inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Federico De. Ho inviato una richiesta di preventivo al notaio per modifica di una società. Ho avuto diverse valutazioni. D ...
Marco E. Volevo capire il costo di un notaio a Milano: sono davvero elevati! Per fortuna ho potuto confrontare diversi ...
Marzia N. Facile e intuitivo, davvero un sito ben fatto. ...
Giorgia La. Avevo assolutamente bisogno di un notaio economico, un notaio che mi facesse spendere il meno possibile e sono ...
Saverio M. Alla ricerca Online di informazioni sulla separazione dei beni vi ho trovato.. Ho richiesto un preventivo ed o ...
Lorenzo C. Siamo 2 architetti e avevamo bisogno un notaio per rogito multiproprieta per dei nostri clienti che ci hanno c ...
Matteo V. Cercavo online un notaio per la compravendita e grazie a questo sito ho potuto scegliere tra diversi notai a N ...
Andrea S. Avevamo il dubbio che l'agente immobiliare ci abbia proposto un cambio di notaio per suoi vantaggi economici. ...
Davide M. Mi sono detto: voglio pagare poco il notaio, come faccio? Vado online! E grazie a questo sito sono riuscito a ...
Sandro N. Ho saputo che si può risparmiare sulla casa scegliendo di fare l'atto da gennaio con l'introduzione delle nuo ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Comprare casa dal notaio: come sapere se è rumorosa

comprare casa dal notaio come sapere se e rumorosa

Comprare una casa dal notaio

L’acquisto di una casa dal notaio è un’importante scelta nella vita di una persona e rappresenta uno step da compiere in totale sicurezza e serenità.

Spesso ci si concentra su determinati aspetti, tralasciandone altri: ad esempio si predilige la zona in cui è sita la casa, per una maggiore comodità lavorativa, abbandonando però alcuni comfort che potrebbero incidere sulla qualità della vita quotidiana.

Essere affiancati in questa scelta da professionisti del settore immobiliare, come il notaio, per avere la certezza che la casa risponda alle proprie esigenze e necessità, è la soluzione giusta per poter procedere senza avere delle perplessità in un momento successivo.

Come sopra anticipato, oltre alla zona, non è da sottovalutare l’ambiente circostante di una casa da comprare dal notaio. Vediamo come è possibile accertarsi che la casa non sia particolarmente rumorosa e se esistano dei parametri da dover necessariamente analizzare, prima di compiere questo importante passo.

Comprare una casa in una zona rumorosa

Prendere informazioni sul vicinato, sulle eventuali attività commerciali presenti nei dintorni deve essere un tipo di indagine da non trascurare. Si pensi al caso in cui la casa sia situata in una zona turistica in cui, in particolari giorni della settimana, come il weekend, l’ambiente diventi particolarmente rumoroso a causa del vociare delle persone in strada o della musica a volume alto.

Quando si parla di caratteristiche ideali di una casa, della cosiddetta “casa dei sogni”, esistono dei desideri comuni tra coloro che optano per questo tipo di investimento immobiliare: gli ambienti luminosi, spaziosi, gli impianti a norma che non consumano in maniera eccessiva e una recente ristrutturazione sono elementi che determinano la curiosità e l’interesse del potenziale acquirente.

Quali rumori controllare della casa da comprare

Può sembrare banale ma un elemento da non sottovalutare, in particolare modo quando la casa sia all’interno di un condominio, è il rumore causato dall’ascensore.

Spesso in palazzi antichi vi sono degli ascensori molto datati che presentano degli ingranaggi anche un po’ lenti e vecchi che causano dei rumori non indifferenti che potrebbero incidere proprio sulla tranquillità della casa.

Poniamo degli esempi per capire la problematica al meglio: in primis l’ascensore che porta alla casa da comprare potrebbe provocare un rumore fastidioso semplicemente per lo scorrimento, così come una forte vibrazione che si propaga per la casa, quando raggiunge il nostro piano. Infine anche solo lo sbattere delle porte potrebbe essere non proprio piacevole qualora sul pianerottolo vi siano anche altri appartamenti.

Naturalmente l’ascensore è un parametro da verificare se la casa sia in condominio, ma nel caso in cui sia indipendente, è opportuno controllare anche i dintorni: si pensi al caso di un’abitazione vicino a una zona industriale con macchinari rumorosi o nei pressi di attività che possano generare fastidi acustici.

Come risolvere i rumori della casa comprata

Tuttavia nel caso in cui non si voglia rinunciare ad una determinata casa da comprare dal notaio, è possibile risolvere il problema dopo il rogito notarile. Cercare il cosiddetto isolamento acustico dopo l’atto di acquisto è possibile, mediante una consulenza di tecnici del settore che provvederanno a prospettare le possibili prospettive per risolvere il problema.

L’insonorizzazione delle pareti richiede in ogni caso una spesa che talvolta può essere anche di notevole entità e per tali ragioni informarsi preventivamente sulle caratteristiche dell’abitazione, può esonerare da seccature e ulteriori costi da dover fronteggiare.

Certificazione acustica: che cos’è?

Per comprendere se realmente la casa presenta dei profili di rumorosità tali da comportare l’invivibilità, è possibile consultare la cosiddetta certificazione acustica: si tratta di un documento che attesta il livello di insonorizzazione di una casa e descrive le caratteristiche dell’immobile in materia di isolamento dei rumori esterni, di calpestio, di impianti di funzionamento continuo e discontinuo. Le dovute misurazioni vengono effettuate in decibel, ossia l’unità di misura utilizzata dai tecnici del suono.

Quando viene rilasciata la certificazione acustica?

Il rilascio della certificazione acustica avviene nel momento in cui l’edificio viene ultimato, ossia nel momento in cui siano terminati i lavori di costruzione e si possa verificare tale dato.

Quindi, così come al termine dei lavori vi sarà una verifica sulla prestazione energetica con l’inquadramento in una specifica classe energetica, così la costruzione sarà oggetto di controllo dal punto di vista acustico.

Per poter avere una certificazione acustica è necessario rivolgersi ad esperti tecnici del settore come professionisti regolarmente iscritti al registro nazionale istituito presso il Ministero dell’Ambiente, individuati quindi come tecnici competenti in acustica ambientale. La loro funzione è quella di valutare l’impatto e il clima acustico, nonché la progettazione per la riduzione dell’inquinamento acustico, la misurazione delle vibrazioni, dei rumori e la possibilità di prevedere un piano di risanamento.

Esiste per tutte le case la certificazione acustica?

Qualche volta accade che per le case molto vecchie questa documentazione non sia disponibile. Infatti secondo la legge tutti gli immobili costruiti a partire dal 1° gennaio 2012 devono essere dotati della certificazione acustica, ossia del documento che attesta le prestazioni dell’edificio dal punto di vista dell’isolamento acustico.

Il problema sorge infatti per tutti quegli immobili che sono stati costruiti prima della data sopra indicata in quanto non c’è l’obbligatorietà e quindi dovrà essere appositamente richiesta.

Come capire se l’immobile è rumoroso

Una volta compreso che esiste una documentazione che attesti la “rumorosità” di un immobile è opportuno conoscere come viene catalogato il livello di rumore.

L’attestazione effettuata da parte del tecnico comprende quattro classi, di cui la prima indica ambienti meno rumorosi, mentre l’ultima, ossia la quarta, attesta gli ambienti il cui l’isolamento acustico non è dei migliori. Attraverso degli specifici controlli sarà possibile arrivare all’inquadramento della classe che può essere utile per fare una valutazione prima di comprare una casa dal notaio.

Preventivo notarile acquisto casa

Nel caso in cui si necessiti di un preventivo notarile per l’acquisto di una casa dal notaio, una volta verificati i parametri acustici e verificata la tollerabilità di eventuali rumori, è possibile inviare una richiesta di preventivo gratuito tramite la piattaforma di NotaioFacile, in pochi semplici passaggi senza alcun impegno. In breve tempo si potrà avere una risposta relativa a i costi da sostenere in tema di imposte e tasse senza aver a che fare con intermediari, ma entrando in contatto diretto con il notaio.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio