inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Stefania G. Ottimo sito, a volte noi contribuenti ci troviamo di fronte ad infiniti dubbi soprattutto quando l'argomento t ...
Paola G. Consulenza Notarile Gratuita e Professionale Buonasera, devo dire che, dopo iniziali difficoltà forse dovute ...
Gerardo C. Mi pare un ottima iniziativa perchè migliora la trasparenza per le persone. Grazie ...
Giovanni R. Cercando informazioni per una cessione di quote ho trovato questo sito e subito dopo aver inviato la richiesta ...
Stefano E. Grazie NotaioFacile per avermi messo in contatto con il Notaio che mi ha spiegato tutto quello che avevo bisog ...
Tiziana V. Volevo capire quanto sono le tariffe notarili per il 2014 ma ho capito che le tariffe notarili non esistono pi ...
Alberto A. Se ricorrete a un notaio, attenti alle tariffe e esigete la trasparenza. Attenzione, perché non sempre il pro ...
Vittorio G. Comprare casa e rivolgersi al notaio. Io ho ottenuto il preventivo analitico e la consulenza notarile.
...
Renato C. Se la risposta arriva celermente il servizio è ottimo, grazie ...
Melissa D. Ho avuto una consulenza notarile gratuita come indicato nel sito. Complimenti per la coerenza e per il servizi ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Certificazione acustica della casa

Comprare casa dal notaio

Certificazione acustica della casaQuando si compra casa dal notaio è molto importante informarsi preventivamente di tutte le caratteristiche della casa, per evitare che dopo l’acquisto si scoprano delle problematiche legate all’immobile.

Per questo è opportuno affidarsi sin da subito al notaio, in quanto potrà orientare l’investimento immobiliare effettuando una serie di controlli sulla casa che attengono alla modalità di costruzione, alla tenuta degli impianti, alla regolarità catastale, così come anche all’insonorizzazione.

Si pensi al caso in cui si voglia acquistare un immobile nei pressi di un centro in cui durante l’estate si concentra la movida e il frastuono e la musica alta possano influenzare proprio la qualità della vita. Non è un fattore da sottovalutare soprattutto per chi compra una casa nelle zone di villeggiatura: scoprire in un secondo momento che la vita notturna possa essere di impedimento per tutto il periodo estivo a sogni tranquilli potrebbe essere non piacevole. Vediamo come sapere se la casa è insonorizzata e cosa si intende per certificazione acustica.

Documenti per comprare casa

Prima del rogito notarile il notaio effettuerà delle importanti verifiche, come sopra anticipato, sulla casa oggetto di vendita e richiederà una serie di documentazioni necessarie per il rogito notarile.

Oltre al CDU (certificato di destinazione urbanistica), quando si compra un terreno, all’attestato di prestazione energetica e alle planimetrie per i fabbricati, esiste anche un’altra documentazione meno conosciuta, ma altrettanto importante che è la certificazione acustica che in alcuni casi è fondamentale averne conoscenza e controllarne la sua esistenza.

Certificazione acustica immobile: che cos’è?

La certificazione acustica è un documento che attesta il livello di insonorizzazione di una casa e riporta le caratteristiche dell’immobile in materia di isolamento dei rumori esterni, di calpestio, di impianti di funzionamento continuo e discontinuo. Le misurazioni vengono effettuate in decibel che è proprio l’unità di misura utilizzata dai tecnici del suono.

Quando viene effettuata la certificazione acustica?

Questo tipo di controllo, che poi determina il rilascio della certificazione acustica, viene effettuato nel momento in cui l’edificio viene ultimato. Quindi, così come al termine dei lavori vi sarà una verifica sulla prestazione energetica con l’inquadramento in una specifica classe energetica, così la costruzione sarà oggetto di controllo dal punto di vista acustico.

Chi fa la certificazione acustica

Naturalmente per poter avere una certificazione acustica è necessario rivolgersi ad esperti tecnici del settore come professionisti regolarmente iscritti al registro nazionale istituito presso il Ministero dell’Ambiente, individuati quindi come tecnici competenti in acustica ambientale. Quest’ultimo si occuperà di valutare l’impatto e il clima acustico, nonché la progettazione per la riduzione dell’inquinamento acustico, la misurazione delle vibrazioni e la possibilità di prevedere un piano di risanamento.

Contenuto della perizia del tecnico

L’attestazione effettuata da parte del tecnico comprende quattro classi di cui la prima indica ambienti meno rumorosi, mentre l’ultima, ossia la quarta, attesta gli ambienti il cui l’isolamento non è dei migliori. Attraverso degli specifici controlli sarà possibile arrivare all’inquadramento della classe che può essere utile per fare una valutazione prima di comprare una casa dal notaio.

Da quando è obbligatoria la certificazione acustica?

Siccome questa certificazione non è particolarmente conosciuta, molti non sanno che tutti gli immobili costruiti a partire dal 1° gennaio 2012 devono essere dotati della certificazione acustica, ossia del documento che attesta le prestazioni dell’edificio dal punto di vista dell’isolamento acustico.

Il problema sorge per tutti quegli immobili che sono stati costruiti prima della data sopra indicata in quanto non c’è l’obbligatorietà e quindi dovrà essere richiesta nel caso si voglia vendere o fittare la casa.

Certificazione acustica e locale commerciale

Anche se si decide di comprare un immobile commerciale dal notaio in cui svolgere un’attività, quale può essere una palestra o un bar, è importante questa certificazione perché è potrebbe arrecare dei problemi al vicinato: si pensi al caso in cui vi sia costantemente musica ad alto volume e ci siano continue proteste da parte di coloro che abitano proprio in quella zona. In questo caso che non è poi così raro nei centri molto affollati, sarà misurato anche l’eco, ossia il riverbero dei rumori che potrebbe verificarsi all’interno di grandi locali.

Certificazione acustica e seconda casa

Avere la consapevolezza che la casa comprata dal notaio abbia una determinata insonorizzazione può essere importante per chi decida di investire e adibire la casa a casa vacanze o trasformarla in b&b.

Può accadere che la casa si trovi in un edificio nel centro della città molto trafficato oppure nei pressi di locali frequentati la sera, o ancora vicino a una zona industriale ed in questi casi è utile conoscere sin dall’inizio la situazione acustica.

Con l’avvio di un’attività del genere sin da subito potrebbero esservi le lamentele dei clienti che potrebbero macchiare il nome della struttura recettiva con recensioni non gradevoli che potrebbero causare danni d’immagine, ma anche economici.

Cosa prevedere nl contratto di vendita

Potrebbe succedere che nel contratto di vendita dal notaio, la parte acquirente sia informata della qualità dell’immobile dal punto di vista acustico e si stabilisca o che sia la parte venditrice a migliorarla o sia un obbligo a carico della parte acquirente. Grazie alla consulenza notarile sarà importante disciplinare questo aspetto nel migliore dei modi per evitare che sorgano controversie per il futuro e in questo caso saranno indicate le modalità con cui avverranno i lavori e il termine entro il quale dovranno terminarsi.

Costo certificazione acustica

Il costo della certificazione acustica può variare da diversi fattori, come la situazione in cui versa la casa, la sua grandezza, la tipologia di edificio entro la quale si trova. In virtù di queste variabili che possono influenzare il costo della certificazione si può partire da una cifra di circa 700 euro.

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
Certificato destinazione urbanisticaCertificato di stato legittimoCertificato stato civileDichiarazione di successioneCertificato successorio europeoConformità urbanisticaAutentica di firmaCopia atto notarileCopia esecutiva dal notaio
richiesta al notaio