inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Stefano I. Ho bisogno un notaio che mi segua per la costituzione di una nuova società, ma volevo ridurre le spese di sta ...
Melissa D. Ho avuto una consulenza notarile gratuita come indicato nel sito. Complimenti per la coerenza e per il servizi ...
Girolamo G. Egregio Signori, Il vostro servizio è estremamente utile alla gente comune che di questi tempi è alle prese ...
Simone G. L'ho già usato in precedenza, i due preventivi che mi sono arrivati sono stati molto esaustivi. La mia prima ...
Alberto A. Se ricorrete a un notaio, attenti alle tariffe e esigete la trasparenza. Attenzione, perché non sempre il pro ...
Marco F. Ricerca del Notaio e del Preventivo NOTAIO FACILE La tempestività e la chiarezza del sito e dei preventivi ...
Silvia De. La procura di un notaio non può costare così tanto! Per questo ho cercato un notaio più economico su questo ...
Jessica E. Volevo vendere la mia casa a un privato e concludere tale compravendita senza intermediari per risparmiare. Pe ...
Giorgia La. Avevo assolutamente bisogno di un notaio economico, un notaio che mi facesse spendere il meno possibile e sono ...
Paolo D. Grazie a voi ho trovato il Notaio che stavo cercando. Non ho molti soldi e non potevo spendere troppo ho chies ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio come Investire in immobili

Notaio come Investire in immobili

Conoscere il mondo immobiliare

Quando non si deve comprare una casa semplicemente per necessità ma si intende realizzare una vera e propria operazione di investimento, in primo luogo non si può agire senza conoscere il settore, quindi ad occhi chiusi. Se ciò che si vuole fare è realizzare un investimento immobiliare perché in disponibilità di liquidità, e quindi allo scopo di ottenere frutti in futuro a livello patrimoniale, occorre essere consapevoli e preparati e conoscere il mondo immobiliare. Per esempio occorre essere coscienti dell’oscillazione dei tassi di interesse se si accede a un mutuo così come dell’andamento del mercato immobiliare in generale per quanto concerne i prezzi di acquisto.

Tutto ciò in primis serve per comprendere quale sia il momento ideale per procedere con l’investimento e il tempo in questo settore è fondamentale. In secondo luogo, occorre comprendere prima dell’acquisto quale possa essere la funzionalità di un investimento, ad esempio l’acquisto di una seconda casa può essere idoneo al settore degli affitti e questo a sua volta determinato anche dalla città nella quale si realizza l’operazione.

Per tutte queste ragioni, la cosa più opportuno è affidarsi a un Notaio di fiducia, il quale successivamente alla presenza di altri professionisti come gli agenti immobiliari che possono pubblicizzare determinati immobili, è il professionista pubblico ufficiale che può rassicurare sulla situazione dell’immobile dal punto di vista giuridico, come vedremo nel dettaglio.

Zona e stato dell’immobile

Nell’investimento immobiliare, occorre considerare la zona in cui si acquista per svariate ragioni. Se quando si acquista a scopo abitativo la zona in cui è situato l’immobile è fondamentale perché vi si stabilirà la dimora, quando invece si acquista come seconda casa a scopo di investimento è importante ugualmente.

Se, ad esempio, si compra per affittare è importante vagliare la questione della città, che può essere vantaggiosa se città universitaria o ad alto tasso di densità abitativa e locativa. Pertanto, la conoscenza di tutti questi fattori è funzionale all’operazione immobiliare.

In particolare, non solo la collocazione geografica, ma anche eventuali situazioni che a livello urbanistico potrebbero turbare l’investimento, ad esempio se una casa si trova in un luogo in cui sono previsti nel tempo miglioramenti urbanistici con conseguente aumento del valore dell’immobile stesso. Al contrario, si deve considerare se in una zona sono in corso progetti che possano andare a deturpare il luogo, con conseguente perdita di valore.

Valutazione del prezzo e andamento dei tassi di interesse

Quando si intende acquistare casa per investimento, chiaramente tra i primi fattori da considerare vi è quello del prezzo. Un investimento è conveniente se il rapporto qualità prezzo è idoneo agli interessi dell’acquirente, in relazione al momento storico e di vita personale in cui si acquista.

L’andamento del mercato immobiliare è oscillante e quindi occorre anche valutare il momento ideale in cui comprare casa, anche in raffronto a quelle che sono le proprie possibilità economiche. Se si ha liquidità da investire, si può procedere più velocemente e pagare al rogito notarile con assegni o altri mezzi di pagamento tracciabili, velocizzando l’operazione e consentendo di rendere il proprio patrimonio da liquido a immobiliare, con la possibilità di farlo fruttare. Se, invece, occorre ricorrere a un mutuo, si deve considerare il tasso del momento.

I tassi di interesse

Valutare i tassi di interesse è importante per capire quanto possa convenire il proprio investimento. Se il tasso di interesse è molto alto, si rischia di spendere molto di più in tassi piuttosto che in prezzo effettivo di acquisto. Questo fattore, però, deve equilibrarsi con le proprie esigenze in quanto si può trovare sul mercato un immobile che sia confacente alle proprie esigenze e per non perdere l’occasione, qualora non si abbia liquidità, conviene anche prendere un mutuo con un tasso più alto. Successivamente, è possibile effettuare una surroga per cambiare Banca, qualora se ne trovi una che offra la somma a un tasso di interesse minore.

Investire in un immobile residenziale o commerciale?

Generalmente si pensa ad investire in un immobile acquistandone uno residenziale. Questo sia perché appare più semplice pensare alla burocrazia relativa, perché è come se si acquistasse una casa per sé. Esso può essere locato e se ne possono trarre dei frutti, ma ciò può avvenire anche con un immobile commerciale. Quest’ultimo richiede spesso degli adempimenti differenti, per i quali è sempre opportuno rivolgersi a un professionista di fiducia come il Notaio.

Prima di acquistare un immobile commerciale bisogna essere consapevoli della tipologia di attività che vi si può svolgere, ad esempio un ristorante piuttosto che un’azienda di diverso tipo.  Si deve valutare lo stato e la possibilità locativa del locale.  Se si rileva un’azienda già operativa, è necessario tenere conto non solo dell’immobile, ma anche del conduttore.

Chiaramente lo stesso discorso vale per altre tipologie immobiliare come i terreni o i locali deposito, che tuttavia sul mercato possono essere meno facili da rivendere e da far fruttare, ma tutto dipende dalla situazione.

Attenzione agli accordi iniziali

Quando si decide di investire in un immobile, ma in generale quando si acquista casa anche per altri motivi, si deve dare la giusta importanza all’accordo preliminare con il venditore. Questo per evitare di ritrovarsi al momento del rogito non preparati o con sorprese. Soprattutto quando si versano gli acconti, occorre che questi siano corredati da un contratto preliminare il quale ne sancisca l’impegno, poi da formalizzare con il rogito dal Notaio.

Per questo motivo, è bene farsi assistere anche nelle fasi iniziali dell’istruttoria da vari professionisti, tra cui appunto il Notaio, che possano aiutare l’acquirente a comprendere se effettivamente un investimento possa essere giusto o sbagliato. Per questo, è opportuno che l’immobile sia “pulito”, quindi libero da formalità che riguardino lo stesso o la persona del venditore, oppure che non vi siano pericoli come provenienze donative che ne vadano a mettere in discussione la circolazione.

Condividi questo articolo

Autore: Redazione NF questo articolo è stato realizzato con cura e attenzione da un essere umano ed è coperto dal diritto d'autore.
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio