inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Valentina R. Mi sembra una buona idea dare un servizio on line, riduce e facilita i tempi, e spero anche i costi, grazie pe ...
Marco P Il Miglior modo per chi cerca il Notaio e vuole Risparmiare
Cercavo un notaio per acquistare con mia mo ...
Federico De. Ho inviato una richiesta di preventivo al notaio per modifica di una società. Ho avuto diverse valutazioni. D ...
Maria Gabriaella B. Molto comodo direi. Per ora ho fatto solo la richiesta e mi sono trovata bene. Grazie. ...
Giovanni C. Buongiorno, se avrò risposta il sito è ECCEZIONALE siete stati veramente in "forti" Cordiali saluti ...
Sandro N. Ho saputo che si può risparmiare sulla casa scegliendo di fare l'atto da gennaio con l'introduzione delle nuo ...
Marco E. Ho consultato questo sito per trovare il minor costo per il notaio, effettivamente c'è differenza tra i notai ...
Gerardo C. Mi pare un ottima iniziativa perchè migliora la trasparenza per le persone. Grazie ...
Alberto P. Buongiorno, esprimo il mio apprezzamento per il servizio che considero eccellente. Nel giro di 48 ore ho ricev ...
Claudio E. Volevo ringraziarvi perché ho ricevuto finalmente! Un Preventivo Notarile Analitico, con tutte le voci dei co ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Proposta di acquisto vincolata al mutuo

proposta di acquisto vincolata al mutuo

Comprare casa dal notaio: le trattative

Comprare una casa dal notaio è spesso uno degli investimenti più importanti nella vita di una persona. La ricerca dell’unità abitativa ideale alle proprie aspettative, richiede spesso molto tempo in virtù delle varie fasi delle trattative che, alcune volte, risultano essere più complesse a causa delle numerose variabili da tenere in considerazione.

Uno dei fattori che spesso può rallentare la trattativa è legato al prezzo: non tutti i potenziali acquirenti dispongono dell’intera somma di denaro da corrispondere al venditore e in questi casi è necessario ricorrere a un mutuo, ossia a un prestito di denaro presso una Banca o un istituto di credito. Vediamo in cosa consiste la proposta di acquisto vincolata al mutuo, pratica molto diffusa nella prassi.

Proposta di acquisto: che cos’è?

La proposta di acquisto viene effettuata da colui che intende comprare casa al proprietario e altro non è che la manifestazione di volontà di voler concludere il contratto di compravendita ad un determinato prezzo.

Se ci si rivolge ad un’agenzia immobiliare, nella maggiore parte dei casi questa fornirà un modulo prestampato che dovrà essere firmato: la firma di tale documento comporta degli impegni già vincolanti per colui che intende comprare, mentre per il venditore esiste una certa libertà nello scegliere se concludere o meno l’affare.

Che succede se il proprietario accetta la proposta di acquisto?

Una delle domande più frequenti è cosa accade se il venditore sia disposto ad accettare la proposta di acquisto. In quest’ultimo caso sebbene molte persone credono che con l’accettazione del venditore della proposta sia concluso il contratto di vendita, ciò che realmente si realizza, è la conversione della proposta di acquisto in un contratto preliminare di acquisto, anche chiamato compromesso.

Ciò vuol dire che con l’accettazione della proposta di acquisto sia il venditore che il compratore si obbligano, entro un determinato termine, al trasferimento dell’immobile e questo rappresenta proprio il contenuto del contratto preliminare.

Proposta di acquisto vincolata al mutuo: che cos’è?

Molto spesso nella proposta di acquisto viene inserita la clausola “salva approvazione del mutuo”. Ciò significa che se l’istituto di credito o la Banca non rilasciano il mutuo il compratore non è più obbligato a comprare la casa, proprio perché è prevalente la volontà di costui all’acquisto della casa solo nel caso in cui riceva la somma di denaro necessaria in prestito per il pagamento del prezzo al venditore.

Ciò consente di tutelare la parte compratrice da possibili problematiche, nel caso in cui la Banca rifiuti il mutuo: l’acquirente, infatti, in questo caso non avrebbe la possibilità di adempiere all’obbligo assunto che è quello di pagare interamente il prezzo con fondi propri.

Che succede se la Banca non rilascia il mutuo?

Come abbiamo anticipato, naturalmente potrebbe accadere che la Banca, a seguito di un’analisi, decida di non rilasciare il mutuo in favore della parte potenziale acquirente. In questo caso la presenza della cosiddetta “condizione sospensiva”, ossia dell’evento futuro e incerto del rilascio del mutuo, che condiziona la proposta di acquisto, comporta dei rischi.

Il rischio consiste infatti proprio nella possibilità che la Banca si rifiuti di erogare la somma di denaro in favore dell’acquirente che quindi non sia abbiano i soldi necessari per fronteggiare la spesa: la conseguenza è che la proposta di acquisto decade.

Vantaggi proposta di acquisto vincolata al mutuo

In tema di proposta d’ acquisto vincolata al mutuo è possibile scorgere numerosi vantaggi non solo per coloro che acquistano la casa, ma anche per i venditori.

Naturalmente il primo vantaggio è proprio per l’acquirente in quanto, nonostante l’assenza di denaro disponibile sul proprio conto corrente, non si preclude la possibilità di comprare quella determinata casa, richiedendo un prestito ad un istituto di credito. Ciò determina che l’acquirente può impegnarsi in una proposta seria per l’acquisto della casa senza dover contare solo sul proprio capitale; questo comporta una maggiore sicurezza per colui che vende la casa, in quanto il pagamento del prezzo è garantito da un finanziamento che proviene da un soggetto terzo esterno, che è appunto la Banca.

Cercare il mutuo più favorevole

L’acquirente ha l’ulteriore vantaggio di poter prendere il tempo necessario per trovare l’istituto di credito che offra le condizioni più favorevoli per l’acquisto di una casa.

Spesso fermarsi alla prima Banca selezionata per l’acquisto del mutuo può non essere conveniente in quanto potrebbero esistere degli istituti di credito che abbiano, ad esempio, un tasso di interesse inferiore rispetto a quello previsto per la prima Banca.

Pertanto avere più tempo, per una valutazione delle varie offerte del mondo bancario, rappresenta un vantaggio da non sottovalutare e da tenere in considerazione ai fini della conclusione della pratica di acquisto. Oltre al tasso di interesse tuttavia è opportuno analizzare anche le condizioni di rimborso e la durata del mutuo.

Controlli della casa dal notaio

Grazie alla tempistica più lunga rispetto ad una vendita immediata, la parte potenziale acquirente ha, inoltre, il tempo necessario per procedere ai controlli sulla casa. In questo caso è buona abitudine rivolgersi ad un notaio che, in virtù delle sue specifiche competenze, saprà analizzare al meglio dal punto di vista urbanistico, catastale e giuridico l’immobile oggetto di trasferimento.

Solo il notaio potrà offrire un quadro generale sulle condizioni in cui versa la casa, proprio perché i controlli sono di portata generale e consentono al potenziale acquirente di avere un quadro di insieme dello stato fabbricato. Grazie al notaio l’acquisto avviene in sicurezza e ciò comporta l’assenza di problematiche e inconvenienti successivi al rogito di acquisto.

Preparazione della documentazione acquisto casa

Un importante vantaggio consiste nell’avere il tempo opportuno per la preparazione della documentazione. Innamorarsi di una casa e cercare di comprarla nel più breve tempo possibile può rappresentare un errore fatale in un secondo momento: i controlli sopra descritti effettuati dal notaio, così come la preparazione accurata ed adeguata della documentazione, scegliendo la formula della proposta di acquisto vincolata al mutuo, permettono di procedere in serenità e in sicurezza.

Sintesi delle fasi di trattative acquisto casa

Pertanto volendo sintetizzare le varie fasi delle trattative che giungeranno al termine con il trasferimento immobiliare, è possibile individuare in primis la proposta di acquisto vincolata al rilascio del mutuo da parte della Banca, l’accettazione del venditore alla proposta che comporta la conclusione del preliminare e in un terzo passaggio il contratto definitivo di vendita con cui viene realizzato il trasferimento della casa dal notaio.

Condividi questo articolo

Autore: Redazione NF questo articolo è stato realizzato con cura e attenzione da un essere umano ed è coperto dal diritto d'autore.
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio