inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Vittorio G. Comprare casa e rivolgersi al notaio. Io ho ottenuto il preventivo analitico e la consulenza notarile.
...
Marco E. Ho consultato questo sito per trovare il minor costo per il notaio, effettivamente c'è differenza tra i notai ...
Paola C. Porgo i miei complimenti per un servizio on-line eccellente, ringrazio anticipatamente Paola C. ...
Micole G. Inizialmente ero scettico nella ricerca di un Notaio Online. Mi sono dovuto ricredere, davvero un'ottima inizi ...
Rosario L. Grazie ho finalmente saputo quento mi costerà la Procura. ...
Andrea G. L’iniziativa mi sembra interessante per chi, come me, non ha frequenti contatti con la categoria dei notai. ...
Veronica B. Io e il mio marito stavamo cercando un notaio per la prima casa di nostro figlio, dato che, pur essendo ancora ...
Giovanni La. Abito a Roma e per una compravendita negozio ho chiesto vari preventivi a notai della mia città. Il preventiv ...
Enrico M. Come da oggetto. Sito molto utile e di semplice utilizzo. Complimenti. Enrico M. Inviato da iPad ...
Maria Chiara A. Stavo cercando su internet un Notaio che offrisse un servizio online e ho scoperto il vostro sito. Complimenti ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Quanto tempo ci vuole per comprare casa

Quanto tempo ci vuole per comprare casa

Comprare casa dal notaio

Quando si trova la casa dei propri sogni e si ha intenzione di comprarla dal notaio, nella maggior parte dei casi, si cerca di chiudere tutte le operazioni, inerenti al trasferimento immobiliare, dal notaio in breve tempo, proprio perché si ha fretta di divenirne proprietari e di poter finalmente abitare nella propria casa.

Tuttavia il tempo necessario per comprare una casa e poter trasferirsi nella stessa, dipende da molti fattori che adesso analizzeremo che variano a seconda della disponibilità del venditore, della Banca, così come anche dall’eventuale presenza di un conduttore della casa. Ecco cosa c’è da sapere e quali possono essere le circostanze che possono rallentare la pratica di acquisto di una casa dal notaio.

Tempo per comprare casa con un mutuo

Non sempre, quando si decide di comprare casa, si ha la somma di denaro sufficiente per poter pagare l’intero prezzo: nella maggior parte dei casi si ricorre a un prestito che, nel linguaggio tecnico, viene chiamato mutuo, presso una Banca o un istituto di credito.

Il mutuo è la soluzione più utilizzata, in quanto permette di diventare proprietari di una casa immediatamente e di restituire una somma di denaro, che viene frazionata nel corso del tempo in un numero definito di rate, con il pagamento anche di un tasso di interesse, che viene indicato nel contratto. La richiesta di un mutuo può richiedere del tempo in quanto la Banca deve effettuare alcune verifiche anche sulla capacità reddituale di chi lo richiede.

Quanto tempo ci vuole per il mutuo

Il mutuo è un contratto che viene stipulato dal notaio con la Banca che eroga la somma di denaro in prestito e il tempo per poterlo redigere dipende anche dalle tempistiche della Banca, non solo dalla disponibilità del notaio. In rappresentanza della Banca, parteciperà al rogito notarile il cosiddetto Quadro Direttivo che, insieme a colui che riceve la somma di denaro (mutuatario) dovrà firmare l’atto notarile.

Il mutuo è solitamente accompagnato da una garanzia che richiede la Banca per essere sicura che la somma di denaro sia restituita secondo i tempi e le modalità stabilite all’interno del contratto stipulato dal notaio. La garanzia è frequentemente l’ipoteca, che viene iscritta sulla casa oggetto di trasferimento immobiliare: la Banca in caso di inadempimento può avviare un procedimento dinanzi al giudice, per rivalersi sulla casa e ottenere la somma di denaro mediante la vendita all’asta.

Cosa serve per il mutuo

Per il mutuo servono una serie di documentazioni che attengono non solo alle parti che intendono concluderlo, ma anche all’immobile oggetto di vendita. In particolare la Banca richiede la relazione preliminare che, come vedremo, rappresenta un documento di fondamentale importanza per il rilascio del mutuo.

La relazione notarile preliminare, anche chiamata RNP per gli esperti del settore, è una documentazione che viene richiesta dalla Banca per ottenere delle informazioni sullo stato dell’immobile.

In particolare l’istituto di credito intende sapere la storia dell’immobile, tutti i vari passaggi di proprietà avvenuti negli anni ed anche l’eventuale presenza di pesi, trascrizioni che possano essere un pericolo per chi compra, come ad esempio la presenza di un pignoramento. Per redigere tale relazione è necessario del tempo, in quanto il notaio deve effettuare dei controlli, la cui durata può dipendere dalla complessità della pratica e dalla disponibilità delle varie documentazioni.

Tempo per comprare casa senza mutuo

Quando si decide di comprare casa senza mutuo, solitamente la pratica è più veloce in quanto il notaio non dovrà dipendere dalle tempistiche dell’istituto di credito, ossia della Banca che deve rilasciare la somma di denaro per il mutuo.

Il tempo impiegato per raccogliere tutte le documentazioni per la stipula dipende da numerosi fattori: se per esempio ci si è rivolti ad un’agenzia immobiliare, è molto probabile che quest’ultima abbia già a disposizioni i documenti per poter procedere ai controlli prima del rogito.

Tuttavia non sempre si compra una casa dal notaio tramite un’agenzia immobiliare e per questo le documentazioni dovranno essere fornite dal venditore e pertanto la tempistica della pratica dipenderà anche dalla sua disponibilità.

Comprare casa con conduttore

Altro problema che potrebbe sorgere e rallentare la pratica di acquisto è la presenza di una persona che abbia stipulato un contratto di locazione con il proprietario della casa: quest’ultima potrebbe essere occupata e in base a quanto stabilito nel contratto, potrebbero esservi dei rallentamenti prima di entrare nel possesso materiale della casa.

In ogni caso con la stipula del contratto di vendita dal notaio si diventerebbe immediatamente proprietari della casa, dal punto di vista giuridico, ma potrebbe volerci più tempo solo per poterci andare ad abitare e prendere quindi il pieno possesso dell’immobile. In questo caso affidarsi a un notaio, per comprendere quale sia la soluzione più conveniente, è senza dubbio la soluzione più saggia, onde evitare di incorrere in problemi dopo il rogito notarile di vendita.

Quanto tempo ci vuole per il compromesso

Per la conclusione di un contratto preliminare, anche chiamato compromesso, con cui non si realizza il trasferimento definitivo, ma ci si obbliga a stipulare entro un determinato termine il contratto definitivo di vendita, solitamente non ci vuole molto tempo, in quanto non è necessario avere tutte le documentazioni tipiche dei trasferimenti immobiliari che, invece, devono essere necessariamente prodotte al momento del definitivo. Per questo anche in questo caso la tempistica di conclusione dipende anche dalla lunghezza delle trattative: non sempre le parti sono d’accordo su tutti i punti del contratto, in particolare i tempi potrebbero allungarsi per la trattativa del prezzo.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio