inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Francesco R. Sono Francesco R. di Parma e avevo la necessità di sapere le tariffe dei notai di zona per confrontarle e sce ...
Nicola I. Un sito molto interessante e molto utile per chi come me deve affrontare delle spese molto significative ...
Federica S. Cerco un notaio economico online ed ecco che imbatto nel sito NotaioFacile.it. Ho letto di cosa si trattava e ...
Vittorio G. Comprare casa e rivolgersi al notaio. Io ho ottenuto il preventivo analitico e la consulenza notarile.
...
Vinvenzo V. Ottima iniziativa! Ho ricevuto la risposta dal Notaio il giorno stesso e mi sono rivolto a lui per acquistare ...
Sandro N. Ho saputo che si può risparmiare sulla casa scegliendo di fare l'atto da gennaio con l'introduzione delle nuo ...
Tommaso R. Trovare il Notaio su Internet: possibile e comodo E’ il primo approccio, non sapevo che esistesse un serviz ...
Tiziana V. Volevo capire quanto sono le tariffe notarili per il 2014 ma ho capito che le tariffe notarili non esistono pi ...
Gabriele Di. Ho ricevuto in eredità da un lontano parente un terreno in provincia di Perugia. I notai di NotaioFacile sono ...
Rosario L. Grazie ho finalmente saputo quento mi costerà la Procura. ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Esiste un listino prezzi del Notaio?

Esiste un listino prezzi del Notaio?

Vediamo insieme perché pensare un listino prezzi del Notaio non è possibile e perché il prezzo non può essere il solo parametro di scelta per individuare un Notaio di fiducia

Diciamolo subito: il listino prezzi del Notaio non esiste, vediamo perché. Il listino prezzi per definizione identifica prestazioni standard. È possibile stilare un listino prezzi, per esempio, di beni o servizi che propongono parametri efficacemente misurabili e che si ripetono.

Il listino prezzi del Notaio non può essere composto perché i servizi di questo professionista sono estremamente personalizzati. Pensiamo per esempio ad un atto di successione: possono essercene di molto semplici, ma anche di particolarmente complessi; oppure pensiamo a una compravendita immobiliare: alcune possono risolversi con facilità, in altre circostanze è invece possibile che sorgano complicazioni.

Inoltre per stilare un listino prezzi del Notaio sarebbero necessarie tariffe notarili precise. Le tariffe notarili invece sono state abrogate dal Decreto legge 1/2012 detto anche “Cresci Italia”, in seguito convertito nella legge 27/2012.

L’assenza di tariffe è una misura a vantaggio dei clienti: il presupposto è infatti che sia il libero mercato a stabilire a quale professionista sia più utile risvolgersi.

Il fatto che non esista un listino prezzi non significa che non esista una certa proporzionalità tra il costo dell’atto e il valore del bene transato.

Vediamo insieme quali sono gli ambiti in cui si rende necessario l’intervento di un Notaio che, ricordiamolo, è un pubblico ufficiale e stipula atti che fanno prova davanti alla legge fino a querela di falso.

I principali ambiti in cui il Notaio opera sono tre: le compravendite immobiliari, gli atti societari, gli “affari familiari” che riguardano cioè le questioni di famiglia, come ad esempio donazioni, successioni, redazione di testamenti ed altri atti che attengono alla sfera privata ma possono avere un riflesso di pubblico interesse come i contratti di convivenza, le convezioni matrimoniali.

Se parlare di listino prezzi del Notaio è dunque improprio è invece opportuno sapere che nella parcella del Notaio sono comprese, oltre al suo onorario, anche le tasse che il professionista versa all’Erario per conto dei clienti.

Verificata l’incongruenza del listino prezzi del Notaio, analizziamo le principali voci di costo della parcella

All’interno della parcella del Notaio vi  sono: il suo onorario, cioè il compenso che il Notaio riceve in quanto professionista per il lavoro che ha condotto alla preparazione, alla stipula, al deposito ed alla conservazione dell’atto; ma vi sono anche le tasse che il Notaio versa all’Erario per conto del Clienti, a cominciare dalle diverse imposte di bollo e proseguendo poi con le ben più onorese le tasse relative ad imposta di registro, ipotecaria e catastale.

Solo a titolo di esempio nel caso di compravendita immobiliare l’imposta di registro propone un’aliquota del 9% in caso di acquisto di immobili, compresi i terreni non agricoli, senza agevolazioni, e del 2% in caso di acquisto di immobili per cui è possibile usufruire delle agevolazioni prima casa; del 15% per l’acquisto di terreni agricoli se acquistati da soggetti diversi da coltivatori diretti.

Su tali tasse è opportuna una riflessione: una volta che il Notaio ha stipulato l’atto tali tasse vanno versate anche nel caso in cui il Notaio non abbia ricevuto il relativo importo da parte del cittadino, per questa ragione son incluse in parcella e richiedono un pagamento rapido. 

Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.

richiesta preventivo notaio online
richiesta al notaio