ancor più esaustiva, avendo il professionista modo di conoscere più elementi e ricavare più informazioni relative all’atto che stiamo richiedendo. Ma se non si fosse in possesso di alcuna documentazione è possibile richiederla alla controparte o se, ci si sta avvalendo dell’intermediazione di un’agenzia immobiliare, sarà possibile chiedere a quest’ultima la documentazione apposita di modo da poterla inviare al professionista di Torino.

Come scegliere il Notaio a Torino?

Oltre ad analizzare le modalità con cui si può trovare il Notaio a Torino, a volte risulta difficile scegliere tra i vari professionisti che esercitano la funzione pubblica notarile nella città piemontese. I criteri per poter scegliere il Notaio più giusto a Torino o in qualsiasi altra città possono essere legati al tipo di atto da stipulare, oppure alla vicinanza dalla propria sede sociale, nel caso in cui si voglia stipulare un atto in cui è parte una società, o dalla propria abitazione nel caso di persona fisica, dello studio notarile; ancora, si può considerare la scelta di un Notaio con il quale già sono stati rogati alcuni atti notarili in passato.

Affidarsi ad esempio al venditore, qualora si tratti di una società ed abbia già venduto altri appartamenti precedentemente edificati. Spesso in una città grande non è semplice scegliere il Notaio, soprattutto se trattasi del primo atto. A Torino come in altri capoluoghi di Regione potrebbe non essere semplice, diverso invece se si deve stipulare un atto nella provincia di Torino, quindi in una realtà più semplice e ristretta.

Come entro in contatto con gli studi notarili a Torino?


Niente più telefonate, centralini ed elenchi cartacei da sfogliare: trovare un notaio a Torino centro o provincia, grazie al nostro servizio di ricerca online, è semplice e veloce. Il funzionamento del sito è semplice ed intuitivo per tutti proprio per rendere la ricerca del notaio il più facile possibile.

Basta selezionare dalla homepag provincia d’interesse e il tipo di intervento che si intende richiedere al professionista. In seguito, si potranno indicare più da vicino tutti i dettagli della propria richiesta, in maniera completa e specifica per la tipologia di intervento, avendo cura di compilare tutti i campi del modulo e di allegare qualsiasi documento sia necessario per una corretta valutazione della richiesta da parte dei professionisti notarili di Torino online. In questo modo non solo il notaio torinese riceverà la vostra richiesta e le informazioni di base, ma avrà già a disposizione alcuni elementi utili ed eventualmente parte della documentazione necessaria per comprendere al meglio il caso specifico e quindi anche utili a redigere un eventuale preventivo notarile più preciso e indicativo possibile.

Come trovare il Notaio a Torino?

Grazie a questo servizio è possibile contattare notai a Torino per qualsiasi pratica o necessità, in ambito notarile quali ad esempio le questioni relative alle compravendite immobiliari (come l’acquisto di prima casa o seconda casa, donazioni o altro), ciò che riguarda la famiglia (a titolo esemplificativo, atti di notorietà, testamenti, successioni ecc.), o ancora per l’ambito societario (dalla costituzione di una società alla modifica di aspetti fondamentali delle stesse fino al suo scioglimento o altro ancora), sino alla semplice richiesta di informazioni quando un dubbio ci attanaglia e non sappiamo bene come muoverci (eventualità che, in campo notarile, è più frequente di quel che si possa pensare).

È inoltre possibile contattare i notai a Torino, in modo da scegliere, con la massima serenità e senza alcun impegno, la consulenza e la tariffa più congeniali, senza dimenticare l’antica regola secondo cui di norma a un buon servizio corrisponde un compenso adeguato. Pertanto è sempre bene non analizzare esclusivamente il parametro economico cercando a tutti i costi il Notaio di Torino che costa meno, quindi economico, ma potrebbe essere molto più conveniente valutare con attenzione la qualità del servizio offerta dal professionista. E ricorda: il servizio di ricerca del nostro sito è assolutamente gratuito e non prevede nessuna iscrizione!

Notaio economico Torino

L’obiettivo di molte persone quando si va dal notaio, a Torino come in qualsiasi altra città, è quello di risparmiare e di ricercare un notaio economico.

Tuttavia sapere che non esiste un listino prezzi per i notai in generale, né quindi un listino prezzi per notai a Torino. Pertanto il professionista è libero di stabilire il compenso per il lavoro svolto, al di là delle tasse e delle imposte che sono nazionali e hanno il medesimo importo a Torino, così come in altre città, in caso di acquisto casa.

Tuttavia scegliere il notaio economico a Torino non è sempre la soluzione più conveniente, in quanto i servizi notarili potrebbero essere non efficienti e celeri come un altro notaio a Torino, il cui compenso sia più alto.

Listino prezzi notai Torino: esiste?

Una credenza molto diffusa è che ciascuno atto dal notaio a Torino possa avere un costo fisso: ad esempio, in base a un listino la donazione ha un determinato costo, la vendita un altro e così via.

È importante sapere che molte tasse e imposte dipendono dal valore dell’immobile che viene trasferito dal notaio e che quindi non si può ricorrere a un listino prezzi dal notaio a Torino, ma bisogna analizzare caso per caso.

Il colloquio preventivo con il Notaio a Torino

Quando si deve stipulare un atto, a Torino così come in qualsiasi altra città, è sempre opportuno fissare un colloquio preliminare con il Notaio. Anche se il rogito appare particolarmente semplice e veloce, come può esserlo una regolare compravendita senza ostacoli di sorta, il colloquio è sempre fondamentale per un primo approccio con il Notaio, ovvero un primo incontro nel quale poter porre tutte le domande, conoscere da vicino le questioni e i problemi affrontati nell’atto, conoscere nel dettaglio le spese da affrontare.

Anche se si è ricevuto un preventivo, questo può essere meglio spiegato nel colloquio, per garantire maggiore consapevolezza alle parti. Inoltre, si possono porre domande per sciogliere dubbi di ogni tipo relativi alla contrattazione stessa. Ciò non esclude che si possa fare anche il giorno della stipula, mentre il Notaio legge l’atto e prima di sottoscriverlo.

Ho cercato un notaio a Torino: come e quando verrò ricontattato?

Chi deve concludere una compravendita immobiliare o far autenticare un atto da notai a Torino spesso necessita di una consulenza tempestiva per non perdere occasioni economicamente importanti. Questo non significa che bisogna scegliere il notaio con superficialità, al contrario, ma indubbiamente anche i tempi giocano un ruolo importante.
Ecco perché molti utenti che si rivolgono al nostro sito si chiedono: dopo quanto tempo dalla compilazione del modulo per la consulenza notarile online per un notaio a Torino si viene ricontattati dal professionista competente per la propria pratica?
In genere i Notai di Torino (come del resto per le altre province in tutta Italia grazie al servizio NF) rispondono a qualsiasi tipo di richiesta nel più breve tempo possibile e quindi nel giro di poche ore.

Come compilare la richiesta di preventivo dal Notaio di Torino

Durante la compilazione del modulo per la richiesta di un preventivo di un notaio a Torino, è possibile lasciare la propria mail o il proprio numero di telefono per essere ricontattati ancora più velocemente dal notaio in casi di particolare urgenza. In questo senso poi senza dubbio la collaborazione di chi cerca il notaio in città è importante per snellire l’iter: più informazioni si andranno ad inserire nel modulo di contatto, magari allegando documenti relativi alla pratica, e più agevolmente il professionista online potrà ricostruire il lavoro da fare e quindi prestare la sua consulenza.

E’ chiaro infatti che più la domanda è completa e circostanziata, più il notaio a Torino sarà in grado di inquadrare al meglio il caso specifico, di comprenderne entità e bisogni e quindi di fornire un preventivo preciso e di indirizzare subito al meglio l’utente, così da guadagnare tempo prezioso ed essere operativi nel più breve tempo possibile. E proprio per quanto riguarda i preventivi del notaio online, gli utenti sul sito non devono temere spiacevoli sorprese lato economico. A tal proposito ricordiamo che in caso di urgenza è buona norma specificare nel campo note le eventuali scadenze e le motivazioni delle tempistiche ridotte, solo così in notaio potrà essere informato dell’urgenza.

Cercare un Notaio a Torino anche per stipulare fuori città

È bene tenere a mente che se si vuole, ad esempio, comprare casa fuori Torino e quindi in Provincia, non per forza dobbiamo recarci da un professionista che si trovi fuori città, potendo scegliere ugualmente un Notaio in centro.

Spesso infatti si ricerca il “notaio vicino a me” da parte di chi vive in periferia di Torino o di altra città del Piemonte.

La competenza del Notaio si estende a tutta la Regione, potendo quindi il professionista recarsi in tutto il territorio piemontese, in cui si trova la propria sede, per svolgere le sue funzioni, e anche in Provincia per stipulare l’atto di acquisto di una casa in centro a Torino, così come sarà possibile per l’utente avvalersi di un Notaio che ha studio in centro a Torino per comprare casa fuori città.

Quanto costa un notaio nel capoluogo piemontese

Gli studi Notarili di Torino e non solo, da tempo sono tenuti a specificare in maniera analitica i costi della propria prestazione e ad includere nel preventivo spese, onorario, tasse imposte visure bolli, allegati ecc., in modo tale da fornire all'utente un preventivo completo ed analitico, al fine di evitare eventuali incomprensioni o fraintendimenti al momento di corrispondere le spettanze al notaio incaricato della propria pratica, nel caso di acquisto beni immobili, si suggerisce all’utenza di accertarsi di aver informato il professionista dell’avvalersi o meno delle agevolazioni prima casa.

Come leggere il preventivo dal Notaio


Tutti i preventivi notarili compresi quelli dei notai a Torino, sono infatti composti da una serie di voci che comprendono sì l’onorario del professionista, ma anche le diverse spese che è necessario sostenere per redigere gli atti oltre alle le tasse che il notaio, in qualità di sostituto d’imposta, dovrà provvedere a riscuotere e versare per conto dell'utente allo Stato. Pur essendo inseriti nel preventivo del notaio quindi, questi importi non fanno parte del suo onorario. Il servizio che offriamo per la ricerca di notai a Torino o del “notaio vicino a me” sempre nella zona piemontese, è disponibile per tutte le altre città e province italiane: con il servizio NotaioFacile puoi trovare professionisti in tutta Italia a portata di click.

È bene sapere che quando ci verrà indicato il costo dell’atto esso non si comporrà unicamente dell’onorario del notaio di Torino da attribuire al professionista per il servizio offerto, ma che l’ammontare complessivo ricomprende anche le imposte e le tasse oltre alle altre spese.

Ad esempio, nel caso in cui ci si rivolga al Notaio di Torino per comprare una casa in città, oltre al prezzo da pagare al soggetto venditore ed attuale proprietario, bisognerà tenere conto di dover corrispondere l’imposta di registro, che varia a seconda della modalità con cui avviene l’acquisto, trattandosi di una cifra inferiore se si usufruisce delle agevolazioni prima casa, altresì saranno dovute le imposte ipotecaria e catastale, oltre all’onorario del professionista, che in assenza di un tariffario minimo, può variare da notaio a notaio.

Per avere maggiori informazioni riguardo la figura del notaio, i suoi compiti e responsabilità connesse all’attività notarile, le diverse voci che compongono il preventivo e altre domande ti invitiamo anche a seguire il sito e il blog NotaioFacile costantemente aggiornati per poter fornire sempre risposte concrete ed essere d’aiuto agli utenti che desiderano orientarsi meglio nel mondo del notariato, abbandonando l’idea errata che possa esistere un listino prezzi dei notai. Senza agire da intermediari, rendiamo più facile la scelta del notaio e l’iter per entrare in contatto con lo studio del professionista scelto e richiedere un preventivo.

Il costo di un Notaio a Torino

Come visto, dunque, il costo di un Notaio è un insieme di vari elementi, che si compongono sia di voci di tipo fiscale, che di voci legate alla prestazione del professionista. Il costo varia anche in relazione al luogo in cui si effettua l’atto, per cui comprare casa a Torino può avere un costo rispetto al caso in cui si decida di comprare casa in un’altra città oppure in un paese di provincia. È importante considerare, tuttavia, come le voci relative alle spese fiscali possono variare anche in base al valore dell’immobile che si acquista, qualora si parli appunto di una compravendita.

Se l’imposta di registro, infatti, si calcola considerando il 2% o il 9% (a seconda che si tratti di prima o seconda casa) del valore catastale, ciò varia anche a seconda della rendita dell’immobile. Una casa sita in Torino Centro, infatti, vicino a luoghi di interesse e mezzi di trasporto, può avere una rendita catastale sicuramente più alta, la quale a sua volta fa elevare il costo complessivo dell’atto.

Per tale ragione può essere opportuno richiedere un preventivo gratuito al Notaio di Torino per farsi un’idea del tipo di investimento che si dovrà affrontare, per avere consapevolezza delle somme da versare oltre all’iter da seguire per stipulare l’atto richiesto.

Come pagare il Notaio a Torino?

Le modalità di pagamento del Notaio a Torino variano a seconda del tipo di atto che si deve andare a stipulare. Non variano dalle modalità previste in altre città e concernono principalmente il pagamento al Notaio e il pagamento del corrispettivo alla controparte.

Fermo restando che il professionista va pagato prima o contestualmente all’atto, così come si può decidere di pagare anticipatamente la controparte, versando una somma al momento del rogito notarile ed eventualmente scegliendo di corrispondere una parte dell’importo dovuto in maniera dilazionata del tempo, ci si può avvalere di diversi strumenti di pagamento.

È possibile pagare in contanti una somma nei limiti della legge vigente, risultando essere questo il limite massimo per l’utilizzo del denaro contante, ma è anche possibile scegliere di pagare con un assegno bancario o circolare, oppure con un bonifico affinché l’importo dovuto venga direttamente addebitato sul conto corrente del soggetto tenuto al pagamento e accreditato sul conto corrente del soggetto che invece ha diritto ad essere pagato.  Si predilige l’assegno circolare al bancario, oppure in alternativa il bonifico a seconda di quello che richiede il soggetto ricevente.

Comprare casa dal Notaio a Torino

Se si è individuata la casa che si desidera acquistare a Torino dal notaio e si è alla ricerca proprio del Notaio a Torino che possa seguire la nostra pratica, fornirci una consulenza e infine redigere l’atto di compravendita, è necessario selezionare nella home page del portale la provincia che in tal caso è Torino, specificando il settore di competenza che è quello immobiliare, indicando l’atto che riguarda la compravendita di un immobile.

Il primo Notaio online di Torino, una volta ricevuta la richiesta di preventivo risponderà nel più breve tempo possibile, rendendosi disponibile a fornire un preventivo gratuito o una prima consulenza, ma senza alcun vincolo per l’utente, che potrà liberamente scegliere se avvalersi o meno di quel determinato professionista.

Documentazione necessaria per comprare casa a Torino

Per procedere alla stipula di un atto di compravendita di una casa a Torino, come avviene per l’acquisto di un immobile in ogni altra città d’Italia, è necessario procurare al Notaio di Torino tutta la documentazione relativa alla casa che si intende acquistare, dunque, i dati relativi all’immobile come la visura catastale e la planimetria della casa, oltre ai dati identificativi del soggetto che intende comprare casa, al fine di valutare se ricorrano o meno i presupposti per poter usufruire delle agevolazioni fiscali prima casa, e i dati del soggetto venditore.

È inoltre necessario consentire al Notaio di Torino di valutare la storia dell’immobile oggetto del rogito, pertanto bisogna presentare il cosiddetto atto di provenienza e cioè l’atto in virtù del quale l’attuale proprietario ha acquistato la proprietà della casa, ad esempio, una compravendita o una donazione, ma anche una successione ereditaria.

In tal modo il Notaio a Torino potrà effettuare le visure ipotecarie e catastali sulla persona del venditore e sull’immobile, nonché verificare l’assenza di formalità pregiudizievoli nonché di problemi a livello urbanistico.

Notaio prima casa a Torino

Quando occorre acquistare una casa a Torino, si può godere come in qualsiasi altra città delle agevolazioni previste per il caso di acquisto come prima casa. Se non si è titolari di un’altra abitazione acquistata usufruendo delle agevolazioni, oppure se si è titolari della stessa però si intende venderla entro i cinque anni dall’acquisto, è possibile acquistare casa a Torino risparmiando molto sull’imposta di registro. In particolare, è possibile che l’imposta di registro si paghi al 2% del valore catastale, che corrisponde alla rendita catastale moltiplicata per il coefficiente previsto dalla legge. Questo consente di avere un risparmio complessivo sulla spesa totale per un acquisto di una casa, la quale appunto non comprende solo l’onorario del Notaio, ma anche le spese fiscali come la suddetta imposta di registro, le imposte ipotecarie e catastali.

Notaio seconda casa a Torino

Quanto costa acquistare una seconda casa a Torino? Quando si intende acquistare una seconda casa dal notaio a Torino lo si può fare per fini di investimento ma per questo motivo, data la evidente disponibilità economica e non la unica finalità abitativa di chi procede ad un acquisto di questo tipo, soprattutto in una città dinamica come Torino, non ha accesso alle agevolazioni che invece sono previste per l’acquisto della prima casa. In questo caso l’imposta di registro si paga al 9 % del valore catastale, pertanto non c’è il risparmio di cui sopra.

Investire comprando casa dal Notaio a Torino

La scelta di comprare una casa a Torino per investire nel mattone è davvero vantaggiosa in termini di guadagno a breve e a lungo termine, tenendo in considerazione che la città continua ad attirare richieste sia per l’offerta formativa universitaria sia per quella lavorativa per le industrie che popolano Torino, senza dimenticarsi dei turisti che a migliaia vengono in visita ogni anno.

Pertanto, si può scegliere di comprare casa dal Notaio a Torino non per adibirla a propria abitazione principale, ma per darla in locazione a studenti e lavoratori, oppure per rendere l’immobile una struttura ricettiva come, ad esempio, un bed & breakfast per ospitare turisti.

Acquistare un immobile a Torino può essere l’obiettivo sia per chi vuole metterlo a reddito sia per chi ha intenzione di puntare su nuovi progetti di riqualificazione edilizia e di sviluppo immobiliare nella città piemontese. È bene tenere a mente che trattandosi di un acquisto diverso dalla prima casa, non si potrà ricorrere alle agevolazioni fiscali, ed il costo sarà più elevato, ma il guadagno che si può ricavare dal comprare una seconda casa per investire non è di poco conto.

Dove conviene comprare casa in centro a Torino?

Se si dispone di un consistente patrimonio la scelta più ovvia da fare se si vuole comprare casa dal notaio a Torino è acquistare un immobile nel centro storico, il quale nasconde cortili e giardini dal fascino invidiabile, a pochi passi da caffè storici e piccoli atelier, oltre che monumenti storici come il Museo egizio e la Mole Antonelliana.

Decidere di comprare casa nel centro storico di Torino è una scelta importante, soprattutto per l’impegno economico elevato che comporta, ma ne vale la pena se si vuole vivere tra arte e raffinatezza e si è amanti della movida e del buon cibo.

Comprare casa nei quartieri torinesi

Poco distante dal centro storico si sviluppa la zona residenziale di Crocetta che offre un’elevata qualità della vita, ideale per famiglie che vogliono comprare una prima o una seconda casa e godere di ampie zone pedonali che affacciano su palazzi in stile liberty, al pari di tale zona tra le più vivibili e comode, vi è anche il quartiere Santa Rita che si contraddistingue, tra l’altro, per la presenza di diversi parchi, servizi pubblici e vicinanza al centro storico.

Qualora si volesse comprare casa accanto ad uno dei polmoni verdi più ampie della città, in una zona ben collegata, dove sorgono diversi locali multietnici e numerosi poli culturali, la scelta deve ricadere sui quartieri di San Salvario e Valentino.

Altra zona immersa nel verde della città piemontese è Borgo Po, tra le più suggestive e allo stesso tempo tranquille di Torino, in quanto non vi sono molte attività commerciali, l’ideale per chi vuole rilassarsi in collina lontano dal caos cittadino. Mentre se si cerca una villa l’ideale è la zona di Madonna del Pilone, in cui è situata la Basilica di Superga e numerose abitazioni signorili ed indipendenti.

Ulteriore zona residenziale di Torino a due passi dal Parco Dora è il quartiere San Donato, l’ideale per famiglie o coppie che vogliono comprare case indipendenti e non vogliono un appartamento in condominio, godendo dei diversi interventi di riqualificazione che hanno interessato la zona.

Comprare casa a Torino per darla in locazione a studenti

Una delle zone da prediligere se si ha intenzione di comprare casa per darla in locazione agli studenti che popolano i poli universitari della città di Torino è Vanchiglia, quartiere situato in una zona strategica in quanto si trova al nord del centro storico e a pochi passi da piazza Vittorio Veneto. Tale zona ospita il Campus Einaudi ed è popolata prevalentemente da giovani e studenti, ricca di viali alberati, aree verdi dove si trovano numerose piste ciclabili e luoghi dove rilassarsi, ma allo stesso tempo ben collegata, grazie alla presenza della linea metropolitana e stazioni ferroviarie oltre a quelle dell’autobus.

Scegliere di comprare casa in questa zona per mettere a reddito l’immobile può rappresentare un ottimo investimento, potendo decidere di dare in affitto ai giovani universitari sia l’intero appartamento che singole stanze in quello che è il quartiere più ambito dagli studenti.

Vanchiglia non è l’unica zona ricercata dagli studenti, c’è anche Lingotto che rappresenta una zona molto ambita da chi studia a Torino e cerca un luogo ricco di servizi pubblici e privati e cerca alloggi moderni.

Acquisto casa dal Notaio in provincia di Torino

Se non si vuole comprare casa in centro una soluzione può essere quella di acquistare un immobile vicino Torino in alcune località che offrono ottime alternative immobiliari come Rivoli e Moncalieri.

La prima è situata in una posizione collinare invidiabile, la quale risulta ben collegata al centro, disponendo di tutto ciò che può offrire una grande città ma in un contesto meno diffuso. Moncalieri, invece, seppur situata a pochi chilometri dalla periferia di Torino è una zona in continua evoluzione che offre numerosi servizi a chi la sceglie per abitarci.

Cercare un Notaio a Torino per aprire una società

Torino è una città ricca notoriamente ricca di aziende e di società che decidono di collocare nel capoluogo piemontese la propria sede legale, pertanto, se si vuole aprire una società a Torino è sufficiente selezionare nel menù a tendina del servizio NF, dopo aver individuato la provincia, il settore societario quale ad esempio la costituzione di una società, scegliendo poi tra società di persone o società di capitali, a seconda di quelle che sono le proprie esigenze.

Ma oltre ad avere necessità di ricorrere al Notaio per aprire una società e quindi redigere l’atto costitutivo e lo statuto sociale, si può avere esigenza di del professionista anche per lo scioglimento della società già esistente, ad ogni modo è sufficiente richiedere un preventivo gratuito al Notaio attraverso la piattaforma ed una consulenza, al fine di avere un incontro con il Notaio prima della stipula per avere tutte le informazioni necessarie sull’atto che si intende stipulare.

Documentazione per la società

Se si ha intenzione di aprire una società o più precisamente di costituirla bisogna procurare la documentazione necessaria che andrà consegnata al Notaio di Torino, in particolare occorre indicare i dati della società che si ha intenzione di costituire ed i nominativi dei soci che ne faranno parte, quindi serviranno i rispettivi documenti di identità.

Notaio a Torino per le successioni

Oltre che per comprare una casa in centro a Torino o per aprire una società, si può avere necessità del Notaio anche per l’ambito successorio, ad esempio, per accettare l’eredità di un parente defunto o per avviare le pratiche relative alla dichiarazione di successione di un genitore, o semplicemente perché si ha intenzione di predisporre le proprie ultime volontà in un testamento pubblico recandosi dal Notaio di Torino.

Documenti per le successioni

Se si ha intenzione di rivolgersi al Notaio di Torino perché è venuto a mancare un proprio caro e si vorrebbe procedere con l’accettazione dell’eredità del defunto, bisogna procurare al professionista il certificato di morte, procedere con la dichiarazione di successione al fine di comprendere l’entità del patrimonio ereditario, per poi accettare l’eredità con atto pubblico dinanzi al Notaio.

Torna alle province

NF è l'unico Originale
Diffidate dalle imitazioni

NO Mediatori, NO Intermediari,
NO Dottori di chissà quale Studio

richiesta al notaio