Che Tipo di Atto Devi Fare?

Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Molise Lazio Abruzzo Umbria Marche Toscana Liguria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Piemonte Lombardia Valle d'Aosta
Regione
Provincia
Tipologia
Selezionare la provincia nella quale intendi fare l'atto.


Contatti rapidi con consulenti notarili in tutta Italia

Procura Notaio: Atto giuridico generale e speciale, costi e spese previste


Atto giuridico notarile: Procura Generale e Speciale

Come delegare a terzi il compimento di atti giuridici

PROCURA DAL NOTAIO: COS’È E COME SI STIPULA

Una procura dal notaio, il cui costo oggi non è più fisso ma rimane a discrezione del professionista, è l’atto con cui un soggetto “delega” a un altro soggetto la possibilità di agire in sua vece per il compimento di uno o più atti giuridici. Nel primo caso si parla di procura speciale, ossia limitata a un singolo atto o a una parte specifica degli affari di chi conferisce la procura. Nel secondo caso, ossia quando si vuol far valere la delega per tutti gli affari del soggetto richiedente, si parla di procura generale.

I documenti necessari alla sottoscrizione di una procura notarile variano in base al tipo e agli scopi della procura stessa:

• per la sottoscrizione di una procura generale è necessario presentarsi presso lo studio notarile muniti di documento d’identità, codice fiscale e generalità complete della persona alla quale si vuole affidare la procura;
• per la delega speciale i casi sono molti e vari e i documenti da predisporre dipendono da questi. Documento di riconoscimento, codice fiscale e generalità della persona a cui si vuole conferire la procura sono comunque sempre richiesti.

COME POSSO RICHIEDERE IL COSTO DI UNA DELEGA NOTARILE?

 

Con Notaiofacile.it hai una finestra di comunicazione diretta con centinaia di studi notarili in tutta Italia. Per richiedere un preventivo per procure a notai nella tua zona:

  1. Dalla homepage scegli regione e provincia.
  2. Dal terzo menu a tendina seleziona la voce “Procura” dalla sezione “Altro”.
  3. Compila, in tutti i campi, il form che si aprirà; nel giro di 48 ore il notaio risponderà a qualsiasi tuo dubbio o richiesta, senza alcun impegno e in maniera totalmente gratuita!

 

SE CAMBI IDEA, NESSUN PROBLEMA!

Per quanto riguarda la revoca della procura, questa è sempre possibile, a meno che l’atto stipulato non specifichi il contrario. Per attivare le procedure di revoca, è sufficiente consegnare una copia della procura al notaio, il quale provvederà all’annullamento dell’atto, ma non ad

a informare il procuratore revocato, compito, questo, del revocante.

Procura del Notaio: come funziona

Avete sentito della possibilità di rivolgervi al Notaio per una Procura, ma non avete ben chiare le idee riguardo cosa si tratti e come funzioni? Quella della Procura è una possibilità prevista dall’ordinamento civile italiano ed è un atto giuridico attraverso cui un soggetto rappresentante riceve da un’altra persona (il soggetto rappresentato) il potere di prendere decisioni e agire in suo nome e nel suo interesse. In altre parole, se io non ho la possibilità per diversi motivi di compiere determinati atti, conferisco il potere a un’altra persona di farlo a mio nome, prendendo anche tutte le decisioni in merito. Questa persona agirà esattamente come se fossi io e anche davanti alle conseguenze di tali atti, sarà esattamente come se li avessi portati a termine io stesso.

Ricorrere a un Notaio per la Procura è dunque una possibilità molto importante quando è necessario portare a termine degli affari, sia legati alla famiglia sia per quanto riguarda le Società, ma per diversi motivi non si può presiedere di persona: se si tratta di un affare specifico, la procura sarà speciale (come spesso avviene), se invece si opta per una procura generale, significa che si sta conferendo al rappresentante facoltà di agire a nostro nome riguardo tutti i nostri affari (motivo per cui è una formula più rara). A fianco della sua importanza e utilità, risultano evidenti anche i rischi legati allo strumento della Procura, anche se vi sono ovviamente diversi strumenti che il rappresentato può mettere in campo per rimediare ad eventuali esercizi illeciti della Procura da parte del rappresentante. Rivolgiamoci dunque alla consulenza di un Notaio per redigere una Procura in modo corretto e in grado di essere funzionale alle nostre necessità.

Notaio e Procura per l’acquisto/vendita di un immobile

Uno dei casi in cui più spesso si ricorre al Notaio per una Procura è l’acquisto o la vendita di un immobile. Per poter vendere un immobile appartenente a un’altra persona è necessario che il rappresentante abbia un Procura speciale derivante da un atto pubblico (quindi un atto notarile) o da una scrittura privata autenticata dal Notaio. Poco importa che il bene sia di completa proprietà del rappresentato o che questi ne abbia solo una parte, o ancora un diritto reale o personale di godimento: è in ogni caso necessaria una Procura speciale.

Notaio e Procura per Società

Lo strumento della Procura esiste ed è utile per le famiglie (ad esempio se un coniuge per diversi motivi deve agire anche a nome dell’altro), ma anche e soprattutto per le Società, specie se di grandi dimensioni e dunque con diverse attività da seguire, che impediscono alla stessa persona di occuparsi personalmente di determinate questioni o per le quali costi e modalità di intervento del diretto interessato sarebbero troppo onerosi. In questi casi è d’uso rivolgersi al Notaio per una Procura che dia ad altri il potere di agire nel nome della Società, suddividendo così su più persone – fondamentale come sempre è il rapporto di fiducia tra rappresentato e rappresentante – l’onere di portare avanti affari anche di rilievo.

La Procura può essere conferita a qualsiasi persona cui la legge riconosca la capacità giuridica di agire: non sono dunque di rilievo né il grado di parentela o affinità per quanto riguarda la famiglia né il fatto di rivestire o meno un determinato ruolo all’interno dell’azienda di cui si è rappresentanti. Alla base dell’affidamento di una Procura ci dovrebbe dunque essere più che altro un rapporto di fiducia molto stretto, in quanto stiamo dando a questa persona il potere di agire a nostro nome in tutto e per tutto: pur avendo la massima fiducia nel rapporto in questione, per evitare problemi e tutelarsi nel migliore dei modi, è bene chiedere la consulenza di un Notaio che sappia guidarci al meglio nella definizione di modalità, estensione e limiti della Procura. In questo modo daremo al nostro rappresentante uno strumento chiaro e ben definito, per cui potrà fare i nostri interessi in tutta tranquillità e consapevole del suo ruolo.