inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Valeria F. Non ci credo ancora!! Finalmente ho parlato di persona con un Notaio. Ero stufa di sentire spiegazioni dall'ag ...
Paolo. V. Davvero veloce, avevo urgenza di Trovare il Notaio per una separazione dei beni, dopo aver ricevuto il prevent ...
Fabiano O. Non pensavo che funzionasse davvero, spesso le cose gratuite sono prese in giro, sono rimasto piacevolmente so ...
Giovanni R. Cercando informazioni per una cessione di quote ho trovato questo sito e subito dopo aver inviato la richiesta ...
Melissa D. Ho avuto una consulenza notarile gratuita come indicato nel sito. Complimenti per la coerenza e per il servizi ...
Gianca B. Ho trovato il Notaio con un click.. SUPER! Solo una parola :) SUPER Non mi sembra utile aggiungere altro per ...
Paolo M. Ho contattato il Notaio con NotaioFacile e devo proprio dire che è stato davvero Facile! Bravi. Un gran bel s ...
Sandro N. Ho saputo che si può risparmiare sulla casa scegliendo di fare l'atto da gennaio con l'introduzione delle nuo ...
Arianna O. Io e degli ex colleghi ci stiamo mettendo in proprio costituendo una società di persone, nello specifico una ...
Nicoletta C. Non sapendo a chi rivolgermi grazie a voi ho fissato un appuntamento con il Notaio per avere una consulenza gr ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Comprare casa: a che servono le trattative?

comprare casa dal notaio a che servono le trattative

Comprare casa dal Notaio: le trattative

Comprare la prima casa dal notaio è sicuramente uno dei desideri più diffusi quando si raggiunge una stabilità lavorativa e si decide di investire i propri risparmi. Purtroppo non sempre è possibile pagare il prezzo della casa con i soli risparmi e talvolta è necessario ricorrere ad un prestito di denaro presso una Banca o un istituto di credito per realizzare questo sogno.

Prima di compiere questo grande passo, è importante fare delle valutazioni non solo in base alla convenienza del prezzo, ma anche in base alle caratteristiche della casa che senza l’assistenza di un notaio che segue fin dalle trattative, non è possibile analizzare in sicurezza.

Che cosa sono le trattative

La fase delle trattative è sicuramente quella più delicata di tutto il procedimento che porterà a comprare casa in quanto bisognerà analizzare molti aspetti dell’investimento immobiliare che ci si accinge a compiere. In questa fase è importante curare i rapporti con il proprietario della casa per capire quanto sia flessibile alle richieste e disposto anche ad accontentare i desideri del potenziale compratore.

Chi partecipa alle trattative

Alle trattative quindi partecipa naturalmente colui che è intenzionato a concludere l’acquisto della casa e il proprietario della stessa. Spesso ciascuno di loro è accompagnato da persone di fiducia o tecnici del settore per far sì che si abbia un quadro più chiaro e limpido della situazione.

Come già affrontato in precedenza, la figura del notaio sarebbe di primaria importanza in questa fase, proprio perché potrebbe scoprire delle spiacevoli sorprese, non visibili da un occhio inesperto, ma riconoscibili da uno specializzato in materia.

Agenzia immobiliare per comprare casa

Può capitare che un ruolo determinante nella fase delle trattative sia svolto dall’agenzia immobiliare: non sempre infatti è facile vendere da soli la casa e trovare, senza l’aiuto di un’agenzia immobiliare, una persona disposta a comprarla.

Al tempo stesso potrebbe essere non facile trovare la casa dei propri sogni senza rivolgersi a un’agenzia immobiliare che dia la possibilità di offrire diverse chance e opzioni, consentendo anche di risparmiare il tempo nella ricerca.

Il ruolo dell’agente immobiliare è proprio quello di fungere da intermediario, mettendo in contatto le parti, consento un sopralluogo dell’immobile che si intende acquistare e mettendo a disposizione ogni informazione necessaria per l’eventuale rogito notarile.

Chi paga l’agenzia immobiliare

Naturalmente rivolgersi a un’agenzia immobiliare significa anche essere consapevoli che bisognerà affrontare un’ulteriore spesa in quanto il servizio offerto ha un costo: gli agenti immobiliari dovranno essere pagati, a seconda della volontà delle parti, dal venditore o dal compratore o anche da entrambi.

Questa scelta è lasciata libera e quindi è possibile stabilire anche delle misure diverse di pagamento: ad esempio si può prevedere che il compratore dovrà pagare il 60% della provvigione e il venditore il 40% o viceversa.

Molto discusso è quando l’agente immobiliare matura il diritto alla provvigione: secondo alcuni esperti del settore basterebbe semplicemente addivenire al compromesso (o anche preliminare) per far sì che l’agente immobiliare abbia il proprio compenso.

Modalità delle trattative

Non esiste un unico modo per affrontare le trattative: queste infatti possono avvenire in forma orale o in forma scritta anche a mezzo email, corrispondenza, fax. Le parti infatti possono anche decidere di mettere nero su bianco solo determinati aspetti, ritenuti particolarmente importanti per la conclusione dell’affare e lasciare che il resto dell’accordo si sviluppi sulla parola prestata.

Ogni operazione può avere i suoi tempi e le sue modalità e diversi sono i fattori che possono incidere: si pensi al caso in cui colui che intenda comprare casa viva all’estero e non abbia la possibilità di incontrarsi personalmente per discutere dell’affare immobiliare o di effettuare un sopralluogo.

Durata delle trattative

Non è possibile stabilire una durata unica e precisa per le trattative: la legge infatti non disciplina questo aspetto e quindi potenzialmente potrebbero durare anche tanti mesi.

La durata può dipendere dalle esigenze delle parti: può accadere ad esempio che il proprietario stabilisca un prezzo che il compratore non è disposto a pagare oppure sia necessario effettuare dei lavori strutturali richiesti da chi compra per mettere la casa in sicurezza o per avere maggiori confort.

A causa delle molteplici problematiche che possono nascere e svilupparsi anche nel corso del tempo, non è possibile quindi definire quanto possano durare le trattative, ma quando si è seguiti da un notaio, quest’ultimo grazie alla sua preparazione tecnica specializzata, potrà aiutare a risolvere determinati problemi nel più breve tempo possibile.

Nel caso in cui ci sia un ingiustificato motivo che porti una delle due parti a tardare nelle risposte o a rimandare l’accordo potrebbe anche richiedersi il risarcimento del danno: si pensi al caso in cui il proprietario della casa perda chance di vendita della casa a causa dell’indecisione del compratore.

Utilità delle trattative

Lo scopo delle trattative è proprio quello di svolgere una serie di verifiche per capire se l’affare è davvero conveniente; per scoprire se il prezzo è congruo rispetto alla casa sarà importante anche effettuare un sopralluogo fissando un appuntamento: in questo caso si potrà avere un primo impatto con l’immobile esaminando la ripartizione degli spazi, la luminosità delle stanze, la comodità della sua posizione.

Verifiche del Notaio

Quando si richiede sin dall’inizio la consulenza notarile, scelta consigliata come già sopra anticipato, il notaio è particolarmente utile per determinate verifiche, come ad esempio verificare che la planimetria corrisponda alla casa o accertarsi che la costruzione non sia abusiva.

Altro aspetto importante è verificare se l’acquisto di una determinata casa possa comportare dei rischi: si pensi al caso in cui la casa sia gravata da ipoteca oppure al caso in cui vi sia un pignoramento che potrebbe mettere la stessa all’asta.

La conoscenza di tutti questi aspetti prima del compromesso così come prima dell’atto pubblico notarile con cui avviene il passaggio di proprietà, è particolarmente utile, perché evita di compiere errori e soprattutto di effettuare un investimento sbagliato.

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio