inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Simone G. L'ho già usato in precedenza, i due preventivi che mi sono arrivati sono stati molto esaustivi. La mia prima ...
Laura B. Sono Laura B. e cercavo un notaio per cambio sede legale SNC in altro comune. Ho chiesto consulenza a NotaioFa ...
Arianna O. Io e degli ex colleghi ci stiamo mettendo in proprio costituendo una società di persone, nello specifico una ...
Ilaria Di. Ho consultato questo sito per trovare il minor costo per il notaio, effettivamente c'è differenza tra i notai ...
Alessia I. Sono responsabile della getione burocratica delle pratice per una coperativa. Stavamo cercando un nuovo notaio ...
Federico De. Ho inviato una richiesta di preventivo al notaio per modifica di una società. Ho avuto diverse valutazioni. D ...
Chiara F. Eccezionale!!!!! puntualissimi e precisissimi; ringrazio con piacere. ...
Andrea G. L’iniziativa mi sembra interessante per chi, come me, non ha frequenti contatti con la categoria dei notai. ...
Silvio T. Buongiorno, io abito a Roma e grazie a NotaioFacile ho trovato uno Studio Notarile a Roma peraltro a meno di u ...
Paolo. V. Davvero veloce, avevo urgenza di Trovare il Notaio per una separazione dei beni, dopo aver ricevuto il prevent ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Acquisto casa appena ristrutturata dal notaio, Conviene?

Acquisto casa appena ristrutturata dal notaio pro e contro

Acquisto casa appena ristrutturata

Quando si deve acquistare una casa spesso ci si trova di fronte a una scelta: da una parte si trovano in commercio case un po’ datate, che necessitano di vari interventi di ristrutturazione e che comunque vengono messe sul mercato; d’altra parte, sono molto diffusi gli immobili che hanno subito da poco una ristrutturazione e che successivamente vengono messi in vendita.

Le due situazioni sono molto differenti ed entrambe hanno pro e contro, che concernono sia l’aspetto economico, quindi il prezzo di vendita, sia questioni più tecniche inerenti la casa. Vediamole quindi nel dettaglio per capire quando convenga l’una o l’altra. Oggi ristrutturare l’immobile può essere più semplice rispetto al passato, in quanto dal punto di vista economico sono previsti numerosi bonus.

Di contro, però, dipende dalla tipologia di immobile, in quanto a volte una ristrutturazione richiede il rilascio di documentazione urbanistica, perché occorre fare variazioni rilevanti e questo potrebbe comportare delle spese non indifferenti. Tuttavia, bisogna capire cosa conviene e quando, perché comunque un immobile ristrutturato è una maggiore garanzia per l’acquirente.

Il prezzo di acquisto

La prima differenza tra una casa appena ristrutturata e una che non lo è risiede sicuramente nel prezzo. Una casa appena ristrutturata costa di più e questo per chi non ha a disposizione molto denaro può essere sicuramente visto come un contro. Prendiamo ad esempio il caso di una persona che è interessata più al luogo in cui si trova la casa, rispetto magari al suo interno. Ebbene, potrebbe essere portata ad acquistare una casa vecchia, senza una recente ristrutturazione, ma che consente di rientrarvi in termini di prezzo e di acquistare la casa nel luogo desiderato.

Al contrario, una casa ristrutturata costa di più, però per chi sia in possesso del denaro sufficiente e possa accedere a un mutuo, acquistare una casa ristrutturata potrebbe voler dire avere la certezza di una casa senza problemi dal punto di vista tecnico. È tutto soggettivo e legato alle esigenze dell’acquirente, tuttavia nonostante il prezzo più elevato appaia come un contro, a lungo termine è sicuramente un elemento a favore quello di potersi permettere una casa ristrutturata. Quest’ultima, infatti, non porta con sé problemi legati agli impianti, che invece possono rappresentare un limite.

Gli impianti

Una casa appena ristrutturata sicuramente ha gli impianti conformi a legge. Ad esempio può esservi stata una ristrutturazione all’impianto di riscaldamento, oppure anche una ristrutturazione al tetto che comporti una maggiore capacità di riscaldamento dell’immobile. Questo comporta in primo luogo la possibilità di avere una garanzia dal venditore, la quale sebbene non sia obbligatoria da citare in atto, è una maggiore sicurezza per l’acquirente. Si tratta della garanzia degli impianti, ovvero la dichiarazione fatta in atto da parte del venditore, con la quale questi dichiara che tutti gli impianti sono conformi a legge.

Avere degli impianti conformi, significa anche consumare meno energia. Un impianto di ultima generazione consente di risparmiare anche grazie ad una maggiore efficienza energetica. Per capire come avere un’efficienza maggiore in tal senso, si deve considerare la classificazione energetica delle case. Ad esempio tra una casa di livello A+, ossia quella con la massima efficienza, e la casa di livello G, ossia quella che ha i consumi peggiori, c’è una differenza rilevante in ordine alle spese annue.

Quale garanzia offre una casa appena ristrutturata?

In ordine agli impianti, non si può che individuare un enorme punto a favore rispetto a quello che può essere l’acquisto di una casa non recentemente ristrutturata. Facciamo l’esempio di una casa che è stata costruita negli anni ’80, sicuramente si tratta di una casa che ha degli impianti anche a norma, ma che sicuramente determinano un maggiore consumo, oppure la necessità di una manutenzione più frequente ed esosa. Un impianto moderno, appena ristrutturato, sicuramente è una garanzia anche in termini economici, perché non comporta la necessità di rivederne gli aspetti.

I pro di una casa non ristrutturata

Abbiamo esaminato molti vantaggi, tuttavia in alcune circostanze potrebbe anche essere un pro quello di acquistare una casa non ristrutturata. Si pensi, ad esempio, all’ipotesi in cui l’acquirente voglia modificare l’immobile a proprio piacimento ristrutturando egli stesso la casa. Avrebbe, quindi, la possibilità di acquistarla a un prezzo minore, perché nello stato in cui si trova, e poi successivamente poterla modificare come preferisce.

Questo sicuramente richiede la disponibilità economica per farlo, perché oggi chiedere a un’impresa di svolgere dei lavori entro un determinato periodo di tempo è sicuramente esoso. Inoltre, per effettuare dei lavori, è opportuno informarsi prima dell’acquisto in quanto per ogni tipologia di intervento occorre richiedere un permesso al Comune, ovvero un permesso di costruire se si tratta di lavori di un certo livello, oppure anche una semplice DIA. In questo senso, se si vuole acquistare per ristrutturare, è meglio informarsi prima in ordine alla possibilità di ottenere questo tipo di provvedimenti, altrimenti si rischia di fare un investimento sbagliato.

I bonus per ristrutturare

Un altro pro dell’acquisto di una casa non ristrutturata risiede nella frequenza dei bonus per la ristrutturazione, si pensi all’attuale e diffuso superbonus 110%. Acquistando una casa ristrutturata magari si paga un prezzo maggiore, mentre invece si potrebbe acquistare a un prezzo minore e poi successivamente richiedere allo Stato un bonus per ristrutturarla. In questo modo si ottiene un doppio risparmio, sia sul prezzo di acquisto che sulla ristrutturazione.

Anche in questo caso, è necessario informarsi prima del rogito in ordine alla possibilità di avere accesso a questi bonus, per evitare di effettuare un investimento non giusto. Per ogni bonus, infatti, sono richiesti determinati requisiti sia soggettivi, che oggettivi, nonché di reddito per cui non si può pensare di acquistare casa con lo scopo di ristrutturarla, senza avere le disponibilità economiche oppure senza essere sicuri di potere accedere a un bonus. In alcune circostanze, pertanto, conviene ristrutturarla da sé mentre in altre potrebbe essere più opportuno acquistarla già ristrutturata.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio