inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Vinvenzo V. Ottima iniziativa! Ho ricevuto la risposta dal Notaio il giorno stesso e mi sono rivolto a lui per acquistare ...
Marco P Il Miglior modo per chi cerca il Notaio e vuole Risparmiare
Cercavo un notaio per acquistare con mia mo ...
Alessio C. NotaioFacile.it mi ha sorpreso, è davvero facile! Consulenza di un notaio veloce e diretta. Mi rivolgerò sic ...
Marco E. Volevo capire il costo di un notaio a Milano: sono davvero elevati! Per fortuna ho potuto confrontare diversi ...
Valeria F. Non ci credo ancora!! Finalmente ho parlato di persona con un Notaio. Ero stufa di sentire spiegazioni dall'ag ...
Davide N. Notaio vicino a casa per comprare immobile sito in un'altra provincia o regione buongiorno, gradivo ringrazi ...
Piarangelo T. Tac! Cercavo il Notaio e lo ho trovato dopo 2 ore.. Ottimo ...
Michele R. Cercavo un Notaio che mi facesse un prezzo scontato visto che in questo momento le spese sono tante, effettiva ...
Federica B. Prezzo notaio Perfetto Srl costituita e velocemente Buon Servizio. Ho risparmiato anche 300 euro rispetto al n ...
Cecilia M. Consulenza Notarile in tempi rapidi, gratuita ed altamente professionale. Utile iniziativa, che permette la c ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Revoca Testamento Olografo

Il testamento olografo può essere revocato e come si fa?

notaio come si può revocare un testamento olografo scrittoIl testamento olografo rappresenta una delle diverse forme di testamento esistenti e permette al testatore di regolare la sua successione, per prevedere come saranno distribuiti i suoi beni al momento della sua morte. Il testamento olografo permette al testatore di scrivere autonomamente le sue ultime volontà, purché il testamento sia tutto scritto dal lui a mano ed abbia la sua firma; si parla infatti di due requisiti fondamentali per il testamento olografo: l’autografia e la sottoscrizione. È altresì importante che vi sia l’indicazione della data in cui il testamento viene redatto. Il testatore ha diversi modi per conservare il testamento olografo ed in base alla modalità di conservazione che si sceglie potrebbero cambiare i modi per ritirare il testamento olografo.

Cos’è e come si conserva un testamento olografo

Il testamento olografo, scritto e firmato personalmente, può essere conservato dal testatore presso la sua casa o in un altro luogo di sua scelta. Il testatore potrebbe anche consegnarlo ad una persona di fiducia, affinché la conservi in un posto sicuro. In tale caso il testatore andrebbe quindi a depositare il testamento fiduciariamente, proprio perché la conservazione della scheda testamentaria avverrebbe sulla base del rapporto di fiducia esistente tra il testatore e la persona a cui è fatta consegna del testamento. In tal caso si parla di deposito fiduciario. Laddove però il testatore avesse bisogno di maggiori sicurezze allora potrebbe procedere con un deposito formale. Con il deposito formale, che si può fare presso qualsiasi Notaio, il testatore avrebbe sia la sicurezza che il suo testamento verrebbe conservato in modo sicuro, sia la serenità che al momento della sua morte il Notaio farà rispettare le sue ultime volontà. Il deposito formale presso il Notaio può essere fatto anche dalla persona a cui il testatore consegna il testamento fiduciariamente, per conservarlo in modo sicuro. La possibilità del deposito formale non esclude comunque che il testatore possa rivolgersi proprio al Notaio per conservare fiduciariamente il testamento, proprio sulla base della fiducia che nutre per il professionista. In tali casi come si potrebbe procedere alla revoca del testamento olografo?

Come si può revocare il testamento olografo?

Per capire come potrebbe essere revocato un testamento olografo per non farlo più valere dovremmo distinguere in base ai diversi modi in cui potrebbe essere conservato il testamento, come vediamo qui di seguito. Però esistono alcune possibilità di revocazione del testamento olografo, che sono indipendenti dal modo in cui esso fosse conservato. Infatti il testatore potrebbe fare la revocazione scrivendo un altro testamento in contrasto con quello precedente, in tal caso si avrebbe una revocazione tacita; oppure potrebbe perfezionare un atto espresso di revoca testamentaria dal Notaio.

Revoca del testamento depositato in modo formale presso un Notaio

Nel caso in cui il testamento sia stato depositato in modo formale presso un Notaio allora il testatore, o anche la persona che ha proceduto al deposito, se è diversa dal testatore, potrebbe ritirare il testamento. Il ritiro del testamento olografo però non avrebbe il valore di una revoca. Infatti, il ritiro servirebbe soltanto per non far conservare più al Notaio la scheda testamentaria. Laddove si volesse ritirare il testamento depositato in modo formale, il Notaio scriverebbe un apposito verbale di ritiro. A questo punto il testamento potrà essere conservato personalmente dal testatore. Vedremo quindi più avanti come si potrebbe revocare il testamento conservato dal testatore.

Per revocare il testamento depositato senza prima ritirarlo, allora il testatore dovrebbe scrivere un nuovo documento ed inserirci la revocazione espressa, con una chiara dichiarazione in cui affermi di voler revocare tale testamento.

Revoca del testamento olografo depositato fiduciariamente

Anche per il caso del deposito fiduciario vale lo stesso principio che abbiamo visto prima, cioè che ritirare semplicemente il testamento dalla persona che lo sta conservando non costituisce una revoca. Ne consegue che per effettuare la revoca senza ritiro si dovrebbe revocare espressamente il testamento olografo scritto in una certa data con un nuovo documento autografo e sottoscritto.

Revoca del testamento olografo conservato dal testatore

Qualora il testamento olografo venisse conservato dal testatore stesso, allora egli avrebbe diverse possibilità per revocarlo. Anche in questo caso potrebbe scrivere una dichiarazione espressa di revoca sottoscrivendo la dichiarazione, ma avrebbe anche altre possibilità. Egli infatti potrebbe cancellare in tutto o in parte quello che c’è scritto nella scheda testamentaria, ed in tal caso sarebbe consigliabile apporre data e firma a fianco della cancellazione, per far capire che è stata fatta da lui e non da altre persone; oppure potrebbe distruggere il testamento e così revocarlo.

Se però la distruzione o la cancellazione del testamento è stata involontaria o è stata fatta da un’altra persona, allora non tratterebbe di revoca del testamento. Pertanto, alla sua morte, si cercherebbe di ricostruire la volontà del testatore che egli aveva scritto all’interno del testamento olografo che è andato distrutto, lacerato o cancellato.

La revocazione del testamento olografo quindi potrebbe essere fatta soltanto dal testatore e da nessun altro. Essa potrebbe essere fatta ovviamente solo prima della sua morte. Laddove qualcuno distruggesse il testamento olografo o lo nascondesse per non farlo valere, allora sarebbe perseguibile di reato.

Il ruolo del Notaio nella revoca del testamento olografo

Laddove si volesse procedere con la revoca del testamento olografo in tutto o in parte, il testatore come abbiamo visto potrebbe procedere in diversi modi. Affinché tuttavia la revocazione sia efficace per far decadere la validità al testamento dovrebbero essere rispettati dei requisiti di legge molto importanti. Un esempio di requisito fondamentale, tra i vari, è quello della sottoscrizione della revoca e non solo del testamento; ma vi rientrano anche il rispetto del divieto di patti successori e del divieto di testamento congiunto. Essendoci diverse regole da seguire, sarebbe consigliabile rivolgersi al proprio Notaio di fiducia ed avere una consulenza da un esperto sulla modalità di revocazione che potrebbe essere applicata. La piattaforma offerta da questo sito permette un catto diretto e gratuito con i Notai, a cui poter rivolgere le proprie domande anche in merito alla revocazione del testamento olografo.

richiesta preventivo notaio online
Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.
Potrebbe interessarti:
Revoca Testamento PubblicoRevoca Testamento Segreto
richiesta al notaio