inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Roberta S. Semplici passaggi per un servizio eccellente, da a noi privati la possibilità di risparmiare .complimenti. ...
Mauro M. Trovare un notaio economico a Milano non è cosa facile.. Tutto sommato sono riuscito nel mio intento e sono s ...
Matteo V. Cercavo online un notaio per la compravendita e grazie a questo sito ho potuto scegliere tra diversi notai a N ...
Davide D.L. Mi chiedevo se esistono gia le tariffe notarili del 2015. in effetti ho visto che non ci sono piu le tariffe e ...
Valeria F. Non ci credo ancora!! Finalmente ho parlato di persona con un Notaio. Ero stufa di sentire spiegazioni dall'ag ...
Sandro N. Ho saputo che si può risparmiare sulla casa scegliendo di fare l'atto da gennaio con l'introduzione delle nuo ...
Gerry M. Ho appena richiesto informazioni,quindi non ho risposte per valutare l'operato di questo sito,ma se si svolger ...
Rocco A. Spero che questo servizio aiuti altre persone che come mè erano alla ricerca del Notaio, Complimenti e buon l ...
Silvio T. Ottimo servizio ...
Monica S. Ottimo Sito! Compimenti Monica S. ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Acquisto di una casa in costruzione: quali sono le tutele previste

Acquisto di una casa in costruzione: quali sono le tutele previste

L’acquisto di una casa in costruzione riserva alcuni vantaggi, come la possibilità di scegliere le finiture, definire gli spazi, introdurre eventuali modifiche in corso d’opera, ma espone il compratore anche ad alcuni eventi imprevisti, primo tra tutti il possibile fallimento del costruttore.

Per questa ragione il legislatore ha previsto alcune tutele per l’acquirente.

Acquisto di una casa in costruzione: una definizione

In primo luogo definiamo il concetto di immobile in costruzione: è considerato tale un immobile che si trova tra la richiesta del permesso a costruire in comune e l’acquisizione dei requisiti per il certificato di agibilità, che sancisce il momento in cui l’immobile non è più in costruzione, ma definitivamente costruito.

Su questo tipo di immobili il legislatore ha previsto apposite tutele per gli acquirenti. Innanzitutto il contratto preliminare di un immobile in costruzione deve essere redatto per atto pubblico o per scrittura privata autenticata. Occorre cioè ricorrere ad un Notaio. Lo specifica l’arti 338 del Codice della Crisi d’Impresa.

Acquisto di una casa in costruzione: la fidejussione e la polizza assicurativa decennale

Uno degli elementi fondamentali del contratto preliminare è la garanzia fidejussoria che il costruttore deve rilasciare all’acquirente. L’art. 2 del D.lgs. 122/2005 prevede infatti l’obbligo di sottoscrivere e consegnare da parte del costruttore una fidejussione bancaria o assicurativa a copertura di tutti gli acconti versati o da versare prima del saldo al rogito.

Attenzione: un contratto preliminare privo di fidejussione è nullo; è ugualmente nullo un contratto che preveda una copertura solo parziale degli acconti versati o da versare.

Nel contratto preliminare oltre alla fideiussione devono essere indicati altri elementi quali: le parti coinvolte, l’indicazione dell’immobile oggetto del contratto in modo che pur non costruito dia identificabile, eventuali convenzioni urbanistiche o vincoli per gli oneri di urbanizzazione le caratteristiche tecniche della costruzione, dalla struttura portante agli infissi; il termine entro il quale l’immobile sarà terminato, il prezzo finale, eventuali ipoteche, l’indicazione del permesso a costruire.

La seconda tutela imposta dal legislatore riguarda l’obbligo per il costruttore di sottoscrivere questa volta all’atto del Rogito una polizza assicurativa della durata di 10 anni contro danni o vizi dell'immobile dovuti all’imperizia del costruttore.

Al riguardo occorre fare attenzione al contenuto delle polizze: non devono assicurare soltanto parti dell’edificio destinate a durate, non possono prevedere il recesso anticipato perché devono offrire copertura pe i 10 anni richiesti dal legislatore; non devono prevedere la franchigia, non possono fare riferimenti a difetti “palesi” o occulti” con ‘intento di non offrire copertura assicurativa.

Acquisto di una casa in costruzione: cause di nullità del contratto

Come abbiamo visto è da considerare nullo un contratto preliminare che non prevede la contestuale consegna di una fidejussione da parte del costruttore all’acquirente a totale copertura degli acconti versati o da versare prima dell’atto di compravendita definitivo.

È ugualmente nullo un contratto preliminare che riguardi un immobile privo di concessione edilizia.

Ed ancora come indicato dall’art. 386 del D.lgs14/2009 è da considerare nullo un contratto di compravendita questa volta in cui non sia presente la polizza assicurativa della durata di 10 anni.

Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.

richiesta preventivo notaio online
richiesta al notaio