inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Melissa D. Ho avuto una consulenza notarile gratuita come indicato nel sito. Complimenti per la coerenza e per il servizi ...
Cecilia M. Consulenza Notarile in tempi rapidi, gratuita ed altamente professionale. Utile iniziativa, che permette la c ...
Francesca Di. Volevo aiutare mio figlio con una procura e navigando in internet ho trovato il sito di NotaioFacile. Mi hanno ...
Silvio T. Ottimo servizio ...
Mario L. Utile e veloce, ogni promessa è stata mantentuta e addirittura superata, il Notaio mi ha risposto 4 ore dopo ...
Fabiano O. Non pensavo che funzionasse davvero, spesso le cose gratuite sono prese in giro, sono rimasto piacevolmente so ...
Giovanni R. Cercando informazioni per una cessione di quote ho trovato questo sito e subito dopo aver inviato la richiesta ...
Rosario L. Grazie ho finalmente saputo quento mi costerà la Procura. ...
Sabrina F Il Miglior modo per chi cerca il Notaio e vuole Risparmiare.
Non credevo fosse possibile trovare anche ...
Rosanna C. Attualmente per questa prima fase non ho nulla da ridire tutto molto facile semplice e comprensivo ottimo sito ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Come comprare terreno senza avere problemi

Come comprare terreno senza avere problemi

Comprare un terreno dal notaio

Quando si decide di comprare un terreno dal notaio occorre porre l’attenzione su molti aspetti, non solo giuridici, per evitare di avere problemi dopo il rogito di acquisto.

La legge infatti prevede diverse normative in relazione alla presenza di un coltivatore diretto o di un confinante, così come di limitazioni relative all’utilizzo nel caso in cui sia stato percorso dal fuoco etc.

Per tali ragioni per evitare di incorrere in problematiche legge all’investimento immobiliare nel lungo termine, è opportuno rivolgersi a un notaio che saprà controllare ed analizzare ogni aspetto prima di procedere al rogito. Vediamo quali sono i problemi che possono sorgere e come risolverli.

Acquisto terreno: problema usucapione

Può accadere che il titolare del terreno affermi di esserne diventato proprietario per averlo usucapito. Che cosa vuol dire? Significa che il terreno apparteneva ad un’altra persona, ma che grazie al possesso del venditore pacifico, pubblico, ininterrotto per oltre vent’anni, ne è diventato proprietario.

L’usucapione, che è una modalità di acquisto della proprietà a titolo originario, può essere accertata o meno con sentenza del giudice. Nel caso in cui ci sia tale pronuncia il notaio farà menzione nell’atto degli estremi, mentre in assenza di questa, sarà necessario informare la parte che compra dei rischi derivanti dall’acquisto, proprio perché non sussiste un documento concreto che ne attesti la titolarità. Per tali ragioni è sempre opportuno analizzare con cautela la problematica relativa all’usucapione.

Acquisto terreno e problema della prelazione del coltivatore diretto

Nel caso in cui il terreno che si intende comprare dal notaio sia coltivato da un coltivatore diretto che abbia determinate caratteristiche, è importante fare attenzione al problema del diritto di prelazione. Infatti il coltivatore diretto, al ricorrere di specifici presupposti, gode del diritto di essere preferito nell’acquisto e pertanto, solo in caso di mancato esercizio del diritto di prelazione, il potenziale acquirente potrà comprare la porzione di terreno. In questo caso è importante affidarsi al notaio per seguire con precisione ed attenzione il preciso iter imposto dalla legge che prevede la comunicazione al coltivatore e il relativo esercizio del diritto di prelazione, entro determinati termini, che devono essere rispettati.

Aquisto terreno e problema della prelazione del confinante

Un altro problema, per la definizione rapida dell’investimento immobiliare, attiene alla presenza di un eventuale coltivatore diretto confinante che può godere del diritto di prelazione nell’acquisto alle medesime condizioni. Anche in questo caso bisognerà verificare l’eventuale sussistenza dei presupposti e dei requisiti di legge.

Tuttavia nel caso in cui vi sia un coltivatore diretto sul terreno e un confinante entrambi con i requisiti di legge per la prelazione, prevarrà il colui che coltiva proprio su quel terreno e non sorgerà in subordine la prelazione in favore del confinante.

Problema acquisto terreno percorso dal fuoco

Conoscere sin da subito che il terreno che si è interessati a comprare sia stato percorso dal fuoco in un tempo non troppo lontano, può rivelarsi particolarmente utile in quanto potrebbe aiutare a comprendere l’eventuale convenienza dell’acquisto dal notaio.

In questi casi la consulenza notarile è di peculiare importanza, proprio perché esistono dei vincoli e degli obblighi da dover rispettare. Il notaio esporrà tutti i limiti legati a tale fattispecie come, ad esempio, il divieto di mutare per almeno quindici anni la destinazione d’uso della zona interessata dall’incendio rispetto a quanto previsto nel certificato di destinazione urbanistica, prima dell’evento combustivo.

Cosa serve per acquisto terreno dal notaio

Una delle domande più frequenti che viene poste al notaio è quali sono le documentazioni necessarie per comprare un terreno. Per il rogito di trasferimento immobiliare occorre il certificato di destinazione urbanistica che deve essere allegato all’atto pubblico. Tale certificato attesta la tipologia di terreno e la sua destinazione e viene rilasciato dal Comune in cui si trova.

La legge, solo in alcuni casi, esenta dalla produzione di tale documentazione ed è proprio per tali ragioni che è sempre opportuno rivolgersi a un notaio per una consulenza sin dall’inizio, dalla fase delle trattative, per comprendere quando è obbligatorio il rilascio del certificato di destinazione urbanistica e quando è possibile farne a meno per il rogito. Ad esempio nel caso in cui il terreno sia inferiore a 5000 mq e sia pertinente alla casa che si compra dal notaio non occorrerà l’allegazione all’atto pubblico.

Cdu non ancora rilasciato: come risolvere il problema

Nel caso in cui sia stata effettuata la richiesta di rilascio del certificato di destinazione urbanistica per l’acquisto del terreno al Comune in cui è sito il fondo, e il Comune non abbia ancora provveduto, potrebbe sorgere un problema per il rogito di acquisto.

In realtà il legislatore ha risolto tale problematica autorizzando il rogito notarile, purchè nell’atto pubblico di compravendita siano menzionati gli estremi della domanda effettuata nei confronti del Comune. Ciò comporta che si potrà procedere anche se il cdu non sia ancor stato rilasciato e l’atto sarà valido e privo di problemi.

Preventivo notarile acquisto terreno dal notaio

Nel caso in cui sia necessario un preventivo notarile per comprendere quali siano i costi da sostenere per l’acquisto di un terreno dal notaio, in termini di tasse e imposte, è possibile richiedere un preventivo notarile gratuito, tramite la piattaforma di NotaioFacile, in pochi semplici passaggi, senza dover sostenere alcun costo di iscrizione e di registrazione.

La piattaforma permette di entrare in contatto diretto con il notaio, non dovendo aver a che fare con dei collaboratori o dottori di studio. È importante capire sin dall’inizio dal punto di vista economico a quanto ammonteranno le spese proprio per evitare cattive soprese una volta iniziate le trattative e per pianificare il budget per il proprio investimento in modo da essere consapevoli sin dalle prime battute dell’esborso economico che comporta.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio