Comprare casa abbandonata dal Notaio

QUALE ATTO NOTARILE DEVI FARE?
Che tipo di atto notarile devi fare?
Preventivo notaio, trova il notaio online e contattalo direttamente

Qui Rispondono Solo i Notai
GRATIS E SENZA IMPEGNO

QUI RISPONDONO SOLO I NOTAI ! GRATIS E SENZA IMPEGNO

Come diventare proprietari di un immobile abbandonato

L'acquisto di una casa abbandonata dal Notaio può essere un'opportunità interessante per acquistare un immobile ad un prezzo inferiore rispetto al mercato proprio per la tipologia di casa, tuttavia, è importante fare attenzione e seguire alcune precauzioni per evitare problemi legali o finanziari futuri, per questo è opportuno rivolgersi ad un Notaio il quale sarà in grado di fornire le giuste indicazioni.

Ecco alcuni passi da seguire per acquistare una casa abbandonata dal notaio ed alcuni accorgimenti da prendere in considerazione, difatti, esistono due modi per divenire proprietari di una casa abbandonata o attraverso la stipula di un atto notarile di compravendita, dopo aver ricercato il proprietario dell’immobile e avergli comunicato un’offerta di acquisto, oppure, qualora questa via non fosse percorribile, ad esempio nel caso in cui il titolare della casa non sia reperibile, attraverso l’usucapione.

SERVE LA CONSULENZA DEL NOTAIO?
richiedi il preventivo al notaio

Contatta il Notaio Gratis

Fai un PREVENTIVO

Scopri tutti i costi per stipulare l'atto

Come sapere a chi è intestata una casa?

Se si è interessati ad una casa, ma questa è abbandonata, per diventarne proprietario la prima cosa da fare è verificare a chi è intestato l’immobile.

Nel nostro ordinamento non esistono case abbandonate, in quanto ogni immobile ha un suo proprietario, il quale figura come tale nei pubblici registri immobiliari, mantenendo tale qualità anche se per molto tempo non utilizza la casa lasciando persino che versi in condizioni fatiscenti.

Per trovare il nome e il cognome del proprietario della casa che si ha interessa a comprare bisogna eseguire una semplice operazione o recandosi presso l’Agenzia delle Entrate, trovare lo sportello dell’Ufficio del Territorio e chiedere una visura ipocatastale dell’immobile in questione fornendo i dati catastali del bene, oppure rivolgendosi allo studio notarile fornendo i dati dell’immobile, facendo in modo che sia lo stesso Notaio ad effettuare tale visura, in tal modo si potrà conoscere non solo il nome del proprietario dell’immobile ma anche se questo è sotto sequestro, è oggetto di pignoramento, o se è ipotecato.

Il recupero de i dati dell’immobile abbandonato

È possibile che non si disponga degli estremi dell’immobile che si desidera comprare, ed in assenza del proprietario che per una normale compravendita fornirebbe egli stesso tali dati o attraverso un intermediario immobiliare, ma non bisogna disperare!

Chi non è in possesso di tali estremi catastali può recuperarli recandosi all’ufficio del Catasto, con l’indirizzo e il numero civico, oppure attraverso l’indicazione dei terreni o degli immobili confinanti a quello a cui si è interessati, e conoscere se sussiste la regolarità catastale.

Presso il Catasto è possibile ottenere informazioni più precise su come eseguire le ricerche, ma è anche possibile affidare le suddette pratiche allo studio notarile per essere certi di identificare la casa abbandonata che si vuole acquistare.

Comprare casa abbandonata dal Notaio

Le trattative ed il rogito notarile dopo aver individuato il proprietario di una casa abbandonata

Dopo aver recuperato le informazioni sulla proprietà ed essere risaliti al nome del legittimo proprietario, attraverso apposita ricerca nei registri immobiliari si è in grado di sapere se il titolare è ancora vivo, se si è trasferito all’estero e ha lasciato la casa abbandonata, o se è deceduto e la casa è passata in mano ad eredi che non se ne prendono cura.

Se dalla ricerca emerge che il proprietario è ancora vivo, bisogna rivolgersi direttamente a lui ed effettuare una proposta di compravendita della casa, presentando un’offerta economica. 

Qualora dovesse essere accolta sarà possibile procedere con il rogito in presenza del notaio, che provvederà a curare l’eventuale compromesso, a richiedere tutta la documentazione necessaria per poi stipulare l’atto di compravendita al fine di trasferire la proprietà dell’immobile all’acquirente.

Una volta che il Notaio provvede a trascrivere il passaggio di proprietà della casa abbandonata nei pubblici registri, il compratore diventa il nuovo titolare dell’immobile e potrà eseguire sullo stesso tutte le opere di ristrutturazione che ritiene opportune.

Cosa succede se il proprietario della casa abbandonata è morto?

Nel caso in cui, dopo aver individuato il proprietario si viene a conoscenza che questo è deceduto, bisogna rivolgersi ai legittimi eredi ai quali effettuare una proposta di compravendita per la casa. Non di rado avviene, infatti, che la casa è rimasta abbandonata perché il suo reale proprietario è morto ed il bene è caduto in successione agli eredi i quali non si sono ancora accordati per la divisione.

In tal caso bisognerà attendere che gli stessi provvedano alle pratiche successorie ed in particolare alla dichiarazione di successione e all’accettazione dell’eredità per poi procedere alla divisione ereditaria, affinché il bene risulti intestato agli eredi che hanno ottenuto la proprietà della casa abbandonata.

Solo a questo punto si potrà stipulare l’atto di compravendita dal Notaio, ove in tal caso a vendere saranno gli eredi divenuti proprietari, i quali dovranno presentarsi presso lo studio notarile alla data fissata per il rogito e prestare tutti il proprio consenso alla cessione della proprietà.

Come acquistare casa abbandonata dal Notaio se il proprietario è all’estero

Spesso accade che la casa rimanga abbandonata perché il suo proprietario si è trasferito all’estero, pertanto dopo aver reperito il nominativo dello stesso bisognerà mettersi in contatto con lui e presentargli l’offerta.

Qualora l’offerta venisse accettata ma fosse complicato per il venditore tornare in Italia per la stipula dell’atto di compravendita, è possibile che lo stesso rilasci una procura notarile ad un soggetto che si trova in Italia e può facilmente raggiungere lo studio il giorno fissato per il rogito.

Attraverso la procura estera il rappresentante potrà stipulare l’atto in nome e per conto del proprietario, il quale potrà evitare di doversi spostare per vendere la casa abbandonata.

Acquistare gratis casa abbandonata

La legge ammette che una casa abbandonata diventi gratuitamente di proprietà di un altro soggetto esercitando il diritto dell’usucapione, qualora quest’ultimo in buona fede de faccia uso per 20 anni come se fosse propria divenendone automaticamente titolare.

Il possessore in tal caso, senza che il proprietario esprima alcun consenso può accedere nell’immobile e compia tutti atti che manifestino inequivocabilmente l’intenzione di comportarsi come se fosse l’unico ed esclusivo titolare del bene.

Tuttavia si è sempre soggetti al rischio che in questo lasso di tempo il proprietario rivendichi il proprio bene e il possessore ne perda la possibilità di utilizzo.

Condividi questo articolo

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
Potrebbe interessarti:

Dal 2012 i N.1 specializzati nella Consulenza Notarile e Preventivo Notaio

NF è l'unico Originale
Diffidate dalle imitazioni

NO Mediatori, NO Intermediari,
NO Dottori di chissà quale Studio

richiesta al notaio