Che Tipo di Atto Devi Fare?

Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Molise Lazio Abruzzo Umbria Marche Toscana Liguria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Piemonte Lombardia Valle d'Aosta
Regione
Provincia
Tipologia
Selezionare la provincia nella quale intendi fare l'atto.


NotaioFacile.it il Portale N.1 per Contattare il Notaio

Consulenza Notaio: Invia ora la tua richiesta gratuita Notaiofacile.it: il modo più semplice e veloce per trovare il tuo notaio Gratis e senza impegno la tua consulenza notarile Trova il tuo Notaio, riceverai risposta in massimo 48 ore Anche se non sei registrato trova e contatta il tuo notaio Primo portale per la ricerca e il contatto con il tuo notaio Oltre 500 notai rispondono agli utenti di Notaio Facile Trova Notaio: Specializzato in ambito notarile con oltre 2500 richieste giornaliere Il modo migliore per contattare il notaio online
commenti notaio

Perché per comprare casa serve il Notaio? Compiti e ruolo nella compravendita immobiliare

Perché per comprare casa serve il Notaio? Compiti e ruolo nella compravendita immobiliare

Se state per fare una transazione immobiliare, ormai saprete che per comprare casa serve il Notaio che farà uno specifico atto – chiamato rogito – che serve per il passaggio di proprietà.

Avete intenzione di acquistare un immobile o un appartamento? Allora, nonappena vi sarete messi alla ricerca della vostra nuova abitazione, avrete probabilmente ricevuto la notizia, se già non ne eravate al corrente, che per comprare casa serve il Notaio.
Questi provvederà infatti a redigere un atto ufficiale, chiamato rogito, che ha proprio lo scopo di sancire il passaggio di proprietà dell’abitazione dal vecchio al nuovo proprietario, rendendo di fatto possibile la compravendita.
La legge italiana prevede infatti che per poter acquistare una casa o comunque una proprietà immobiliare di qualsiasi tipo sia necessario appunto l’intervento del Notaio per rendere ufficiale la transazione.
Ma perché questa decisione? A cosa serve?

Ma perché per comprare casa serve il Notaio?

Se dunque è chiaro che per la legge italiana per comprare casa serva un Notaio, forse non sono così chiare le motivazioni che hanno spinto il legislatore a prendere questa decisione.
Una risposta ci viene dal sito del Consiglio Nazionale del Notariato, in cui si legge: “L’acquisto di una casa è certamente una delle operazioni più importanti nella vita di una persona e per tutelare al meglio i cittadini, lo Stato richiede che il contratto sia stipulato da un pubblico ufficiale imparziale e specializzato sulla materia: il Notaio”.
Si tratta di una prima indicazione molto importante, perché mette a nostra disposizione delle informazioni basilari: il concetto di tutela del cittadino, il fatto che il Notaio è un pubblico ufficiale, il concetto di imparzialità del Notaio e, ancora, quello della sua specializzazione.
Insomma, di fronte a operazioni economicamente rilevanti, lo Stato prevede una specifica tutela del cittadino: il Notaio, nella sua veste di pubblico ufficiale, si pone dunque come garante di legalità, facendo anche i dovuti controlli sull’immobile in questione così da accertarne la sua piena regolarità e disponibilità.
Un concetto che leggiamo sulla stessa comunicazione appena dopo: “Il Notaio, infatti, interviene per legge in posizione di terzietà e indipendenza rispetto a venditore e acquirente, garantendo che l’acquisto dell’immobile avvenga nel rispetto di tutte le norme di legge”: qui viene chiarito anche il concetto di imparzialità.
Indipendentemente da chi sia a pagarlo, infatti, il Notaio tutelerà gli interessi di tutte le parti coinvolte nel contratto ai sensi di legge.

Il Notaio serve solo per l’atto per comprare casa?

Ciò che è noto a tutti, dunque, è che il Notaio serve per comprare casa perché deve appunto redigere il rogito e registrarlo, sancendo di fatto il passaggio di proprietà.
Ma è solo questo il suo compito? In realtà inizia prima, come leggiamo ancora una volta nelle parole del Consiglio Nazionale del Notariato: “Si consiglia l’acquirente (quasi sempre la parte debole della compravendita) di rivolgersi al Notaio di fiducia fin dall’inizio delle trattative, prima ancora di firmare proposte di acquisto o contratti preliminari, che sono già vincolanti e impegnativi, in modo da poter considerare insieme a lui ogni aspetto dell’operazione da compiere)”.
 

Ancora una volta parole di grande importanza, dalle quali si evince – come abbiamo sottolineato anche noi più volte nelle pagine di questo blog – come il Notaio sia una parte fondamentale in ogni contratto di compravendita: a questo professionista sarebbe infatti bene rivolgersi non solo quando i giochi sono ormai fatti, ma anche in fase decisionale.
In questo modo avremo una consulenza competente e specializzata su tutti gli aspetti che potrebbero crearci dei problemi, anche quelli su cui, vista la naturale inesperienza in un campo di attività che non il nostro, non ci eravamo soffermati o di cui non eravamo neppure a conoscenza.

Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.

Chiedi informazioni e preventivi direttamente al Notaio online