inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Errico C. Grazie! Non sapevo dove sbattere la testa e questo servizio è stato davvero utile. ...
Chiara R. Volevo il preventivo di un notaio a Torino per acquistare una casa, grazie a questo sito ho risparmiato un bel ...
Davide N. Notaio vicino a casa per comprare immobile sito in un'altra provincia o regione buongiorno, gradivo ringrazi ...
Simone L. Devo trovare un notaio a Padova economico! Detto, fatto! ...
Piarangelo T. Tac! Cercavo il Notaio e lo ho trovato dopo 2 ore.. Ottimo ...
Daniele M. Le spese per il lavoro del notaio variano sempre, per questo abbiamo chiesto un preventivo per l'onorario del ...
Marco E. Volevo capire il costo di un notaio a Milano: sono davvero elevati! Per fortuna ho potuto confrontare diversi ...
Paolo G. Complimenti... Grazie a voi ho trovato notai competenti, seri veloci nel fare risposte ed ho anche risparmiato ...
Flavio D. Ottimo sito, davvevo Facile e ogni pormessa è stata mantenuta. Buon Lavoro ...
Vito s. Lo trovo molto efficiente e semplice per la ricerca e aiuto sui quesiti da sottoporre. Ottimo,grazie. ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio acquisto appartamento piano terra

acquisto appartamento piano terra

Acquisto appartamento in condominio

Quando si compra un appartamento in condominio occorre da considerare una serie di aspetti ben diversi rispetto all’acquisto di una casa indipendente. Quest’ultima è un’abitazione situata in un luogo residenziale separato da altre abitazioni da case, strade, piazzamenti che delineano il confine di un immobile. Essa non presenta problemi di condivisione con altri proprietari ma garantisce un certo livello di libertà nella gestione dei propri spazi.

L’appartamento in condominio è un immobile situato in un palazzo unitamente ad altre case, i cui proprietari condividono vari beni comuni, che vengono utilizzati da tutti nei limiti delle proprie quote e del rispetto degli altri condomini. Nel condominio, quindi, si ha una comproprietà su determinati beni comuni quale può essere il terrazzo condominiale, le scale, i muri, il giardino antistante l’ingresso, ecc.

Quando si compra un appartamento occorre considerare anche il piano al quale si trova, in quanto questo può comportare delle differenze sia nella fase di rogito e nella fase precedente l’acquisto, nonché successivamente nella gestione dell’immobile. Vediamo quindi con ordine quali sono le caratteristiche nonché i rischi e i vantaggi che possono essere legati ad un appartamento al piano terra.

Appartamento al piano terra e prezzo di acquisto

L’appartamento al piano terra è un’abitazione che può avere i suoi pro e i suoi contro. Come ogni acquisto, prima di procedere al rogito è bene considerare tutti gli aspetti con l’aiuto di un Notaio ma anche di un tecnico che possa consigliare la parte.

Ad esempio, un appartamento al piano terra potrebbe soffrire do poca luce, oppure avere una propensione all’umidità, avendo più contatto con il terreno. Come in ogni compravendita, è opportuno considerare la presenza di vizi, su cui ricade comunque l’obbligo del venditore di rendere consapevole l’acquirente. Anche la poca luce potrebbe essere un rischio ma a fronte di ciò possono sicuramente esservi notevoli vantaggi.

A volte l’appartamento a piano terra per le dette caratteristiche può avere un prezzo minore e quindi di conseguenza si può in qualche modo risparmiare sul corrispettivo di acquisto. Vedremo, inoltre, che questo minor valore corrisponde ad una quota millesimale inferiore, a sua volta tale da determinare minori spese condominiali.

Appartamento al piano terra come garage

L’appartamento a piano terra può sicuramente avere funzione abitativa e tale è quando si acquista un immobile che ha questa classificazione catastale. Molto spesso, i locali a piano terra di un edificio palazzo possono essere adibiti a garage. Acquistare un appartamento a piano terra potrebbe voler dire avere la possibilità di ricavare da alcuni spazi un garage o un locale deposito oppure addirittura trasformarlo tutto in un locale garage.

Per questo, potrebbe vedersi tale ulteriore potenzialità nel momento in cui si effettua un acquisto del genere. Ovviamente per poter effettuare qualsivoglia modifica occorrono i dovuti provvedimenti di tipo urbanistico e catastale che ne autorizzino le variazioni.

Problemi legati alle spese condominiali

Come in ogni acquisto che riguardi un appartamento in condominio, anche acquistando un appartamento a piano terra si mette in conto di pagare successivamente delle spese condominiali. Questo avviene in base alla quota millesimale di cui si è titolari e che viene espressamente indicata nel rogito. La quota millesimale corrisponde al valore dei diritti sui beni comuni di cui il proprietario di un determinato appartamento può godere.

Di regola, l’appartamento a piano terra determina un minor costo a livello di spese condominiali,in quanto alcuni beni comuni quali le scale, i muri perimetrali, il terrazzo condominiale possono essere utilizzati in misura minore rispetto a quanto possano fare altri condomini. Acquistando un appartamento a piano terra si può considera come vantaggio anche questo, ovvero a un minor corrispettivo di acquisto corrisponde anche una minore quota di spese condominiali. Se questa può essere la regola, tuttavia, non si esclude che in alcuni palazzi di pregio e a seconda dell’aspetto architettonico dell’edificio, anche il piano terra può godere di maggiori funzionalità e avere un valore maggiore rispetto agli altri.

A cosa fare attenzione nel rogito?

Nel rogito di acquisto viene indicata la quota millesimale pertanto il proprietario è consapevole di quanto sommariamente potrà andare a spendere di spese condominiali. È molto importante che nel rogito si consideri l’aspetto strutturale dell’edificio per evitare che successivamente vengano rinvenuti vizi quali l’umidità o problemi relativi agli impianti.

L’utilizzo del cortile antistante

Tra i vantaggi legati all’acquisto di un appartamento a piano terra, può esservi la possibilità di avere uno spazio antistante l’ingresso o comunque la casa all’aperto. Esso può costituire un posto auto esclusivo, un giardino, uno spazio veranda o qualsiasi altro spazio cui si accede direttamente o autonomamente. Questo non sempre è presente in maniera estesa perché più volte nei palazzi all’ingresso vi è l’area destinata al parcheggio per tutti i proprietari degli appartamenti condominiali.

Nello stesso tempo, questo spazio giardinato può essere posto nel retro dell’appartamento con conseguente possibilità di accedervi in maniera esclusiva. La possibilità di ampliare il proprio spazio esterno successivamente all’acquisto, attraverso la costruzione di una veranda oppure di un giardino esclusivo, con i dovuti permessi, rende sicuramente l’appartamento a piano terra per questi aspetti appetibile.

Progettare un ufficio o un locale deposito

Quando si diventa proprietari di un immobile si può pensare anche di dargli una destinazione diversa rispetto a quella di origine. Ovviamente, tale progetto deve essere conforme a quanto previsto nel regolamento condominiale e deve ottenere il consenso dell’assemblea condominiale in quanto può non essere confacente con quanto previsto nell’originaria costruzione dell’edificio. Se non vi sono limiti di sorta questo può rappresentare un ulteriore vantaggio e il proprietario potrebbe pensare di ricavare dal piano terra totale dell’appartamento oppure anche solo da una parte o un negozio oppure un locale deposito per la propria attività commerciale.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio