inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Nicola P. Il servizio da Voi offerto è molto facile ma soprattutto molto intuitivo ed efficace. ...
Michele R. Cercavo un Notaio che mi facesse un prezzo scontato visto che in questo momento le spese sono tante, effettiva ...
Salvatore B. Preventivo Notaio; il servizio è di utilizzo veramente semplice ed intuitivo. Salve, ho appena richiesto un ...
Francesco P. Buonasera, il mio commento al buon fine…..!? Se i Notai mi risponderanno direi più che ottimo, il servizio. ...
Tsjana D. Complimenti per vostro sito e una idea gieniale buon lavoro e aspeto la vostra risposta e vostro preventivo ma ...
Luca V. Il prezzo del notaio varia molto da professionista a professionista, per questo ho chiesto un preventivo che m ...
Tommaso R. Trovare il Notaio su Internet: possibile e comodo E’ il primo approccio, non sapevo che esistesse un serviz ...
Marta B. Grazie a al vostro servizio ho fissato un incontro con il Notaio e ho capito che nel mio caso conveniva effett ...
Laura B. Sono Laura B. e cercavo un notaio per cambio sede legale SNC in altro comune. Ho chiesto consulenza a NotaioFa ...
Alessandro D. Ho chiesto ai miei colleghi e amici se conoscevano un notaio economico a Torino che si occupa di compravendita ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio per le Successioni, Informazioni e Documenti Necessari

La regolamentazione delle successioni in Italia segue regole e leggi precise. Il limite più importante alle disposizioni di ultima volontà riguarda le cosiddette quote legittime: a differenza di quanto erroneamente si potrebbe pensare, infatti, non è possibile disporre in toto dei propri averi al momento della propria morte, in quanto vi sono delle persone (nello specifico coniuge e figli) che hanno diritto a ottenere una determinata quota dei nostri beni. Una volta rispettate queste quote, la restante parte di ciò che è in nostro possesso può invece essere destinata come preferiamo: certo, è sempre possibile disporre dei propri beni anche in modo che ledano queste quote legittime, ma dovremo essere consapevoli che se i nostri eredi legittimi decidessero di impugnare il nostro testamento, avrebbero a disposizione gli strumenti legali per farlo. video

Le forme testamentarie sono diverse e non tutte prevedono per legge l'intervento di un Notaio: in ogni caso, avvalersi di una consulenza notarile può essere utile per evitare i problemi derivanti dalla lesione delle quote legittime e, quindi, per scongiurare il rischio di future battaglie legali tra eredi. Inoltre il Notaio potrà aiutarci a scrivere le nostre volontà in modo che siano chiare, complete e incontrovertibili: in questo modo saremo sicuri che non vi saranno incomprensioni o dubbi nel momento al momento dell'apertura dell'eredità.

Quali sono gli step previsti e quali documenti servono al Notaio per la Successione?

La cd dichiarazione di successione, nella quale vengono indicati gli eredi e i beni che passano in eredità, rende effettiva l'apertura della successione. A questo punto gli eredi dovranno accettare (o rifiutare) l’eredità. L’accettazione può essere esplicita o anche tacita, quando gli eredi – pur non avendo rilasciato alcuna dichiarazione in proposito – di fatto utilizzano i beni oggetto di eredità. Uno dei motivi per cui gli eredi potrebbero decidere di rinunciare all’eredità è se il defunto aveva contratto dei debiti in vita superiori al valore dei beni. L’eredità deve essere accettata o rifiutata nella sua totalità e non è possibile accettarne solo una parte: se vi fossero dei dubbi riguardo l’effettiva consistenza dei beni del defunto e la sua situazione finanziaria, vi è la possibilità di accettazione con beneficio di inventario, che consente agli eredi di rispondere dei debiti del defunto solo nel limite dei beni che fanno parte dell’eredità stessa, senza mettere in gioco il proprio patrimonio personale.

Riepiloghiamo ora quali sono le tipologie di testamento che abbiamo a nostra disposizione e quali richiedono o meno l’intervento del Notaio. Probabilmente la più comune è il Testamento Olografo: questo documento deve essere scritto a mano e di proprio pugno dalla persona, essere firmato in calce e riportare la data di redazione. Se i primi due requisiti sono fondamentali, pena la nullità del documento, la data non comporta l’annullamento del testamento, ma è fortemente consigliato riportarla. Se vi fossero infatti più versioni del documento la data servirebbe a stabilire qual è quella più recente (e, dunque, quella valida). Inoltre, se dovesse intervenire una sentenza di incapacità, sarà necessario accertarsi che il testamento sia stato scritto in data precedente. I vincoli della scrittura e della firma a mano sono invece irrinunciabili in quanto è necessario essere sicuri che il documento riporti davvero le volontà della persona: per questo stesso motivo la scrittura e la sottoscrizione devono avere carattere di riconoscibilità, cioè devono poter essere riconosciuti come quelle abituali della persona. La necessità della presenza di queste caratteristiche è dovuta al fatto che si tratta dell’unica forma testamentaria che non richiede la presenza di un Notaio. Per lo stesso motivo, sarà bene consegnare una o più copie (tutte scritte a mano) del documento a persone di fiducia perché lo rendano pubblico al momento della nostra morte e/o lasciarlo in un luogo dove possa essere facilmente rinvenuto.

La forma alternativa è il Testamento Pubblico: reso di fronte al Notaio, alla presenza di due testimoni. Il Notaio provvederà a trascrivere le volontà della persona, che dovrà poi sottoscrivere il documento insieme ai testimoni e al Notaio stesso. Tutti i presenti sono tenuti al vincolo della riservatezza: se quella del Notaio sarà però certa, in quanto norma di deontologia professionale, nessuno potrà garantire che lo stesso faranno i due testimoni. testamento per successione Il Testamento Pubblico ha il vantaggio di consentirci di ottenere informazioni preziose da parte del Notaio: anche se questi non potrà naturalmente in nessun modo tentare di modificare o influenzare le nostre volontà, può invece dare tutte le indicazioni necessarie nel caso in cui si stiano ledendo le quote legittime e per far sì che le nostre volontà siano chiare e non sollevino alcun dubbio. Per questo stesso motivo il Notaio potrà rivolgerci tutte le domande e ottenere tutti i chiarimenti necessari a garantire la trasparenza dello scritto. Sarà il Notaio, una volta venuto a conoscenza della nostra morte, a rendere pubblico il testamento informandone i parenti che gli sarà possibile rintracciare.

La terza forma testamentaria che regola le successioni è il Testamento Segreto. Anche questa forma prevede l’intervento di un Notaio e dei testimoni. A differenza del testamento pubblico, quello segreto viene consegnato al Notaio direttamente dalla persona che sta esprimendo le sue volontà. Il Notaio provvederà dunque a sigillarlo, a scrivervi in un apposito cartiglio tutte le formalità necessarie e a conservarlo per renderlo pubblico a seguito della morte. Seppure il valore legale di questa forma testamentaria abbia una forza paragonabile a quella del Testamento Pubblico, il Notaio non può in questo caso dare alcuna indicazione sulla redazione dello stesso o sulla violazione di specifiche norme. Potrebbe dunque essere buona cosa chiedere una consulenza notarile preliminare in caso si avessero dei dubbi in proposito, così da essere certi che le nostre ultime volontà possano essere rispettate.

Elenco documenti necessari al Notaio per la successione di persone fisiche

check Carta d’identità o patente  
check Tesserino del codice fiscale  
check Estratto per riassunto dell’atto di nascita  
check Dichiarazione sostitutiva dell’atto notorio  
     

Eredi

check Carta d’identità o patente  
check Tesserino del codice fiscale  
     
Testamento
check - Originale del testamento - Estratto per riassunto dell’atto di morte Se c’è testamento
     

Documenti per l’immobile oggetto di successione

check Rogito o sentenza Titolo di acquisto
check Dichiarazione di successione Se l’acquisto è avvenuto per successione
check Certificato catastale e planimetria con confini Se si tratta di unità immobiliare
check - Certificato catastale e planimetria con confini - Certificato di destinazione urbanistica Se si tratta di terreno
richiesta preventivo notaio online
Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.
Potrebbe interessarti:
Doc. Costituzione SocietàDoc. Cessione di aziendaDoc. Cessione di QuoteDoc. Compravendita ImmobiliDoc. DonazioneDoc. Fondo Patrimoniale
richiesta al notaio