Che Tipo di Atto Devi Fare?

Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Molise Lazio Abruzzo Umbria Marche Toscana Liguria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Piemonte Lombardia Valle d'Aosta
Regione
Provincia
Tipologia
Selezionare la provincia nella quale intendi fare l'atto.


NotaioFacile.it il Portale N.1 per Contattare il Notaio

invia ora la tua richiesta gratuita al notaio il modo piu facile e veloce per trovare il notaio il notaio risponde gratis i notai rispondono entro 48 ore notaio gratis e senza registrazione sito numero uno per preventivo notaio il notaio che risponde economico sito specializzato in ambito notarile contatta il notaio gratis
commenti notaio

Costi e Spese Notarili: Notaio Online risponde


costi notarili

Il costo dell'atto notarile


Gli onorari Notarili e i compensi per l'attività professionale del notaio, l'ammontare delle imposte, delle tasse e delle spese dovute per l'atto notarile e per l'attività che per legge il notaio deve svolgere prima e dopo la stipulazione dell'atto stesso sono le voci che compongono il costo dell'atto notarile.

Il notaio rende una prestazione complessa nell'esercizio di una pubblica funzione dello Stato svolta in forma professionale.

L'atto notarile, non riguarda soltanto il rapporto tra le parti, ma ha un valore aggiunto:

- la certezza generale dei diritti, creata con l'affidabilità dei pubblici registri, che determina condizioni di stabilità sociale e un contesto di legalità necessario allo sviluppo economico;

- la sicurezza del contratto, che evita alle parti costose e lunghe liti in giudizio;

- la sua forza esecutiva nel recupero dei crediti e di prova privilegiata nel processo;


Costi notarili: tutto quello che si paga al notaio risponde al suo onorario?

Nei costi di un atto notarile sono compresi l'ammontare delle imposte e delle tasse che il notaio riscuote per lo Stato, delle spese sostenute presso pubbliche amministrazioni per la preparazione dell'atto e dei successivi adempimenti, oltre che ovviamente l’onorario spettante al notaio per l'attività che svolge.

Il cliente, se lo richiede, ha diritto di avere dal notaio un preventivo di massima sui costi della pratica.

Il compenso complessivamente dovuto comprende anche le spese che il notaio sostiene per garantire la funzionalità dello studio.

COSTI NOTARILI: FACCIAMO CHIAREZZA. COME POSSIAMO VALUTARLI AL MEGLIO?


Se vi state chiedendo a cosa siano dovuti con esattezza i costi notarili che andrete a pagare, è bene sapere che essi rispondono a una serie di compiti, esigenze e responsabilità a carico del Notaio. Vediamo insieme i principali sempre tenendo presente che ogni caso e a sé e che dunque anche le voci si differenzieranno nelle singole pratiche


Quando abbiamo a che fare con i costi notarili non ci è forse sempre chiaro cosa riguardino e quali sono i servizi che andremo a pagare. In realtà nei costi notarili rientrano diverse voci anche molto diverse tra di loro, che sarebbe bene valutare con attenzione per comprendere di cosa stiamo parlando: ci sarà senza dubbio di grande aiuto il preventivo del Notaio, che questi ci rilascerà e che deve essere chiaro ed esaustivo, ben diviso tra le diverse voci di spesa. Imparando a leggere il preventivo, dunque, anche i costi notarili ci saranno immediatamente più chiari. Alcuni potrebbero infatti essere portati a pensare che il costo del Notaio sia alto, senza ben valutare appunto quali sono le voci che compongono questo conto, ma prendendolo potremmo dire come un unico pacchetto.

Costi notarili per acquisto casa


costo del notaio

Pensiamo ad esempio all’acquisto di un’abitazione, uno dei casi per cui più di frequente ci si rivolge a uno studio notarile. In questo caso quello che percepiamo è una spesa molto alta a fronte di quello che potremmo pensare essere un semplice atto da stendere. In realtà i costi notarili comprendono in questo caso anche le diverse verifiche che il Notaio dovrà eseguire prima di giungere al rogito. Dovrà ad esempio accertarsi che l’abitazione che stiamo per comprare sia regolarmente registrato al catasto in tutte le sue parti, in quanto non è possibile rigirare un immobile non regolarmente accatastato, sia per errori e imprecisioni sia per veri e propri abusi edilizi. Prima di poter procedere bisognerà dunque sanare la situazione, cosa che può richiedere anche tempi lunghi ed esborsi. Il Notaio provvederà inoltre a verificare che non vi siano vincoli, ipoteche, diritti di terzi sull’immobile oggetto di rogito. Tutto questo rientra nelle spese notarili che andremo a pagare.
Sempre nel caso della compravendita immobiliare avremo poi una serie di tasse e imposte: che vi siano delle agevolazioni fiscali (se stiamo comprando la prima casa) o ancor di più se non sono previste perché stiamo comprando un’abitazione diversa da quella principale, in ogni caso si tratta di voci che influiscono non poco su quanto andremo a pagare alla fine.
I costi notarili comprendono poi in questo caso la stesura dell’atto, la sua corretta registrazione e la sua archiviazione presso lo studio del Notaio stesso: solo una volta registrato nel modo opportuno a cura del Notaio, infatti, l’atto di rogito sarà effettivo e noi saremo dunque i nuovi proprietari dell’abitazione.

Costi notarili e responsabilità


Quello sopra esposto è uno dei casi più significativi, in quanto si tratta di un’evenienza che può interessare e a tutti gli effetti interessa un vasto numero di cittadini.
In ogni caso, quando prendiamo in considerazione i costi notarili non dovremmo mai dimenticarci il carico di responsabilità in capo a questo professionista. In quanto pubblico ufficiale, infatti, ha il compito di garantire il pieno rispetto delle leggi, deve mantenere sempre un profilo di assoluta imparzialità indipendentemente da chi sia il suo cliente e deve accertarsi che quanto si sta sottoscrivendo corrisponda alla reale volontà delle parti. I suoi atti sono rivestiti dalla pubblica fede, il che significa che anche in caso di contenzioso saranno una base incontrovertibile per determinare ragioni e torti, a meno che se ne provi la falsità.

Costi notarili e fiducia


Quando ci rivolgiamo a un Notaio quello che subito si dovrebbe instaurare è un rapporto di fiducia, che deriva naturalmente innanzitutto dal ruolo stesso di questo professionista, che abbiamo visto a grandi linee poco sopra. Un ruolo di grande responsabilità, una responsabilità che come abbiamo vista rientra a pieno titolo nei costi notarili che andremo a sostenere: questa figura è stata infatti prevista dallo Stato da una parte come detto per garantire la legalità, dall’altra proprio a protezione dei cittadini, che vi si rivolgono in frangenti di norma molto importanti nelle loro vita. Pensiamo all’esempio sopra dell’acquisto di una casa, spesso con relativo mutuo, all’apertura di una società, alla stesura di un testamento e così via. Si tratta di eventi significativi nella vita di ogni individuo, che devono dunque essere accompagnati da professionisti di fiducia, in grado di garantire i loro interessi nel pieno rispetto della legge.
Prendiamo ad esempio il caso, poco sopra citato, del testamento: ci rivolgiamo al Notaio quando desideriamo che le nostre ultime volontà siano al sicuro e vogliamo essere certi che alla nostra morte saranno pubblicate e dunque messe in atto (sempre, naturalmente, che rispettino la quota degli eredi legittimi o che questi non contestino eventuali eredità di cui si è stabilito anche al di fuori di questo diritto). Esiste anche il testamento olografo, per il quale non si ha bisogno di recarsi dal Notaio, ma le forme del testamento pubblico e del testamento segreto prevedono appunto la partecipazione di un Notaio e dunque i relativi costi notarili. Perché dunque rivolgersi a questo professionista quando abbiamo a disposizione uno strumento gratuito e legale? Proprio per questa fiducia, per questa sicurezza che il Notaio ci garantisce per la sua stessa funzione.

Riassumendo


I costi notarili non comprendono solo l’onorario del Notaio, ma anche una serie di altre funzioni che questo è chiamato a svolgere. Avremo dunque spese vive per la redazione e la registrazione degli atti, la riscossione e il versamento di tasse e imposte (per questo si dice in termine tecnico che il Notaio funge da sostituto d’imposta). Queste voci possono influire anche in maniera notevole sul conto finale che andremo a pagare: quanto, dipende naturalmente dal tipo di atto che stiamo portando a termine.
Vi sono dunque alcune voci fisse (tasse e imposte) che non dipendono dalla volontà del Notaio e che possono essere di diversa entità e altre che invece variano da professionista e professionista, in quanto i Notai per quanto pubblici ufficiali operano in regime libero professionale e quindi in un ambito concorrenziale. Potremo dunque chiedere dei preventivi ai Notai per valutare l’onorario richiesto, anche se sarebbe bene che questo non fosse l’unico parametro da tenere in considerazione.
Ricordiamoci infatti l’importanza del ruolo del Notaio in quanto a ruolo e responsabilità: proprio questa funzione di garanzia della legalità degli atti e di tutela nei confronti del cittadino sono due caratteristiche importanti di questa professione. La responsabilità del Notaio, che segue il cittadino nell’espletamento di pratiche spesso di grande importanza e rilievo nella vita delle persone, è molto alta e anche questo rientra a buon diritto nei costi notarili che dovremo sostenere.
Richiedere al Notaio un preventivo dettagliato in cui ci sia possibile distinguere le diverse voci di spesa può aiutarci a comprendere cosa stiamo pagando e perché: in caso vi fossero dei dubbi, non esitiamo a chiedere delucidazioni al Notaio che sarà disponibile a spiegarci a cosa sono dovuti i vari capitoli di costo. Comprendere a fondo i diversi aspetti è infatti importante per poterci porre con serenità e fiducia anche nei confronti di questo professionista.

* Il testo sopra citato è stato scritto traendo ispirazione da diverse fonti. I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato. Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito

Ti sembra complicato: chiedi informazioni direttamente al Notaio