inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Rosanna C. Attualmente per questa prima fase non ho nulla da ridire tutto molto facile semplice e comprensivo ottimo sito ...
Massimo V. Grazie per il servizio, davvero un ottima idea! ...
Francesco P. Ottimo servizio! Cercavo il Notaio per comprare la mia seconda casa al mare e grazie a voi sono riuscito a tro ...
Daniele M. Le spese per il lavoro del notaio variano sempre, per questo abbiamo chiesto un preventivo per l'onorario del ...
Melissa D. Ho avuto una consulenza notarile gratuita come indicato nel sito. Complimenti per la coerenza e per il servizi ...
Jessica E. Volevo vendere la mia casa a un privato e concludere tale compravendita senza intermediari per risparmiare. Pe ...
Marzia N. Facile e intuitivo, davvero un sito ben fatto. ...
Valeria F. Non ci credo ancora!! Finalmente ho parlato di persona con un Notaio. Ero stufa di sentire spiegazioni dall'ag ...
Federica S. Cerco un notaio economico online ed ecco che imbatto nel sito NotaioFacile.it. Ho letto di cosa si trattava e ...
Michele R. Cercavo un Notaio che mi facesse un prezzo scontato visto che in questo momento le spese sono tante, effettiva ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Come chiedere informazioni a un Notaio?

Chiedere informazioni o consulenza al Notaio: come procedere

come chiedere informazioni e consulenze al notaio per stipulare un atto notarileQuando parliamo di informazioni da chiedere a un Notaio, ci riferiamo alle situazioni nelle quali una persona voglia iniziare ad attivarsi per stipulare un rogito notarile. Spesso prima di interfacciarsi con il Notaio ci si informa personalmente, su siti web appositi o parlandone con persone di fiducia. Anche se si cercano informazioni in maniera non professionale, non si hanno gli strumenti per comprendere alcuni aspetti molto tecnici, per cui è sempre opportuno affidarsi a un professionista.

Ci sono vari modi per farlo e, soprattutto negli ultimi anni, è possibile sfruttare la tecnologia per risparmiare costi e tempi, ottenendo anche informazioni molto dettagliate. Vediamo quindi quali sono le varie modalità a seconda delle diverse esigenze, e come comportarsi.

Il colloquio di persona

La modalità classica  per chiedere informazioni al Notaio è sicuramente quella del colloquio presso lo studio Notarile. Il colloquio equivale ad una consulenza professionale che viene data dal pubblico ufficiale alla persona che intende stipulare un atto mediante rogito notarile. Esso è necessario tutte quelle volte in cui si abbiano molti dubbi in ordine all’atto da stipulare o ci si voglia semplicemente confrontare prima ancora di organizzare la fase preliminare della contrattazione.

Molte volte il colloquio fa parte dell’iter che poi condurrà all’atto, pertanto il Notaio non richiede un pagamento a parte, rispetto all’onorario che verrà dato al termine della stipula. Tutto dipende dalla difficoltà della consulenza. Se una persona chiede un colloquio preliminare per una compravendita semplice, si tratterà solo di un colloquio conoscitivo e non richiederà nella maggior parte dei casi un pagamento a parte; se la situazione manifestata al Notaio è complessa e vi è da approfondire legalmente una questione preliminare complicata, è possibile che venga richiesto un pagamento per la consulenza.

Il colloquio si svolge sempre con il Notaio?

Non è detto che il colloquio si svolga sempre con il Notaio, salvo che ovviamente la persona lo richieda espressamente. Molto spesso in uno studio notarile lavorano professionisti di vario tipo, tra cui avvocati, dottori in giurisprudenza, commercialisti e altri impiegati, ognuno competente nel proprio campo. In molti casi, se ci si reca previo appuntamento allo studio notarile, è possibile chiedere e ottenere informazioni adeguate anche dai collaboratori del Notaio. In questi colloqui, possono essere fornite le informazioni principali riguardanti i documenti da portare e i vari passaggi per giungere alla stipula.

Informazioni per posta elettronica

È possibile chiedere informazioni al Notaio anche per posta elettronica,  magari facendo riferimento all’indirizzo indicato sul sito web oppure a quello indicato dai collaboratori per via telefonica. Con lo sviluppo degli attuali mezzi di comunicazione, recarsi allo studio notarile perdendo magari una giornata di lavoro, soprattutto se lontano, per chiedere una informazione che può essere anche ricercata per posta elettronica, non risulta conveniente. Ciò soprattutto quando si tratta di informazioni immediate, che richiedono una risposta rapida e concisa. Discorso diverso si deve fare quando non si tratta di una semplice informazione, bensì di una consulenza: in questo caso, è opportuno preferire il colloquio alla richiesta via mail.

La richiesta di preventivo

È ragionevole che prima di intraprendere una contrattazione immobiliare, si abbia un’idea di quello che potrà essere il costo di tutta l’operazione. Per ottenere un preventivo al Notaio occorrono alcune informazioni relative al valore dell’immobile, al soggetto acquirente, al soggetto venditore, al prezzo di acquisto. Queste informazioni possono essere fornite tranquillamente via web oppure via mail e ottenere in breve tempo un preventivo. Per semplificare questa operazione è possibile avvalersi anche di questa piattaforma, che consente a chiunque di contattare direttamente il notaio per richiedere informazioni o preventivi.

Informazioni in ordine all’atto da stipulare

In alcuni casi, non vi è una certezza fin dall’inizio dell’atto che si deve stipulare. Ci sono situazioni classiche e già definite, come ad esempio nel caso di una compravendita senza particolari problemi o situazioni complesse da risolvere. In questi casi, occorre ricercare tutta la documentazione, attendere che il Notaio effettui le sue verifiche e procedere con la stipula. In altri casi, invece, è possibile che non si sappia quale sia l’atto migliore per la propria situazione concreta. Il ruolo del Notaio è anche questo: ascoltare le parti e comprendere quali siano le loro volontà, i risultati che intendono raggiungere con l’atto e consiglia il mezzo più idoneo per farlo.

Voglio lasciare l’azienda a mio figlio? Qual è l’atto più idoneo?

Ad esempio, si intende lasciare l’azienda al proprio figlio. In questo caso, occorre necessariamente recarsi dal Notaio nella fase preliminare per colloquiare con lui. Il Notaio potrà esporre alle parti le varie opzioni, metterne in evidenza le differenze dal punto di vista formale e sostanziale, nonché dal punto di vista economico. Si può optare, infatti, per un patto di famiglia, per una donazione, per un testamento. Le parti possono esporre al Notaio quali effetti intendono realizzare. In questo modo, si può giungere ad una conclusione in ordine all’atto da stipulare. In casi come questi, è evidente come non sia possibile chiedere informazioni digitalmente, ma sia opportuno colloquiare ed esporre la questione al Notaio.

Consulenza telefonica

Un’alternativa valida per chiedere informazioni al Notaio rimane quella del colloquio telefonico. Quando le domande da porre sono troppo complesse per essere riassunte con una mail, oppure non si riducano ad una semplice richiesta di preventivo, è possibile richiedere un colloquio telefonico. Dopo una prima analisi della questione effettuata dai suoi collaboratori, è possibile parlare direttamente con il notaio per esporgli a parole l’atto da stipulare o i dubbi relativi ad esso. È una valida alternativa rispetto al colloquio presso lo studio, sicuramente più impegnativo dal punto di vista della tempistica. Anche in questo caso la piattaforma NotaioFacile viene in contro all'utenza , in quanto dopo aver inoltrato la richiesta potrà instaurare un rapporto diretto con il notaio, inizialmente attraverso lo scambio di e-mail e successivamente al telefono o di persona.

richiesta preventivo notaio online
Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.
Potrebbe interessarti:
Dove può stipulare il Notaio?A cosa serve il Notaio?
richiesta al notaio