inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Francesco R. Sono Francesco R. di Parma e avevo la necessità di sapere le tariffe dei notai di zona per confrontarle e sce ...
Rosanna C. Attualmente per questa prima fase non ho nulla da ridire tutto molto facile semplice e comprensivo ottimo sito ...
Vinvenzo V. Ottima iniziativa! Ho ricevuto la risposta dal Notaio il giorno stesso e mi sono rivolto a lui per acquistare ...
Mattia G. Mia zia mi ha venduto una proprietà perché voglio costruire una nuova casa per me e la mia famiglia. La zia ...
Manica D. Ero alla ricerca di uno studio notarile a Milano. Ho inviato la richiesta e poco dopo mi hanno chiamato due No ...
Vittorio G. Comprare casa e rivolgersi al notaio. Io ho ottenuto il preventivo analitico e la consulenza notarile.
...
Alessio C. NotaioFacile.it mi ha sorpreso, è davvero facile! Consulenza di un notaio veloce e diretta. Mi rivolgerò sic ...
Marco G. Cercavo il Notaio più economico e con NotaioFacile ho risparmiato un sacco rispettto al notaio di fiducia del ...
Eleonora S. Quello che ho scelto tramite questo sito non è il notaio più economico del mondo, ma sono contenta perché u ...
Valentina R. Mi sembra una buona idea dare un servizio on line, riduce e facilita i tempi, e spero anche i costi, grazie pe ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Dove può stipulare un atto il Notaio?

La competenza notarile: dove può stipulare il Notaio

dove è possibile stipulare un atto dal notaioOgni Notaio ha una sua sede di competenza in cui può stipulare e che viene da lui scelta tra quelle disponibili all’esito del superamento del concorso. In questa sede stabilisce il proprio studio notarile principale, potendo poi aprirne uno secondario nel medesimo distretto.

Detto ciò, non è solo nello studio notarile che si può stipulare un atto pubblico. Spesso per esigenze soprattutto delle parti il Notaio ha la possibilità di spostarsi e stipulare l’atto in un altro luogo consono e concordato. Occorre precisare che di recente la competenza notarile è stata estesa all’intera Regione, pertanto se in passato il Notaio poteva stipulare nel distretto di sua competenza, che di solito corrisponde a una provincia, oggi può recarsi nell’intera Regione. Ma vediamo nel dettaglio come funziona.

La sede di competenza Notarile: la Regione

Oggi la Regione è il nuovo spazio di competenza notarile. Ciò vuol dire che se il Notaio, per le ragioni e i casi che vedremo in seguito, deve spostarsi fuori dal proprio studio notarile, può farlo in tutto il territorio della propria Regione. Mettiamo il caso che il Notaio abbia la sede a Roma, ma il cliente richiede la stipula presso la propria abitazione che si trova nella provincia di Viterbo, può farlo tranquillamente. Se invece dovesse recarsi in Umbria non potrebbe farlo, ma dovrebbe essere il cliente a recarsi allo studio notarile.  Pertanto il Notaio può spostarsi solo nella Regione, mentre i suoi clienti possono provenire da qualsiasi Regione, nonché dall’estero.

Stipula allo studio notarile

L’ipotesi classica è quella della stipula nello studio notarile del Notaio. Se non vi sono particolari esigenze, sono le parti a recarsi presso lo studio del Notaio, e non viceversa. Il Notaio può ricevere atti che riguardano persone provenienti da qualsiasi luogo e non vi sono particolari attenzioni nemmeno in ordine alla sede dell’immobile. Ciò vuol dire che se si stipula un contratto di compravendita, il luogo della stipula non cambia in relazione al luogo in cui si trova la casa da acquistare. Ad esempio, se una persona che vive a Milano intende acquistare una casa situata a Roma, può tranquillamente andare a stipulare l’atto da un Notaio di Milano. In quel caso sarà il venditore proprietario della casa a Roma a recarsi a Milano. La stipula presso lo studio notarile oltre ad essere la più diffusa è anche la migliore a livello organizzativo: nello studio infatti è possibile effettuare visure, recuperare vecchi atti, controllare documenti in altri fascicoli, fare copie e modifiche immediate, che invece fuori non è possibile effettuare.

Stipula in Banca

Molto spesso il Notaio stipula atti di compravendita e mutuo simultaneamente. Infatti, è all’ordine del giorno che una persona acquisti una casa e paghi il prezzo della compravendita mediante una somma presa a mutuo da una Banca. In questi casi, di solito, si organizza la stipula dei due atti, mutuo e compravendita lo stesso giorno. Per conciliare le cose e per evitare che il funzionario della Banca lasci il proprio posto per recarsi allo studio del Notaio, si concorda la stipula presso la stessa Banca. È uno dei casi principali in cui la stipula avviene fuori dallo studio. Saranno le parti della compravendita a recarsi entrambe in Banca.

Stipula presso la sede della società

Un altro luogo in cui può stipulare il Notaio è quello della sede della società in ordine alla quale occorre stipulare un verbale assembleare. Spesso il Notaio è chiamato a redigere per atto pubblico un verbale di assemblea di una società con il quale i soci si riuniscono per prendere decisioni importanti quali aumenti di capitale, modifiche dei patti sociali e così via. Questo tipo di atto può svolgersi presso lo studio notarile, ma quando la società è particolarmente grande e all’assemblea partecipa un numero ingente di soci, spesso è più opportuno svolgere queste assemblee proprio presso la sede sociale. Sarà in questo caso il Notaio a recarsi in sede e a svolgere funzioni di segretario dell’assemblea.

Cosa fa il Notaio quando si reca nella sede sociale?

Il suo ruolo è proprio quello di un segretario, pertanto dovrà verbalizzare tutto quanto fanno i soci davanti a lui, redigendo un atto che indichi in primis l’inizio e la fine dell’adunanza.

Stipula di testamenti pubblici

Un altro settore nel quale spesso il Notaio si reca in altri luoghi è quello del diritto successorio. Quando una persona vuole fare testamento, può recarsi allo studio del Notaio in modo che questi rediga un testamento pubblico. Vi sono però delle situazioni in cui è il Notaio a doversi recare dal testatore per ricevere il suo testamento e questo gli è consentito dalla legge.

Una prima ipotesi è quella in cui la persona sia in uno stato di salute che non la renda idonea a recarsi presso un altro luogo: in questo caso, su richiesta della parte, il Notaio può recarsi presso la sua abitazione. Ovviamente in questo caso il Notaio dovrà verificare la capacità di intendere e di volere della parte testatrice, per verificare che non sia stata un’idea di altre persone.

Testamento di persone affette da malattie contagiose

Qualora una persona si trovi in un luogo dove domina una malattia contagiosa, oppure una causa di pubblica incolumità o infortunio (si pensi a un terremoto o un’altra calamità naturale o artificiale), il Notaio potrà stipulare in quel luogo per ricevere il testamento di persone che eventualmente lo richiedano. Anche in questo luogo occorre rispettare tutte le norme e le formalità previste dalla legge per i testamenti, pertanto così come nello studio notarile il testamento pubblico viene redatto con l’assistenza di due testimoni, anche in questo caso è necessario. Chiaramente in ipotesi come queste i testimoni potranno essere anche persone che si trovano in quel luogo.

richiesta preventivo notaio online
Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.
Potrebbe interessarti:
Come chiedere info a Notaio?A cosa serve il Notaio?
richiesta al notaio