inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Saverio M. Alla ricerca Online di informazioni sulla separazione dei beni vi ho trovato.. Ho richiesto un preventivo ed o ...
Nicola T. Dato che mia moglie ha ereditato un terreno, stavo cercando su Google come trovare un notaio adatto a questo t ...
Adriano G. Consulenza Notarile Professionale e Gratuita Ho utilizzato già il vostro sito ed ho ottenuto delle risposte ...
Tommaso R. Trovare il Notaio su Internet: possibile e comodo E’ il primo approccio, non sapevo che esistesse un serviz ...
Piarangelo T. Tac! Cercavo il Notaio e lo ho trovato dopo 2 ore.. Ottimo ...
Giovanni R. Cercando informazioni per una cessione di quote ho trovato questo sito e subito dopo aver inviato la richiesta ...
Aldo B. NOTAIO FACILE SIA UNA VALIDA INIZIATIVA PENSO CHE NOTAIO FACILE SIA UNA VALIDA INIZIATIVA CHE PERMETTE AGLI U ...
Valeria F. Non ci credo ancora!! Finalmente ho parlato di persona con un Notaio. Ero stufa di sentire spiegazioni dall'ag ...
Marzia S. Buongiorno volevo ringraziare sono stata contattata velocemente e in modo molto professionale dai Notai. Grazi ...
Felice T. Posso dire che grazie a voi ho risparmiato.. Ho scelto un vostro notaio ma per poco non cedevo ai pressanti co ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

È possibile dare l’usufrutto a più persone?

e possibile dare l usufrutto a piu persone

Cedere usufrutto dal notaio

Quando si è proprietari di una casa può accadere di voler donare la propria casa a un figlio, così come di venderla a terzi estranei dal notaio, riservandosi però l’usufrutto fino alla propria morte, in modo tale da avere un’abitazione in cui restare fino alla propria morte.

Al tempo stesso può decidersi di cedere l’usufrutto in favore di una persona, in quanto si ha la necessità di avere liquidità, ma di rimanere nudo proprietario. Una domanda molto frequente è se si possa prevedere il diritto di usufrutto in favore di più persone: in particolare, come può essere ceduto l’usufrutto? È possibile cederlo a più persone? Quali sono i limiti previsti dalla legge? Ecco cosa è necessario sapere.

Come cedere l' usufrutto

Il diritto di usufrutto è un diritto che può essere ceduto sia mediante una vendita che una donazione dal notaio, ma è altresì possibile cederlo anche mediante testamento in favore dei propri eredi o di altre specifiche persone.

Nel caso in cui si è titolari del diritto di usufrutto, questo si estingue con la morte del titolare, in quanto, come vedremo, la durata non può eccedere la vita dell’usufruttuario se si tratta di una persona fisica e nel caso di una persona giuridica come la fondazione, ad esempio, non può durare più di trent’anni.

Usufrutto a favore di più persone

Può accadere che si voglia cedere l’usufrutto in favore di più persone: si pensi al caso in cui una persona voglia cederlo in favore di due coniugi che abitano nella stessa casa. In tal caso gli esperti del diritto parlano di usufrutto congiuntivo e nell’ultimo esempio sopra citato, l’usufrutto spetterà in quote uguali ai coniugi, ossia ciascuno sarà titolare del 50% del diritto di usufrutto sulla casa.

Chi partecipa al rogito notarile di usufrutto

A differenza del caso in cui l’usufrutto sia previsto in favore di una sola persona, nell’usufrutto congiuntivo questo viene costituito, come abbiamo visto, in favore di più persone e pertanto per potere diventare titolari di tale diritto, dovranno presentarsi dinanzi al notaio tutti i beneficiari dell’usufrutto; questi infatti, dovranno esprimere la propria volontà di accettare il trasferimento al fine di concludere il contratto in modo valido ed efficace.

Usufrutto con accrescimento

Potrebbe anche succedere che il diritto di usufrutto sia riservato in favore di più persone ma con un diritto di reciproco accrescimento. Che cosa significa ciò? Vuol dire che in caso di morte di uno degli usufruttuari, questo si accresce in favore dell’altro usufruttuario e non si consolida con il 50% della nuda proprietà.

La conseguenza, dal punto di vista pratico, è che il diritto di usufrutto nel momento in cui viene previsto l’accrescimento, si estingue alla morte del più longevo, ossia di colui che decede per ultimo. Nel caso in cui nulla sia specificato nel rogito notarile, ma l’usufrutto sia costituito in favore di più persone, non si potrà considerarlo come usufrutto con accrescimento, in quanto deve risultare in modo espresso dall’atto pubblico notarile.

Usufrutto a favore di più persone successivamente

Un problema affrontato sia dagli studiosi del diritto che dalla giurisprudenza è se possa essere previsto che il diritto di usufrutto venga trasferito in favore di più persone successivamente. Che cosa vuole dire in via successiva? Significa che dal notaio il pieno proprietario esprime la volontà di cedere l’usufrutto in favore di una persona, alla sua morte in favore di un’altra persona e così via.

Questa fattispecie, tuttavia, non è sempre considerata ammissibile, ma soprattutto è importante conoscere la differenza nel caso in cui si abbia a che fare con una donazione, con una vendita o un testamento.

Usufrutto successivo: quando è possibile?

La legge si esprime in tema di donazione affermando che l’usufrutto può essere riservato per sé e dopo di sé, in favore di una o più persone, ma non successivamente.

Il motivo di questa scelta del legislatore risiede nel tutelare la libera circolazione dei beni, evitando che una persona possa decidere e vincolare un bene per troppo tempo anche dopo la propria morte. L’usufrutto infatti è un diritto, per sua natura, temporaneo, la cui durata non può eccedere la vita dell’usufruttuario, come già anticipato. Nel caso in cui l’usufrutto venga ceduto a titolo oneroso, ossia con la previsione di un corrispettivo, quale il pagamento del prezzo, il legislatore non si esprime in merito e secondo alcuni studiosi, sarebbe quindi possibile prevederlo in via successiva.

Riserva di usufrutto dal notaio

Non è escluso che una persona che intende cedere la nuda proprietà di una casa, possa riservarsi il diritto di usufrutto per sé e anche per altre persone. Nel caso di riserva in favore di altre persone, non si realizza che una vera e propria donazione, nel caso in cui ovviamente non sia previsto un corrispettivo. Ciò determina che bisognerà rispettare i requisiti di forma della donazione, ossia l’atto pubblico e la presenza di due testimoni.

Preventivo notarile online gratuito usufrutto

Per comprendere quale sia la soluzione più adatta alle proprie esigenze è importante rivolgersi a un notaio, prima di prendere una decisione che non sia perfettamente corrispondente alle proprie necessità.

Tramite questo portale è possibile richiedere un preventivo gratuito notarile senza nessun costo, totalmente gratis, per comprendere quali sono le spese che dovranno affrontarsi in sede di rogito notarile. La richiesta non richiede alcun impegno e può essere effettuata compilando i campi previsti dal sito e scegliendo la città in cui si intende stipulare dal notaio.

Condividi questo articolo

Autore: Redazione NF questo articolo è stato realizzato con cura e attenzione da un essere umano ed è coperto dal diritto d'autore.
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio