inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Gabriele Di. Ho ricevuto in eredità da un lontano parente un terreno in provincia di Perugia. I notai di NotaioFacile sono ...
Antonio L. Allora fonziona davvero!, scusate ma non pensavo che un servizio gratuito potesse esssere davvero operativo ed ...
Aldo B. NOTAIO FACILE SIA UNA VALIDA INIZIATIVA PENSO CHE NOTAIO FACILE SIA UNA VALIDA INIZIATIVA CHE PERMETTE AGLI U ...
Ezio L. Grazie Notaio Facile!!! Consiglio a tutti di utilizzare questo servizio è un esempio di come anche in Italia ...
Andrea S. Avevamo il dubbio che l'agente immobiliare ci abbia proposto un cambio di notaio per suoi vantaggi economici. ...
Luca C. Ho trovato davvero utile il vostro servizio, complimenti. ...
Simone L. Devo trovare un notaio a Padova economico! Detto, fatto! ...
Francesco N. Io e il mio ragazzo vogliamo sposarci e metter su casa. Però non abbiamo grosse disponibilità economiche e c ...
Gerardo C. Mi pare un ottima iniziativa perchè migliora la trasparenza per le persone. Grazie ...
Luca V. Il prezzo del notaio varia molto da professionista a professionista, per questo ho chiesto un preventivo che m ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

A cosa fare attenzione quando si compra una casa?

a cosa occorre fare attenzione quando si intende acquistare una casa stipulando il rogito dal notaio

Comprare casa: a cosa fare attenzione?

L’acquisto di una casa è un passo molto importante per il quale occorre porre particolare attenzione, a partire dal momento in cui si sceglie la casa, per finire al momento dell’atto notarile. Per acquistare la proprietà è necessario infatti stipulare un atto pubblico dal Notaio, il quale garantisce la sua professionalità per effettuare una serie di controlli che rendono l’acquisto della casa sicuro e certo.

In tutte le fasi della contrattazione è opportuno affidarsi a professionisti, anche nella fase iniziale della scelta della casa, per evitare di trovare al momento della stipula spiacevoli sorprese che possano inficiare la vendita. Analizziamo in seguito quelli che sono gli aspetti che possono presentare eventuali problemi e sui quali porre la maggiore attenzione nell’acquisto di una casa.

Comprare casa: attenzione alla scelta

Il principale aspetto da prendere in considerazione quando si compra casa è proprio relativo all’immobile che si intende acquistare. Molto spesso, nelle contrattazioni immobiliari moderne ci si serve soprattutto in città della mediazione di un’agenzia immobiliare, che possa indicare all’acquirente quella che corrisponde alle esigenze richieste.

In centri più piccoli, invece, è anche possibile trovare una casa che risulti di proprio interesse senza la mediazione dell’agenzia. Una volta trovata una casa idonea, bisogna osservare l’immobile per controllarne tutti gli aspetti, anche relativi alla presenza di pertinenze, come garage, depositi o cantine di proprio interesse. È importante che l’acquirente sia pienamente consapevole di tutti gli aspetti della casa che va ad acquistare, in quanto dopo la stipula non potrà richiamare il venditore di non aver mostrato alcuni aspetti dell’abitazione. Pertanto, il primo punto su cui fare attenzione è proprio la consistenza della casa.

Questioni catastali

Un altro aspetto su cui porre attenzione, legato sicuramente a quello già esposto, riguarda le questioni catastali. Quando si acquista una casa, uno dei primi controlli che vengono effettuati in ultimo dal Notaio, ma prima ancora dalle parti stesse, magari affiancate da un tecnico geometra, riguarda le visure catastali. Dalle visure risultano i dati con i quali la casa è iscritta al Catasto fabbricati.

Da queste visure risulta anche l’eventuale presenza di variazioni avvenute a livello catastale che siano rilevanti. Ad esempio, se tre anni prima è stata aggiunta una veranda, questa va dichiarata con un provvedimento del Comune, che andrà a sua volta dichiarato nell’atto. Qualora questo provvedimento non ci sia, perché magari la veranda è stata fatta in maniera abusiva, ciò costituirebbe un problema per l’acquisto.

La planimetria depositata in Catasto

Un altro aspetto di primaria importanza concerne la planimetria catastale. Come sopra anticipato, l’acquirente deve fare attenzione alla consistenza della casa che acquista, ovvero deve essere a conoscenza di tutti gli aspetti che la compongono proprio materialmente. Ad esempio, deve sapere che c’è una cantina di pertinenza, che c’è una soffitta, eccetera.

Sembrano informazioni banali, ma spesso ciò non corrisponde alla realtà. La planimetria è un documento che deve essere allegato in originale all’atto e occorre una dichiarazione delle parti con cui le stesse dichiarano che la planimetria è conforme allo stato di fatto dell’immobile. Ad esempio, se la planimetria dichiara non dichiara una stanza che invece è stata ricavata in casa, l’atto è nullo. Pertanto, occorre prima dell’atto fare attenzione alla planimetria e al suo confronto con la casa.

Questioni urbanistiche

Un altro aspetto da considerare e al quale fare attenzione è quello che riguarda la regolarità urbanistica della casa. Ogni immobile deve essere stato costruito in base a un permesso rilasciato dal Comune. Tale controllo viene effettuato ovviamente dal Notaio, al momento della consegna di tutta la documentazione.

Questi documenti devono essere forniti dal venditore, unitamente all’atto di provenienza con il quale egli ha acquistato la casa che sta vendendo. In questo atto il Notaio controllerà la corrispondenza con i titoli urbanistici. Quando si sceglie di comprare una casa, pertanto, è necessario informarsi in anticipo sulla sua regolarità urbanistica: qualora vi fosse qualche elemento abusivo, bisognerebbe andare incontro a molteplici soluzioni burocratiche che sicuramente renderebbero più gravoso l’acquisto.

Formalità pregiudizievoli: ipoteche

Quando si decide di comprare casa, oltre alle visure catastali vengono effettuate dal Notaio anche le visure ipotecarie. Se le visure catastali sono più facilmente leggibili anche dai non esperti, è importante che il controllo sulle visure ipotecarie venga svolto dal Notaio, che potrà svolgerlo in maniera più approfondita, evitando alle parti brutte sorprese. Occorre infatti fare attenzione che sulla casa che si acquista non siano state iscritte ipoteche o pignoramenti o che, qualora ci siano, non siano stati rinnovati. Ad esempio, se il venditore era debitore e il suo creditore aveva agito in giudizio, iscrivendo ipoteca o pignoramento sulla casa di sua proprietà, ciò potrebbe compromettere la circolazione della stessa. In questo caso, occorre affidarsi ai consigli del Notaio a seconda dell’ipotesi di specie.

Il venditore

L’acquirente deve fare attenzione anche alla figura del venditore, con il quale inevitabilmente fin dall’inizio deve instaurarsi un rapporto di fiducia. Egli è colui che assicura davanti al Notaio che la casa sia di sua proprietà e sia libera da qualsivoglia peso, pertanto anche se tutto è affrancato dai controlli del Notaio, è meglio affidarsi a un venditore del quale fidarsi da tutti i punti di vista.

Il pagamento del prezzo

Un altro aspetto da considerare è quello che riguarda il pagamento e il prezzo richiesto dal venditore. Un proprietario di una casa può essere da una parte libero di vendere l’abitazione al prezzo che ritiene più opportuno ma non può nemmeno venderla a un prezzo che sia di molto inferiore o superiore rispetto al suo reale valore. Pertanto, individuata una casa di interesse con il relativo prezzo di vendita, occorre fare attenzione a verificare che tale prezzo sia consono con il valore di mercato di quel determinato immobile.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio