inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Giulio V. Cerco un notaio per la donazione di un immobile a mia nipote che si sposa. Lei non lo sa e vorrei farle una so ...
Elisa N. Volevo il miglior notaio online e questo sito mi a dato la possibilità di trovarne molti! ...
Gualtiero D. Ho costituito la mia SAS con il notaio trovato su NotaioFacile, persona squisita e molto disponibile. Bel serv ...
Tsjana D. Complimenti per vostro sito e una idea gieniale buon lavoro e aspeto la vostra risposta e vostro preventivo ma ...
Antonio N. Grazie per la possibilità che mi avete dato di poter fissare un appuntamento con il notaio. Dopo l'incontro h ...
Chiara F. Eccezionale!!!!! puntualissimi e precisissimi; ringrazio con piacere. ...
Paolo M. Ho contattato il Notaio con NotaioFacile e devo proprio dire che è stato davvero Facile! Bravi. Un gran bel s ...
Luca M. Non è facile trovare il notaio meno caro a Roma, ma questo sito mi ha aiutato. ...
Roberta S. Semplici passaggi per un servizio eccellente, da a noi privati la possibilità di risparmiare .complimenti. ...
Rosalba D. Ma quanto costano questi Notai! Sto comprando la mia prima casa e dopo la proposta "accettata" l'agente immobi ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio: Donazioni Particolari

Figure particolari di donazione

notaio per donazioni particolari come la rimuneratoria, obnuziale, liberatoria e la donazione obbligatoriaLa donazione è un contratto con il quale per spirito di liberalità un soggetto arricchisce un altro disponendo a suo favore di un diritto (ad esempio diritto di proprietà) oppure assumendo verso di lui un obbligo. In sostanza con la donazione ci si priva di un proprio bene a favore di un altro soggetto, che per questo non versa alcun corrispettivo.

Alla base della donazione vi è l’impoverimento di colui che dona e l’arricchimento di colui che acquista, oltre all’importante aspetto soggettivo dello spirito di liberalità.

Il donante deve compiere questo atto per puro spirito donativo, cosiddetto animus donandi: non basta una attribuzione senza corrispettivo, ma è necessaria la coscienza di conferire ad altri un vantaggio patrimoniale. Si caratterizza per un particolare formalismo, infatti la donazione deve essere fatta necessariamente con atto pubblico notarile e richiede la presenza di due testimoni.

 

La donazione obbligatoria

La prima figura particolare di donazione è la donazione obbligatoria, prevista espressamente dalla norma che disciplina la donazione, l’art.769 c.c. Un soggetto può decidere di arricchirne un altro assumendo verso di questi una obbligazione, ovvero impegnandosi a fare qualcosa in suo favore.

A differenza della donazione di “dare” che si ha, ad esempio, quando il padre dona la casa al figlio, nella donazione obbligatoria non vi è il trasferimento una cosa dal donante al donatario, bensì l’assunzione di una precisa obbligazione.

Quale può essere ad esempio questa obbligazione?

Può essere l’esecuzione di un’opera, ad esempio la costruzione di un edificio oppure la realizzazione di un quadro. In questo caso, si conclude un contratto con cui il donante si obbliga a compiere questa opera gratuitamente verso un determinato soggetto, senza alcun corrispettivo.

La donazione rimuneratoria

La donazione rimuneratoria è quella liberalità fatta per riconoscenza o in considerazione dei meriti del donatario o per una speciale rimunerazione. Si tratta in sostanza di una classica donazione che però si differenzia dalle altre per il particolare motivo che assiste l’atto: non solo lo spirito di liberalità in sé considerato, ma anche l’ulteriore motivazione data dalla riconoscenza o appunto dalla particolare rimunerazione.

Ad esempio, un soggetto dona la propria casa al nipote per la particolare assistenza che questi gli ha dedicato nel corso della vita. Un esempio di donazione per riconoscenza può essere dato dalla cosiddetta donazione reciproca, ovvero la donazione fatta da chi in passato è stato beneficiato e dona ora al suo benefattore. Un’ipotesi di donazione per speciale rimunerazione può essere quella fatta al medico per il prezioso servizio reso o dall’avvocato, in aggiunta al normale compenso che normalmente viene versato.

Cosa cambia dalla normale donazione?

Si tratta di una sottospecie della donazione tipica, per cui si applicano tutte le norme previste in tema di donazioni. In aggiunta a queste, alcune norme tipiche quali l’art. 437 c.c. che esonera il donatario dall’obbligo degli alimenti.

Cosa è la donazione liberatoria?

La donazione liberatoria si ha quando un soggetto attraverso un atto di donazione rinunzia a un diritto patrimoniale che ha già acquistato.

La donazione obnuziale

La donazione obnuziale è la donazione fatta in riguardo di un futuro matrimonio, sia dagli sposi tra loro sia da altri in favore di uno e entrambi gli sposi o i figli nascituri da questi. Questa si perfeziona senza bisogno che sia accettata però non produce effetto finché non segua il matrimonio.

Si tratta di una donazione molto particolare, proprio perché fatta in relazione ad un determinato evento che riguarda il donatario o i donatari, ovvero il matrimonio di questi. Non è sufficiente una previsione di generiche nozze, altrimenti si avrebbe una donazione ordinaria.

È necessario che ci si riferisca ad un matrimonio preciso che deve avvenire tra determinate persone ed è valida solo qualora questo matrimonio avvenga. Il matrimonio è, dunque, una condizione affinché questa donazione sia valida ed esistente.

Qual è la caratteristica di questa donazione?

La caratteristica di questa donazione è data proprio dalla sua struttura contrattualistica, la quale è unilaterale. La donazione obnuziale, infatti, si perfeziona senza bisogno di essere accettata. Anche se può sembrare strano, è sufficiente che il donante si rechi dal Notaio e questo è sufficiente per perfezionare la donazione. L’unica condizione è che successivamente si celebri il matrimonio.

Il beneficiario della donazione può rifiutare?

Sì, il donatario può anche successivamente rifiutare con un atto notarile questa donazione.

Che succede se successivamente il matrimonio viene annullato o subentra il divorzio?

L’annullamento del matrimonio comporta la nullità della donazione, anche se restano salvi i diritti acquistati dai terzi di buona fede tra il giorno del matrimonio e il passaggio in giudicato della sentenza che dichiara la nullità del matrimonio.

Il costo della donazione

Il costo della donazione, nei casi particolari come questi elencati, dipende molto anche dal bene che viene attribuito. Nel caso in cui venga donata una casa, a prescindere dalla particolarità della donazione, le imposte da pagare sono le medesime.

In alcuni casi, potrebbe esserci una complessità maggiore che richiede un diverso lavoro del Notaio, che a sua volta determina una modifica dell’onorario. Al di là di questo, che sia una donazione rimuneratoria o normale, ciò non rileva ai fini del costo. Quello che rileva è il motivo alla base della donazione, che viene specificato nell’atto per l’interesse delle parti. Le norme che si applicano sono sempre le medesime.

A quanto ammonta l’imposta di donazione?

L’imposta di donazione è soggetto a varie aliquote a seconda del rapporto di parentela che sussiste tra il donante e il donatario. Ad esempio, se il donante e il donatario sono padre e figlio o tra coniugi, si paga il 4% del valore dell’immobile. Tuttavia, vi è una franchigia di un milione di euro, valore fino al quale non si paga alcuna imposta di donazione. Se invece il valore dell’immobile supera il milione, occorre pagare l’imposta.

richiesta preventivo notaio online
Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.
Potrebbe interessarti:
Revoca DonazioneDonazione DenaroRischi DonazioneOpposizione DonazioneDonazione con RiservaDonazione al Nascituro
richiesta al notaio