inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Elisa N. Volevo il miglior notaio online e questo sito mi a dato la possibilità di trovarne molti! ...
Francesco N. Io e il mio ragazzo vogliamo sposarci e metter su casa. Però non abbiamo grosse disponibilità economiche e c ...
Matteo O. Ho trovato un piccolo casolare che vorrei adibire ad agriturismo. Volevo consultare un notaio per l'atto di mu ...
Fabio R. La parcella di un notaio si paga "volentieri" solo se il notaio ha fatto un buon lavoro. Così ho chiesto dei ...
Gerardo C. Mi pare un ottima iniziativa perchè migliora la trasparenza per le persone. Grazie ...
Daniele M. Le spese per il lavoro del notaio variano sempre, per questo abbiamo chiesto un preventivo per l'onorario del ...
Mauro F. Molto comodo, grazie a Notaiofacile ho trovato il Notaio velocemente e sono riuscito a rispettare i tempi del ...
Gualtiero D. Ho costituito la mia SAS con il notaio trovato su NotaioFacile, persona squisita e molto disponibile. Bel serv ...
Giorgia La. Avevo assolutamente bisogno di un notaio economico, un notaio che mi facesse spendere il meno possibile e sono ...
Flavio D. Ottimo sito, davvevo Facile e ogni pormessa è stata mantenuta. Buon Lavoro ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Cos’è il testamento speciale? È preferibile un testamento pubblico?

La classificazione dei testamenti

Nell’ambito delle successioni la legge italiana prevede ben quattro tipologie diverse di testamenti. La classificazione normativa distingue tra:

  • testamenti ordinari
  • testamento speciale

notaio testamento specialeÈ prevista una sola fattispecie di testamento speciale, mentre invece esistono tre diversi tipi di testamenti ordinari. Pertanto, al di là di specifici casi particolari, quando ci si riferisce ai testamenti lo si fa in relazione a quelli ordinari ed in particolare al testamento fatto innanzi al Notaio, il testamento pubblico. Il testamento speciale quindi rappresenta solo una delle tipologie di testamento previste dalla legge. È individuato dall’art. 609 del codice civile e si applica in caso di eventi molto particolari come malattie contagiose, incolumità pubbliche e infortuni. Il testamento ordinario invece potrebbe essere redatto sempre, a prescindere dalla situazione in cui ci si trova. Premettendo che il Notaio è il professionista idoneo a dare tutte le delucidazioni necessarie, per capire meglio la classificazione appena descritta ed individuare quale sia la forma di testamento che si vuole scrivere di seguito riportiamo una rapida descrizione delle diverse tipologie.

L’importanza di fare testamento

Il legislatore disciplina questa tipologia di testamento in casi estremi, proprio per tutelare la libertà del testatore e il suo eventuale desiderio di stabilire la sorte del suo patrimonio. È proprio per questo che allo scopo di ricevere le ultime volontà del testatore, il legislatore è più flessibile in relazione alla presenza di requisiti tipici dei testamenti ordinari.

La previsione normativa

Nel caso in cui il testamento viene scritto, firmato e conservato dal testatore si parla di testamento olografo. Se viene consegnato in busta chiusa al Notaio si ha invece un testamento segreto. Altra figura classica è quella del testamento fatto davanti al Notaio ed in presenza di due testimoni, che si identifica come testamento pubblico. L’ultima tipologia di testamento prevista dal codice civile è quella che si applica laddove ci siano situazioni speciali, dettagliatamente individuate dalla legge, costituita dal testamento speciale.

L’esistenza di queste diverse tipologie potrebbe far confondere e quindi è sempre buona norma informarsi, soprattutto prima di prendere una decisione così importante come quella di fare testamento. Sarebbe, d’altro canto, sicuramente normale se - davanti a così tante e diverse possibilità - ci si ritrovasse ad avere qualche dubbio, così come sarebbe lecito sentirsi incerti sulla migliore forma di testamento da adottare o su quale di esse risulti la più sicura per le proprie esigenze. Si consiglia sempre per questo motivo di rivolgersi ad un Notaio esperto in materia, anche avvalendosi del servizio gratuito offerto da questa piattaforma, il quale sarà così capace di rispondere in modo chiaro e competente a tutti gli interrogativi, risolvendo ogni dubbio. Per capire poi se quello che fa al proprio caso è un testamento ordinario o speciale, è importante sapere in quali casi essi possono essere fatti.

Quando si può fare testamento speciale?

La previsione di tale tipo di testamento come speciale, separato dalla categoria dei testamenti ordinari, pone subito in luce il fatto che sia previsto per dei casi speciali e particolari. Le situazioni previste dalla legge per potersi avvalere della forma del testamento speciale sono:

  • Calamità pubbliche, come in caso di alluvioni, frane, terremoti o altri eventi calamitosi che non permettano di scrivere un testamento ordinario;
  • Infortuni, come quelli sul lavoro che impediscono nel momento dell’infortunio di recarsi dal Notaio o di scrivere autonomamente un testamento;
  • Trovarsi in un luogo in cui domina una malattia reputata contagiosa nella quale sono limitati o vietati i contatti con altre persone e gli spostamenti.

Testamento speciale solo se non si può fare nessun tipo di testamento

In tutti i casi appena visti si potrebbe fare un testamento speciale solo quando non sia possibile farne uno ordinario. Questo significa che se è consentito spostarsi dal luogo in cui vige una situazione così grave, come nella pandemia da Covid-19, si può sempre chiedere al Notaio di recarsi presso la propria abitazione o andare di persona nello studio notarile, per fare un testamento pubblico oppure per un testamento segreto. Quindi, secondo questo principio di residualità, il testamento speciale può essere fatto solo se non si può fare in nessun modo alcun tipo di testamento ordinario. Ne consegue che questo testamento non trova quasi mai applicazione facendo così propendere il l’interessato per un testamento di tipo ordinario.

Cosa si intende per malattia reputata contagiosa

Il legislatore utilizza una terminologia generica parlando di una malattia reputata contagiosa. Non basta quindi che sia diffusa la malattia, ma è necessario che l’opinione comune sia tale, da considerarla come contagiosa. Anche se la scienza non abbia dichiarato l’ufficialità della pericolosità e della sua rapida diffusione, è necessario che ricorra questo elemento soggettivo: la collettività dovrà considerare questa malattia di facile diffusione.

Nel caso di covid19 è stata dichiarata la pandemia dall’organizzazione mondiale della sanità, ma anche in assenza di tale comunicazione, da parte delle autorità competenti, sarebbe stato possibile ricorrere al testamento speciale in particolari circostanze.

Non bisogna porsi il problema di non riuscire a trovare un notaio in caso di malattie contagiose in quanto il notaio è obbligato a presiedere la propria sede. In caso contrario è previsto per quest’ultimo la destituzione dalla professione come affermato dalla legge notarile. Quindi, sul notaio grava l’obbligo di ricevere testamento anche se ha la sede nel luogo in cui continua a persistere una malattia contagiosa.

Il luogo in cui si trova il testatore

L’importanza del luogo in cui si trova il testatore è notevole nel testamento speciale, sia se vi sia una malattia contagiosa, sia se vi sia stato un infortunio. La situazione, infatti, deve dimostrarsi persistente e non temporanea a passeggera.

Il luogo deve essere ampio dal punto di vista territoriale. Se la problematica in cui incorre il testatore è circostanziata a un solo quartiere, non sarebbe possibile ricorrere il testamento speciale. Infatti il cittadino potrebbe recarsi da un notaio di un luogo vicino per fare testamento nelle forme ordinarie previste dal legislatore.

Cosa di intende per infortunio nel testamento speciale

Quando si parla di infortunio deve intendersi un evento dannoso, violento ed imprevisto che comporta per il testatore una seria e obiettiva difficoltà di fare testamento secondo le forme ordinarie.

Testamento speciale e regole di validità

Il testamento speciale si caratterizza per minori formalità e per una semplificazione della disciplina. I testimoni, infatti, non devono avere le caratteristiche tipiche imposte dalla legge notarile, tra cui la maggiore età, ma possono addirittura essere minorenni, purchè abbiano compiuto i sedici anni di età. Altra caratteristica peculiare è che l’atto testamentario, al ricorrere di determinate circostanze, può essere ricevuto anche da soggetti diversi dal notaio, come il ministro di culto, il giudice di pace o il sindaco.

Altri tipi di testamento speciale

Oltre al testamento speciale dal notaio ci sono anche altri tipi di testamento che vengono ricevuti in circostanze cosiddette speciali. In queste particolari circostanze, anche se non è il notaio a ricevere questi tipi di testamento, in virtù dell’emergenza della situazione, è sempre opportuno rivolgersi a un notaio per comprendere come possa essere valido un testamento ricevuto in determinate circostanze.

Il testamento a bordo di nave

Nel caso in cui il testatore si trovi a bordo di una nave anche il comandante potrebbe ricevere il testamento. Mentre nel caso il testamento sia del comandante può essere ricevuto dal suo diretto subalterno. Questo tipo di testamento deve avere due originali ed essere redatto alla presenza di due testimoni e naturalmente deve riportare la sottoscrizione del testatore, di colui ce lo riceve e dei due testimoni. Sarà conservato tra tutti i documenti di bordo. Al momento dell’approdo gli originali del testamento devono essere conservati dall’autorità marittima.

Testamento dei militari

Anche il testamento dei militari è un particolare tipo di testamento che può essere ricevuto da un ufficiale militare o della croce rossa.

Una volta ricevuto il testamento viene trasmesso, nel più breve tempo possibile, al quartiere generale, che a sua volta provvederà a inviarlo al Ministero competente, il quale lo farà depositare presso l’Archivio notarile del luogo dell’ultima residenza del testatore.

Testamento a bordo di aeromobile

Il testamento a bordo di aeromobile è ricevuto dal comandante alla presenza di un testimone, o quando possibile, di due testimoni. Per il resto si applicano le disposizioni del testamento a bordo di nave.

Efficacia del testamento speciale

L’efficacia del testamento speciale è limitata a tre mesi dalla cessazione della causa. Se nel frattempo il testatore muore il testamento deve essere almeno depositato nell’archivio notarile del luogo in cui è stato ricevuto. La cosiddetta perdita di efficacia determina che tutti i testamenti precedenti riprendono a produrre i suoi effetti.

Quando è nullo il testamento speciale

Il testamento speciale è nullo se la dichiarazione del testatore non è redatta per iscritto e manca la sottoscrizione della persona autorizzata a riceverli e/o dal testatore.

Per ogni altra causa tali testamenti sono annullabili, sempre su istanza di chi ne ha interesse all’autorità competente.

Dovrei preferire un testamento pubblico?

A differenza del testamento speciale, il testamento pubblico possiede alcuni importanti vantaggi:

-si può fare sempre e non richiede delle situazioni particolari;

- permette di pensare con calma alle disposizioni che si vorranno inserire nel testamento;

- avrà sempre validità, a meno che non si voglia ritirarlo o modificarlo.

Difatti il testamento speciale avrebbe validità solo per la durata della situazione di emergenza e gravità che lo ha giustificato. Dopo tale periodo e con il ritorno alla normalità esso perderebbe efficacia trascorsi tre mesi dalla fine della speciale situazione emergenziale. Ne consegue che, laddove si vogliano far valere le proprie ultime volontà anche dopo tale periodo si dovrà comunque ricorrere ad un testamento di tipo ordinario

Testamento e consulenza notarile

Come sopra precisato al testamento speciale si può ricorrere solo al verificarsi di determinate condizioni. Non è semplice comprenderne la presenza in assenza di una consulenza notarile. Spesso si pensa che anche se si è ricoverati in ospedale e si ha una malattia che potrebbe richiedere un lungo ricovero, si possa ricorrere al testamento speciale. Molti esperti e anche la Corte di Cassazione hanno ribadito che non è possibile fare un abuso di tale tipo di testamento se si ha la possibilità di ricorrere alle forme ordinarie, con il testamento pubblico e olografo. Da ciò ne discende l’importanza della consulenza notarile.

Detto ciò, in ultima analisi si può affermare che da un lato la legge prevede requisiti stringenti e stabilisce una validità temporanea per il testamento speciale. Dall’altro lato consente di adottare sempre i testamenti ordinari sia in casi di normalità sia in condizioni di emergenza, ovviamente laddove possibile, evitando i problemi di requisiti e dell’efficacia limitata nel tempo.  Ad ogni modo rimane comunque consigliabile chiedere ad un Notaio se quella in cui ci si trova è una situazione che consenta di adottare questa forma di testamento speciale, così particolare, o che permetta invece nonostante essa di redigere un testamento ordinario, che non decade con il passare del tempo.

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
TestamentiTestamento OlografoConservare il testamento olografoTestamento SegretoTestamento PubblicoTestamento Biologico
Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.
richiesta al notaio