inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Errico C. Grazie! Non sapevo dove sbattere la testa e questo servizio è stato davvero utile. ...
Silvio T. Buongiorno, io abito a Roma e grazie a NotaioFacile ho trovato uno Studio Notarile a Roma peraltro a meno di u ...
Marco E. Volevo capire il costo di un notaio a Milano: sono davvero elevati! Per fortuna ho potuto confrontare diversi ...
Sara S. Volevo confrontare i preventivi di un notaio con quelli che ha fornito il mio notaio di zona. Ho inviato i det ...
Lorenzo F. Un notaio gratis non esiste! Ma NotaioFacile.it mi ha fornito una grande consulenza! ...
Nicola I. Un sito molto interessante e molto utile per chi come me deve affrontare delle spese molto significative ...
Sabrina F Il Miglior modo per chi cerca il Notaio e vuole Risparmiare.
Non credevo fosse possibile trovare anche ...
Gerardo C. Mi pare un ottima iniziativa perchè migliora la trasparenza per le persone. Grazie ...
Antonio L. Allora fonziona davvero!, scusate ma non pensavo che un servizio gratuito potesse esssere davvero operativo ed ...
Diego N. Cercando un Notaio economico a Roma ho scoperto l'esistenza di NotaioFacile. Devo dire che MI SONO TROVATO BEN ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Acquistare una seconda casa in montagna: una scelta che torna di moda

Acquistare una seconda casa in montagna: una scelta che torna di moda

L’acquisto di una seconda casa in montagna può rappresentare un investimento redditizio o la soluzione ideale per le nostre vacanze. Ma quali sono le spese da affrontare, oltre al costo dell’immobile? 

Se non amate il turismo di massa e preferite la quiete delle valli alpine e le lunghe passeggiate rilassanti, se il caldo è il vostro peggior nemico e nelle roventi notti delle estati cittadine sognate la frescura della montagna, ma anche se siete appassionati di sport invernali e appena potete infilate gli sci o lo snowboard o ancora le ciaspole, l’acquisto della seconda casa in montagna può essere la soluzione giusta per le vostre vacanze.
Non solo! La casa in montagna potrebbe rivelarsi un investimento redditizio: cresce infatti la domanda di affitti sia invernali sia estivi, anche a grazie al diffondersi di nuove formule e soluzioni di locazione per periodi lunghi, brevi o anche brevissimi.

Prima però di prendere una decisione che impegnerà parte delle nostre risorse economiche, sarebbe opportuno valutare con un professionista esperto quali siano le spese accessorie legate all’acquisto della seconda casa in montagna e al mantenimento del bene nel nostro patrimonio immobiliare. Sarà sicuramente utile la consulenza di un Notaio di fiducia.

Quali sono le differenze tra l’acquisto di una seconda casa in montagna e l’acquisto di una prima casa? 

Anche se abbiamo già comprato la nostra prima casa e ci è chiaro l’iter previsto (scelta dell’immobile, contratto preliminare, eventuale accensione del mutuo, compravendita o rogito) l’acquisto di una seconda casa in montagna presenta alcune differenze che sarebbe opportuno tenere in considerazione per valutare oculatamente l’investimento previsto.

La differenza più significativa si deve al fatto che nelle fasi di acquisto non potranno essere applicati i benefici relativi alla prima casa. Come sappiamo in caso di acquisto della prima casa da un privato le imposte previste sono imposta di registro al 2%, imposta ipotecaria fissa 50 euro, imposta castale e fissa 50 euro. Se invece la prima casa è acquistata presso un costruttore entro i primi cinque anni dalla data di posa della prima pietra o dall’eventuale ristrutturazione le imposte previste sono Iva al 4%, Imposta di registro fissa 200 euro, Imposta ipotecaria fissa 200 euro, imposta catastale fissa 200 euro.

Diversa la situazione in caso di acquisto della seconda casa in montagna, che naturalmente non può usufruire delle agevolazioni altrimenti previste. Se l’acquisto è fatto da un privato le aliquote sono 9% di imposta di registro; 50 euro imposta ipotecaria; 50 euro imposta catastale. Se invece decidiamo di acquistare la seconda casa da un costruttore dobbiamo prevedere: 10% di iva (il 22% in caso di immobile di lusso); 200 di imposta di registro; 200 di imposta ipotecaria; 200 di imposta catastale. Sempre nel capitolo “spese da prevedere” è opportuno inserire le utenze, che possono prevedere costi più alti per i non residenti e valutare l’impatto di Imu e Tasi.

Quali i controlli da effettuare prima dell’acquisto della seconda casa in montagna e perché rivolgersi ad un Notaio di fiducia è la scelta giusta?

Prima di procedere alla stesura del contratto preliminare sarebbe opportuno effettuare alcuni controlli sulla proprietà per verificare la reale titolare del bene, l’assenza di ipoteche o altre pendenze. Per questa ragione è opportuno rivolgersi sin dai primi contatti ad un Notaio di fiducia che potrà essere al nostro fianco sin dai primi accordi, garantendo la correttezza ed imparzialità di ogni passaggio. 

Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.

richiesta preventivo notaio online
richiesta al notaio