inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Sandro N. Ho saputo che si può risparmiare sulla casa scegliendo di fare l'atto da gennaio con l'introduzione delle nuo ...
Silvio T. Buongiorno, io abito a Roma e grazie a NotaioFacile ho trovato uno Studio Notarile a Roma peraltro a meno di u ...
Simone La. Dopo la morte di mio padre io e i miei fratelli ci siamo trovati in difficoltà a gestire tutte le pratiche pe ...
Pier Luigi S. Ciao, vi scrivo per farvi i complimenti, ero alla disperata ricerca di un notaio per risolvere una difficile q ...
Giacomo S. Sono Giacomo e dopo aver deciso di fare il grande passo con la mia ragazza, abbiamo prima deciso di andare a c ...
Diego N. Cercando un Notaio economico a Roma ho scoperto l'esistenza di NotaioFacile. Devo dire che MI SONO TROVATO BEN ...
Lorenzo F. Un notaio gratis non esiste! Ma NotaioFacile.it mi ha fornito una grande consulenza! ...
Giovanni R. Cercando informazioni per una cessione di quote ho trovato questo sito e subito dopo aver inviato la richiesta ...
Maria Gabriaella B. Molto comodo direi. Per ora ho fatto solo la richiesta e mi sono trovata bene. Grazie. ...
Francesca Di. Volevo aiutare mio figlio con una procura e navigando in internet ho trovato il sito di NotaioFacile. Mi hanno ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Comprare casa green dal Notaio: info e costi

QUALE ATTO NOTARILE DEVI FARE?
Che tipo di atto notarile devi fare?
Preventivo notaio, trova il notaio online e contattalo direttamente

Qui Rispondono Solo i Notai
GRATIS E SENZA IMPEGNO

QUI RISPONDONO SOLO I NOTAI ! GRATIS E SENZA IMPEGNO

Cosa si intende per casa green?

Spesso sentiamo parlare di case green ma a cosa ci si riferisce quando di usa tale terminologia e quali immobili rientrano in tale categoria? Le case green sono quelle abitazioni sostenibili che presentano delle caratteristiche tali da consentire, a chi ne è proprietario, un grande risparmio energetico, sia per i materiali che vengono utilizzati nella fase di costruzione di tali immobili sia perché dotati di elementi strutturali tali da ammortizzare i costi e rendere elevata l’efficienza energetica.

Per garantire tale risparmio economico in fase di acquisto è necessario non solo che l’immobile rientri in una delle categorie che presenta maggior efficienza economica ma c’è bisogno che chi compra acquisti, mediante atto di compravendita dal Notaio, direttamente dal costruttore.

Le classi energetiche per cui è possibile godere del bonus acquisto casa green dal Notaio

Come abbiamo appena accennato, al fine di usufruire delle agevolazioni per l’acquisto di una casa green dal Notaio, è necessario che l’immobile che si vuole comprare appartenga ad una specifica categoria energetica.

Difatti esistono diverse categorie energetiche che vanno dalla meno efficiente che è la categoria G alla più efficiente che è la categoria A e quest’ultima si divide in quattro sottoclassi decrescenti che sono la A1, A2, A3 e A4, quest’ultima è la più efficiente.

Tendenzialmente, le categorie energetiche più efficienti sono la A e la B, dove la prima garantisce, a chi la acquista e ne diventa proprietario, di contenere al massimo i consumi, che non superano in genere la soglia dei 30 kWh per metro quadro all’anno, mentre la seconda comporta un consumo annuo che oscilla tra i 30 e i 50 kWh a metro quadro, garantendo un risparmio molto alto all’utente.

Come sapere a quale classe energetica appartiene l’immobile che si vuole comprare?

Per sapere se l’immobile che si sta comprando dal Notaio appartiene ad una delle categorie con maggior efficienza energetica è necessario che un tecnico abilitato rediga l’attestato di prestazione energetica, il cosiddetto APE. In esso andrà indicato il calcolo sia della classe energetica che apparterrà ad una delle dieci categorie sopra elencate, ma soprattutto il calcolo dei volumi di consumi energetici che produce l’abitazione che si sostanzia dell’energia totale che in un anno un edificio consuma per metro quadro di superficie, il quale viene espresso con la simbologia “EPgl” e cioè indice di prestazione energetica globale non rinnovabile.

Pertanto, è necessario prima di recarsi dal Notaio per la stipula procurarsi l’APE il quale andrà necessariamente allegato all’atto di compravendita, a pena di nullità del trasferimento.

SERVE LA CONSULENZA DEL NOTAIO?
richiedi il preventivo al notaio

Contatta il Notaio Gratis

Fai un PREVENTIVO

Scopri tutti i costi per stipulare l'atto

Bonus casa green: in cosa consiste?

Il bonus casa green consiste in un’importante agevolazione sulle imposte da corrispondere in fase di acquisto dell’immobile dal Notaio, lo sgravio fiscale riguarda soprattutto l’IVA ma non solo, ricomprendendo anche una riduzione delle imposte di registro, ipotecarie e catastali.

Per ottenere tali agevolazioni è necessario che sussistano tutti i requisiti di legge e quindi la casa deve presentare le tre caratteristiche fondamentali per usufruire del bonus e cioè la presenza di impianti di fonti rinnovabili e di elettrodomestici innovativi, lo stato degli infissi e del materiale utilizzato per l’isolamento dell’edificio e la scelta dei materiali di costruzione utilizzati deve essere tale da rendere la casa ad alta efficienza energetica.

Comprare casa green dal Notaio info e costi

Quanto si risparmia con il bonus casa green?

L’agevolazione del bonus green consiste in una consistente detrazione IRPEF pari al 50% sul quello che è l’importo dell’IVA che è dovuto quando si compra una casa dal Notaio che abbia un basso impatto ambientale, rientrando a tutti gli effetti nelle cosiddette abitazioni sostenibili. Tale detrazione viene ripartita in dieci anni a partire dal momento dell’acquisto della casa, quindi si tratta di dieci quote costanti a partire dall’anno in cui sono state sostenute le spese e nei novi periodi di imposta successivi, la cui funzione principale è essenzialmente quella di ammortizzare le spese accessorie sul totale dovuto per la compravendita della casa.

Quanto alle tasse, anche queste vengono corrisposte in misura agevolata, infatti, sussistendo tutti i requisiti per avvalersi del bonus casa green, le tasse sull’acquisto sono ridotte ad una somma pari a 200 euro, alle quali poi andrà aggiunto l’onorario notarile per il quale non esiste un tariffario fisso e per farsi un’idea del prezzo complessivo da corrispondere nonché e soprattutto del tipo di investimento che si vuole fare è opportuno richiedere un preventivo gratuito al Notaio, il quale come massimo esperto in materia saprà consigliare come poter ottenere il risultato richiesto.

Come comprare una casa green dal Notaio: il costo

Per comprare una casa green dal Notaio è necessario che ricorrano una serie di requisiti, come ogni compravendita bisogna procurare al professionista la documentazione necessaria per l’acquisto come ad esempio la piantina catastale dell’immobile ed l’attestato di prestazione energetica.

In virtù di quanto sin qui detto è necessario che la casa venga venduta da un costruttore, pertanto sarà dovuta l’IVA che a seconda dei casi in cui l’acquisto avvenga come prima casa sarà del 4%, altrimenti sarà del 10% nel caso di seconda casa non di lusso, nell’ipotesi in cui si stia comprando una casa di lusso l’IVA ammonterebbe invece al 22%.

Chi può comprare casa con il bonus casa green dal Notaio?

Per poter usufruire di tale bonus nell’acquisto di una casa dal Notaio non sussistono particolari requisiti per il soggetto che compra che può essere un qualsiasi privato, che può comprare per intestare a se l’immobile o per intestare la casa ad altri. Diversamente, è necessario che a vendere sia un costruttore, quindi o una società o un’impresa costruttrice e che non ci sia intermediazione, altrimenti non ci si può avvalere di tali agevolazioni sull’acquisto della casa sostenibile.

Quali case rientrano nel bonus casa green?

Tra le case green che quindi possono essere acquistate avvalendosi del bonus in questione rientrano tutte quelle abitazioni, siano esse appartamenti in condominio, villini, villette o case indipendenti che presentano un adeguato isolamento termico, infissi tali da mantenere l’immobile caldo di inverno e fresco d’estate, un impianto di climatizzazione adatto ed efficiente oltre alla presenza di impianti di fonti energetiche rinnovabili come gli impianti fotovoltaici od eolici.

A ricoprire un ruolo fondamentale nella qualificazione di una casa come green è non solo la sussistenza dei suddetti elementi ma anche la scelta dei materiali che sono stati adoperati dal costruttore in fase di costruzione e la zona in cui è edificato l’immobile.

Tag:

Condividi questo articolo

Editore: Redazione Notaio Facile. Articolo pubblicato dall'editore e scritto personalmente da esperti in ambito notarile. Coperto da copyright ©

NF è l'unico Originale
Diffidate dalle imitazioni

NO Mediatori, NO Intermediari,
NO Dottori di chissà quale Studio

Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio