Comprare casa dal notaio: requisiti abitabilità

QUALE ATTO NOTARILE DEVI FARE?
Che tipo di atto notarile devi fare?
Preventivo notaio, trova il notaio online e contattalo direttamente

Qui Rispondono Solo i Notai
GRATIS E SENZA IMPEGNO

QUI RISPONDONO SOLO I NOTAI ! GRATIS E SENZA IMPEGNO

Comprare casa dal notaio

L’acquisto di una casa dal notaio costituisce spesso un punto di arrivo nella vita di una persona, quando dopo anni di sacrifici economici e risparmi si può finalmente effettuare il primo investimento immobiliare.

Ciascuno di noi ha il proprio modello ideale di casa e ognuno predilige delle caratteristiche rispetto ad altre: c’è chi, per esempio, ritiene imprescindibile, nella scelta della casa, poter beneficiare di una zona centrale di una città e chi, invece, ritiene più importante avere privacy e comprare una villetta indipendente lontano dal caos cittadino, anche con un appezzamento di giardino.

Tuttavia esistono degli standard di abitabilità che devono essere rispettati per una casa, proprio per potervi immediatamente occuparla ai fini abitativi. Ma quali sono i requisiti per una casa per potersi definire abitabile? Cosa è necessario sapere e controllare? Vediamolo insieme.

SERVE LA CONSULENZA DEL NOTAIO?
richiedi il preventivo al notaio

Contatta il Notaio Gratis

Fai un PREVENTIVO

Scopri tutti i costi per stipulare l'atto

Comprare una casa abitabile dal notaio

Quando si compra una casa dal notaio lo scopo potrebbe essere quello di andare a viverci immediatamente oppure quello di effettuare un investimento per il futuro, in virtù, ad esempio, di una particolare occasione del mercato immobiliare, a cui non è possibile rinunciare.

In passato esisteva la differenza tra l’abitabilità e l’agibilità e la prima faceva riferimento ad abitazioni, ossia ad immobili ad uso residenziale, mentre la seconda ai locali ad uso commerciale.

Pertanto si trattava di due certificati distinti, mentre oggi, invece tale differenza è stata annullata e l’agibilità, nonché l’abitabilità, fa riferimento alla rispondenza a norme igienico sanitarie, indipendentemente dall’uso specifico dell’immobile.

Comprare casa dal notaio: requisiti abitabilità

Quali sono i requisiti di abitabilità

Per poter parlare di abitabilità bisogna rispondere a dei requisiti di natura igienico-sanitaria, dai quali non è possibile discostarsi ed allontanarsi. Ad esempio, è importante che l’abitazione abbia una superficie minima, ossia una metratura tale da poter essere idonea anche in base al numero degli occupanti.

Inoltre, per ogni abitante deve essere garantita una superficie abitabile non inferiore a 14 metri quadrati per i primi quattro abitanti e non inferiore a 10 metri quadrati per ciascuno dei successivi. Un altro limite è previsto, ad esempio, anche per la camera da letto che deve essere almeno di 9 metri quadri per una persona e di 14 metri quadrati per due persone.

Requisiti abitabilità e regolamenti comunali

Oltre a quanto stabilito dalla legge, a livello nazionale, possono esistere anche delle deroghe o delle precisazioni a livello comunale in relazione a degli specifici regolamenti approvati. Nei limiti imposti dalla legge, è possibile che il singolo Comune adotti delle direttive e goda di un’autonomia in determinati aspetti e ciò può riguardare la metratura della camera da letto o la metratura per persone soggette a disabilità motorie.  Pertanto è buona norma informarsi anche a livello locale, non rifacendosi soltanto alle normative nazionali, affidandosi a tecnici del settore che possano guidare nell’analisi e nella scelta dell’immobile più adatto.

Chi attesta l’abitabilità-agibilità

L’abitabilità, oggi chiamata agibilità anche per le unità abitative, non può essere attestata da chiunque, ma occorrono delle specifiche competenze di un tecnico abilitato. Non basta quindi un semplice sopralluogo che attesti delle condizioni di vivibilità sufficiente ma, come abbiamo visto e approfondito, bisogna rispondere a dei requisiti ben definiti, da cui non è possibile discostarsi.

Si può comprare una casa non abitabile?

Una delle domande molto frequenti che viene posta al notaio è se si può comprare una casa non abitabile, che non disponga, quindi dei requisiti sopra descritti. La questione ha una rilevanza notevole in quanto spesso si trovano degli annunci immobiliari interessanti che prevedono dei costi al ribasso in virtù delle condizioni non allettanti dell’immobile.

Tuttavia, per alcuni, potrebbe rivelarsi un’occasione da non perdere, soprattutto se si ha la disponibilità economica e si possono affrontare lavori di ristrutturazione importanti, tali da rivalutare il fabbricato e personalizzarlo in base alle proprie esigenze e necessità. È necessario prestare attenzione a quanto viene indicato nell’atto notarile, come vedremo adesso.

Come tutelarsi se la casa non è abitabile

Nel caso in cui si scelga di comprare dal notaio ugualmente una casa che non sia agibile e non abbia quindi i requisiti di abitabilità, è opportuno che si prendano degli accordi ben specifici sul da farsi. In particolare è importante che con il venditore si trovi un punto di incontro in relazione al soggetto che dovrà accollarsi le spese per rendere la casa vivibile.

Non è escluso che il venditore decida di impegnarsi a realizzare dei lavori entro un determinato termine, al fine di rendere abitabile la casa, così come può altrettanto accadere che l’acquirente sia disposto a sostenere la spesa della ristrutturazione della casa.

La legge non è perentoria in questi casi e lascia libero arbitrio alle parti, ma ciò che è importante, allo scopo di evitare controversie future, è concludere un accordo e menzionarlo nell’atto notarile di acquisto.

Preventivo notarile gratis acquisto casa abitabile

Nel caso in cui si abbia la necessità di avere un preventivo notarile, per comprendere quali sono le spese, ossia le tasse e le imposte, da dover fronteggiare in caso di acquisto, abitabile e non, tramite la piattaforma di NotaioFacile, è possibile richiederlo, compilando in modo rapido e semplice, il form offerto dalla piattaforma, al fine di fornire le informazioni necessarie per poter permettere la preparazione del prospetto delle spese.

Il servizio, oltre ad essere totalmente gratuito, non implicando costi di registrazione o iscrizione alla piattaforma, consente di entrare in contatto diretto con il notaio, senza dover affrontare prima intermediazioni, ma soprattutto scegliendo anche la città in cui si intende stipulare, senza alcun tipo di impegno.

Condividi questo articolo

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
Potrebbe interessarti:

Dal 2012 i N.1 specializzati nella Consulenza Notarile e Preventivo Notaio

NF è l'unico Originale
Diffidate dalle imitazioni

NO Mediatori, NO Intermediari,
NO Dottori di chissà quale Studio

richiesta al notaio