inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Marta G. Dopo aver ricevuto in donazione un immobile a Milano ho voluto informarmi per bene sui miei diritti/doveri, ta ...
Piarangelo T. Tac! Cercavo il Notaio e lo ho trovato dopo 2 ore.. Ottimo ...
Antonio L. Allora fonziona davvero!, scusate ma non pensavo che un servizio gratuito potesse esssere davvero operativo ed ...
Paola C. Porgo i miei complimenti per un servizio on-line eccellente, ringrazio anticipatamente Paola C. ...
Marco F. Ricerca del Notaio e del Preventivo NOTAIO FACILE La tempestività e la chiarezza del sito e dei preventivi ...
Chiara F. La presente per rigraziarvi, ho ottenuto disponibilità dal Notaio per un colloquio nel quale ho chiarito dive ...
Riccardo F. Ho visto il sito e ho notato che i notai si occupano di moltissime attività. Dato che avrei bisogno della con ...
Fabio R. La parcella di un notaio si paga "volentieri" solo se il notaio ha fatto un buon lavoro. Così ho chiesto dei ...
Alessio C. NotaioFacile.it mi ha sorpreso, è davvero facile! Consulenza di un notaio veloce e diretta. Mi rivolgerò sic ...
Micole G. Inizialmente ero scettico nella ricerca di un Notaio Online. Mi sono dovuto ricredere, davvero un'ottima inizi ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Come modificare un fondo patrimoniale

QUALE ATTO NOTARILE DEVI FARE?
Che tipo di atto notarile devi fare?
Preventivo notaio, trova il notaio online e contattalo direttamente

Qui Rispondono Solo i Notai
GRATIS E SENZA IMPEGNO

QUI RISPONDONO SOLO I NOTAI ! GRATIS E SENZA IMPEGNO

Che cos’è un fondo patrimoniale

Quando si è proprietari di beni immobili, ma al tempo stesso si svolge un’attività lavorativa che espone a dei rischi che possono ripercuotersi sulla vita personale e familiare, ci si preoccupa della conservazione del proprio patrimonio.

Un fondo patrimoniale è un vincolo che viene posto su determinati beni, da individuare in modo specifico: possono essere oggetto di fondo patrimoniale i beni immobili (case, terreni, locali commerciali) o mobili registrati (auto, imbarcazioni), così come i titoli di credito. Tali beni vengono vincolati per far fronte ai bisogni della famiglia, per far sì che il nucleo familiare si senta protetto da eventuali investimenti pericolosi effettuati da membri della famiglia, come adesso vedremo.

A che serve il fondo patrimoniale

Quando si decide di vincolare dei beni in un fondo patrimoniale, si è mossi dal desiderio di proteggere gli stessi, da possibili attacchi dei creditori e ciò nasce principalmente nei casi in cui si svolgano attività lavorative imprenditoriali esposte all’inevitabile rischio di impresa.

Per evitare che vi siano delle ripercussioni negative sul patrimonio personale e che possano inficiare sulla serenità della famiglia, a causa di pretese da parte dei creditori, si tende a costituire dei vincoli sui beni che possano, in qualche modo, mettere al riparo gli stessi da possibili problematiche e sottrazioni.

SERVE LA CONSULENZA DEL NOTAIO?
richiedi il preventivo al notaio

Contatta il Notaio Gratis

Fai un PREVENTIVO

Scopri tutti i costi per stipulare l'atto

Perché si modifica un fondo patrimoniale

Il fondo patrimonio non deve essere considerato come un limite o un vincolo perpetuo, in quanto è possibile modificarlo, così come scioglierlo nei modi e nei tempi di cui parleremo a breve.

I motivi che possono spingere a modificare un fondo patrimoniale possono essere i più diversi e disparati, in quanto dipendono dalle esigenze di ciascuna famiglia: può accadere, per esempio, che si voglia svincolare una casa costituita in fondo patrimoniale perché si intende venderla, ottenendo quindi un riscontro economico dall’investimento effettuato.

Può, altresì verificarsi l’esigenza di modificare il fondo, vincolando più beni, in modo da tenere al riparo non solo la casa di famiglia, ad esempio, ma anche altri immobili di cui si è proprietari. Da ciò si evince che non esiste un unico motivo che possa determinare una modifica del fondo patrimoniale, ma bisogna analizzare il singolo caso concreto, a seconda delle esigenze familiari.

Quali modifiche posso farsi al fondo patrimoniale

Quando si parla di modifiche al fondo patrimoniale si intendono delle variazioni ai beni che sono vincolati. Si discute se sia possibile aggiungere e ridurre i beni costituiti in fondo dal notaio o si debba procedere alla costituzione di un nuovo fondo patrimoniale, tutte le volte in cui si vogliano sottoporre a tale vincolo altri beni. Secondo gli orientamenti prevalenti, la scelta dipende dalla volontà delle parti, ma in questi casi si consiglia sempre una consulenza notarile che chiarirà ogni dubbio e offrirà la soluzione migliore rispetto alle singole esigenze.

come modificare un fondo patrimoniale

Quando costa modificare un fondo patrimoniale

Il costo di una modifica di un fondo patrimoniale dal notaio dipende dal fatto se vi sia o meno il trasferimento di beni: nel caso in cui i coniugi siano proprietari di un bene e intendano vincolarlo in un fondo patrimoniale, non vi sarà alcun trasferimento e quindi le imposte e le tasse da pagare saranno inferiori.

Caso differente è quello in cui un terzo estraneo decida di trasferire dei beni che vengono vincolati in un fondo patrimoniale: in tal caso le spese saranno superiori, proprio perchè si dovrà tenere conto del trasferimento e delle imposte e tasse connesse ad esso. Bisogna inoltre tenere in considerazione anche l’onorario notarile che può variare dalla zona in cui si riceve l’atto, così come dal professionista: tramite questa piattaforma è possibile richiedere gratuitamente un preventivo senza alcun impegno, in pochi semplici passaggi, entrando in contatto diretto con un notaio.

Come si modifica un fondo patrimoniale

Il fondo patrimoniale è una convenzione matrimoniale e la legge stabilisce che, per modificare qualsiasi convenzione matrimoniale, è possibile recarsi dal notaio che riceverà l’atto pubblico di modifica, alla presenza di due testimoni, aventi i requisiti previsti dalla legge notarile. 

Quando si può modificare il fondo patrimoniale

Una delle domande più frequenti è quando sia possibile modificare il fondo patrimoniale. Non esiste una data o un termine, dal momento della costituzione del fondo entro il quale possa essere modificato; come tutte le convenzioni matrimoniali, come espressamente previsto dal codice civile, in qualsiasi momento è possibile modificare il fondo patrimoniale sempre nelle modalità sopra analizzate.

Modifica o scioglimento del fondo patrimoniale?

È importante conoscere la differenza tra la modifica e lo scioglimento del fondo patrimoniale: in passato si riteneva che il fondo patrimoniale non potesse essere sciolto per volontà dei coniugi, in quanto la legge indicava le ipotesi obbligatorie e tassative di cessazione del fondo. Tuttavia la Cassazione è intervenuta in merito, affermando la possibilità di sciogliere il fondo patrimoniale con il consenso, non solo dei coniugi, ma, in presenza di figli minori, anche di un curatore speciale che tuteli gli interessi di quest’ultimo.

Mentre con lo scioglimento del fondo tutti i beni sono liberi da vincoli, con la modifica, il fondo può rimanere “vivo” ed è possibile ridurre o aumentare i beni oggetto di vincolo: naturalmente non si esclude che i coniugi possano decidere di costituire più fondi patrimoniali.

Alternative al fondo patrimoniale

Il fondo patrimoniale non si presenta come l’unica soluzione per proteggere i beni da possibili attacchi dei creditori, ma esistono anche altre opzioni possibili da valutare insieme al notaio. Pertanto, potrebbe accadere che, invece di modificare il fondo patrimoniale aggiungendo dei beni, si decida di procedere alla costituzione di un vincolo di destinazione o di un trust, strumenti alternativi altrettanto validi e utilizzati nel mondo giuridico.

Una scelta del genere dipende anche dallo scopo che si intende perseguire e in questi casi la consulenza notarile può essere di particolare importanza per comprenderne le differenze e soprattutto, per evitare scelte avventate che possano produrre effetti diversi rispetto a quelli desiderati. Grazie alla piattaforma di NotaioFacile sarà possibile chiedere un preventivo gratuitamente per qualsiasi tipo di atto si intenda stipulare dal notaio, senza assumere alcun impegno, risparmiando tempo e denaro.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©

NF è l'unico Originale
Diffidate dalle imitazioni

NO Mediatori, NO Intermediari,
NO Dottori di chissà quale Studio

Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio