inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Alice C. Notaio per cambio sede legale srl in altro comune ...
Gerry M. Ho appena richiesto informazioni,quindi non ho risposte per valutare l'operato di questo sito,ma se si svolger ...
Valentina L. Sono arrivata sul sito NotaioFacile.it per caso, dato che stavo cercando i costi di un notaio a Perugia per ac ...
Francesco R. Sono Francesco R. di Parma e avevo la necessità di sapere le tariffe dei notai di zona per confrontarle e sce ...
Marta B. Grazie a al vostro servizio ho fissato un incontro con il Notaio e ho capito che nel mio caso conveniva effett ...
Giovanni R. Cercando informazioni per una cessione di quote ho trovato questo sito e subito dopo aver inviato la richiesta ...
Arianna O. Io e degli ex colleghi ci stiamo mettendo in proprio costituendo una società di persone, nello specifico una ...
Marta G. Dopo aver ricevuto in donazione un immobile a Milano ho voluto informarmi per bene sui miei diritti/doveri, ta ...
Simone La. Dopo la morte di mio padre io e i miei fratelli ci siamo trovati in difficoltà a gestire tutte le pratiche pe ...
Giovanni C. Buongiorno, se avrò risposta il sito è ECCEZIONALE siete stati veramente in "forti" Cordiali saluti ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Come avere un buon contratto dal notaio

come avere un buon contratto dal notaio

Contratto dal notaio: cosa sapere

Per avere un buon contratto notarile è opportuno seguire una serie di indicazioni allo scopo di collaborare in modo efficiente ed efficace con il proprio notaio.

Il notaio è un pubblico ufficiale e non è solo colui che appone la firma all’atto notarile che si sta stipulando, ma è il professionista preposto ad indagare la volontà delle parti e a tradurla in termini giuridici, tali da soddisfare le relative richieste ed esigenze.

Il notaio è inoltre un sostituto di imposta. Ciò significa che le tasse e le imposte relative al contratto da stipulare, devono essere corrisposte nelle sue mani: sarà proprio il notaio dopo la firma del rogito, a versare allo Stato quanto è stato pagato per il contratto stipulato. Per essere sicuri di aver un buon contratto, vedremo adesso cosa è importante sapere.

Cosa si intende per buon contratto

Dal punto di vista giuridico non esiste una definizione di buon contratto notarile, proprio perché il notaio presta sempre la propria preparazione e competenza per raggiungere sempre il risultato voluto dalle parti.

Tuttavia entrare in contatto diretto con il notaio senza intermediazione e senza dover spiegare a persone terze, rispetto al notaio, le proprie esigenze può essere ancora più efficiente.

Per tali ragioni, il colloquio con il notaio è fondamentale per avere il tipo di contratto adatto alle proprie richieste: un buon servizio notarile dello studio, celere, disponibile ed efficiente può essere apprezzato quando le fattispecie sono più complesse e si devono effettuare più passaggi ed incontri per realizzare il risultato desiderato.

Un buon contratto lo si ha tutte le volte in cui le parti riescono ad inserire, sempre nei limiti di legge, tutte le clausole contrattuali che ritengono siano atte a tutelarle.

Cosa fare per aver un buon contratto dal notaio

Per avere come risultato un buon contratto, che sia di vendita, di permuta o di transazione, occorre fornire al notaio tutte le informazioni necessarie sia relative all’oggetto del contratto, sia relative alle parti che vi partecipano.

Ad esempio, informare se le parti del contratto sono minori è importante perché il notaio, grazie alla riforma, potrà autorizzare il compimento di determinati atti, senza dover ricorrere al giudice competente, che potrebbe rallentare, in virtù dei tempi giudiziari, la pratica contrattuale.

Al tempo stesso il notaio effettua una serie di controlli, nel caso di acquisto di un immobile, che sono particolarmente utili per un buon contratto sicuro e foriero da equivoci.

Cosa domandare al notaio per un buon contratto

Per avere il risultato desiderato e un buon contratto di vendita, ad esempio, non bisogna mai esitare dal porre domande al notaio, dal chiedere chiarimenti e delucidazioni inerenti alla pratica contrattuale. Ad esempio se il notaio comunica che la donazione che si voglia effettuare in favore di un estraneo potrebbe essere oggetto di opposizione e impugnazione, è importante illustrare al notaio le proprie perplessità.

Il notaio, specializzato in materia immobiliare, così come successoria, saprà fornire le informazioni e le spiegazioni utili per aver un buon contratto ed essere tutelati da possibili inconvenienti futuri per procedere in sicurezza.

Documentazioni per buon contratto dal notaio

Una volta effettuato un colloquio con il notaio, per comprendere al meglio il caso da analizzare è importante seguire ciò che il notaio indica per il reperimento di documenti necessari per l’atto. In alcuni casi le documentazioni necessarie per un buon contratto gravano sul venditore, in altri casi, invece, dovrà essere il compratore a fornirle.

Fornire le documentazioni prima possibile al notaio è uno step molto importante per procedere spediti ed avere in breve tempo un buon contratto, tale da soddisfare le esigenze delle parti. In alcuni casi, però è importante sapere che le tempistiche non dipendono solo dal notaio o dalle parti: si pensi al caso in cui si voglia comprare un terreno e si richieda il certificato di destinazione urbanistica al Comune. In questo caso bisognerà attendere i tempi di legge previsti per il rilascio.

Costo di un buon contratto dal notaio

Per aver un buon contratto è importante sapere che nel caso in cui la pratica sia più complessa e richieda molto lavoro e tempo dedicato da parte del notaio, il costo potrebbe essere più elevato.

Tuttavia, non esistendo un tariffario notarile, così come un listino prezzi per i singoli contratti, occorre sempre rivolgersi al notaio per avere un preventivo specifico per il proprio contratto e per comprendere quali sono i reali costi da sostenere per la propria pratica contrattuale.

I costi possono variare, quindi anche da zona a zona, non essendoci dei parametri fissi sull’onorario e in virtù di quanto detto sopra sulle difficoltà e la lunghezza dei lavori contrattuali.

Può accadere, ad esempio, che il contratto implichi la stipula anche di altri atti: si pensi al caso in cui una parte non possa partecipare di persona e serva la procura; in questo caso bisognerà considerare il costo anche della procura.

Preventivo notarile gratis per contratto

Per avere un preventivo notarile gratuito per un contratto che si deve stipulare dal notaio basta compilare il form offerto dalla piattaforma di NotaioFacile, che consente di entrare in contatto diretto con il notaio in pochi semplici passaggi.

Interfacciarsi direttamente con il notaio e non con mediatori, dottori di studio o collaboratori, aiuta a de avere le idee più chiare sui costi e sulle spese da sostenere per avere un buon contratto. Grazie a questo portale è possibile anche scegliere la città in cui si intende stipulare senza avere alcun tipo di seccatura per gli spostamenti, risparmiando tempo e denaro.

Condividi questo articolo

Autore: Redazione NF questo articolo è stato realizzato con cura e attenzione da un essere umano ed è coperto dal diritto d'autore.
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio