inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Monica S. Ottimo Sito! Compimenti Monica S. ...
Mauro M. Trovare un notaio economico a Milano non è cosa facile.. Tutto sommato sono riuscito nel mio intento e sono s ...
Valentina R. Mi sembra una buona idea dare un servizio on line, riduce e facilita i tempi, e spero anche i costi, grazie pe ...
Alessio C. NotaioFacile.it mi ha sorpreso, è davvero facile! Consulenza di un notaio veloce e diretta. Mi rivolgerò sic ...
Flavio D. Ottimo sito, davvevo Facile e ogni pormessa è stata mantenuta. Buon Lavoro ...
Giuseppe B. Ho richiesto un preventivo per notaio per procura generale. Ho avuto dei valori e dei nomi a cui rivolgermi. ...
Maria Gabriaella B. Molto comodo direi. Per ora ho fatto solo la richiesta e mi sono trovata bene. Grazie. ...
Saverio M. Alla ricerca Online di informazioni sulla separazione dei beni vi ho trovato.. Ho richiesto un preventivo ed o ...
Arianna O. Io e degli ex colleghi ci stiamo mettendo in proprio costituendo una società di persone, nello specifico una ...
Chiara F. La presente per rigraziarvi, ho ottenuto disponibilità dal Notaio per un colloquio nel quale ho chiarito dive ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Quando rivolgersi a un Notaio?

quando occorre rivolgersi al notaio per stipulare un atto notarile, informazioni e contatto diretto con i notai

Quando serve rivolgersi al Notaio?

Nell’immaginario comune spesso la figura del Notaio non è messa a fuoco per la sua reale funzione. A volte si pensa al Notaio solo come una spesa ingente da sostenere o un passaggio burocratico di cui cercare in tutti i modi di fare meno. Non è affatto così, anzi la figura del Notaio è di fondamentale importanza nel garantire la certezza dei traffici giuridici, offrendo la possibilità di stipulare dei contratti nei quali la volontà delle parti è adeguata alle norme di legge.

Le parti si recano dal Notaio per manifestare la propria volontà e questi la traduce nelle clausole dell’atto più idoneo al caso concreto. Soprattutto nel settore immobiliare, dove come vedremo attraverso la trascrizione si garantisce la certezza dei traffici immobiliari e la sicurezza dell’acquisto di una casa. Vediamo però nel dettaglio quali sono le ipotesi in cui è necessario o opportuno rivolgersi a un Notaio.

Rivolgersi al Notaio per l’acquisto di una casa

Sicuramente il motivo principale per il quale ci si rivolge al Notaio è per l’acquisto di una casa.  Per acquistare una casa occorre stipulare un contratto di compravendita, necessariamente per atto pubblico dal Notaio. Ciò è necessario in primo luogo per effettuare successivamente all’atto la c.d. trascrizione nei Registri Immobiliare, il cui scopo è rendere opponibile ai terzi il proprio acquisto. Non potrà mai esserci un soggetto terzo che rivendica un diritto sulla casa dopo che questa sia stata acquistata con atto pubblico o scrittura privata autenticata, successivamente trascritto. Oltre a questo, il Notaio svolge un importante ruolo di garanzia e di certezza dell’acquisto.

Quali controlli effettua il Notaio?

Ci si rivolge al Notaio per garantire certezza al proprio affare. Egli controlla attraverso le visure che la posizione del venditore sia idonea all’atto, ovvero che egli non abbia iscrizioni pregiudizievoli. Il Notaio garantisce un controllo anche sull’immobile, sia dal punto di vista urbanistico che catastale. Dal primo punto di vista, infatti, il Notaio non può stipulare l’atto se la casa non è regolare dal punto di vista dei permessi di costruire, che devono essere anche allegati all’atto.

Altri atti immobiliari

Non solo per l’acquisto di una casa, ma anche tutte le volte in cui si debba concludere un contratto avente ad oggetto un immobile che viene ceduto in altro modo occorre rivolgersi al Notaio. Si pensi, ad esempio, all’ipotesi della donazione: occorre l’assistenza del Notaio per perfezionare un atto che deve essere protetto da ulteriori garanzie di certezza. Ciò in quanto la donazione coinvolge anche l’aspetto successorio e occorre essere consapevoli degli effetti e delle conseguenze che un atto di questo tipo può avere sulla futura successione. Oltre alla donazione, anche una permuta, una transazione, o qualsiasi altro atto immobiliare necessita dell’aiuto del Notaio.

Atti societari

Occorre rivolgersi al Notaio anche per gli atti di diritto societario. In questo ambito, sono molteplici le occasioni nelle quali è necessaria la presenza del pubblico ufficiale. In primo luogo, occorre rivolgersi al Notaio per gli atti art. 2328 c.c. delle società, con particolare riguardo alle società di capitali. Ad esempio, se si intende costituire una società per azioni, è obbligatorio l’intervento del Notaio, trattandosi di una società con un ingente investimento di denaro e immobili. Pertanto, all’atto della costituzione, è il Notaio che verifica il rispetto di tutte le norme previste dalla legge per poter costituire quella determinata società. Lo stesso discorso vale per la costituzione di una società a responsabilità limitata, con un atto pubblico che andrà successivamente iscritto al Registro delle Imprese. Il ruolo del Notaio è anche quello di garantire che gli atti depositati al Registro delle imprese siano idonei e rispettino le norme di legge previste dal diritto societario.

I verbali di assemblee

Un’altra ipotesi in cui occorre rivolgersi al Notaio è quella relativa alla vita della società. Ogni qualvolta che i soci devono prendere decisioni che vadano a modificare i patti iniziali, devono riunirsi in assemblea e verbalizzare tutto con un atto pubblico o una scrittura privata autenticata. Si pensi all’ipotesi in cui una società per azioni debba aumentare il capitale sociale: deve rivolgersi sicuramente al proprio commercialista per l’aspetto contabile; dopo di questo, deve rivolgersi necessariamente al Notaio affinché rediga per atto pubblico il verbale di assemblea.

Gestione dell’azienda

Non solo per atti societari, ma occorre rivolgersi al Notaio anche per tutti gli atti che coinvolgono l’azienda di cui si è titolari, quali appunto la cessione d’azienda o l’affitto d’azienda.

Successioni ereditarie

Un altro ambito nel quale è molto importante rivolgersi al Notaio riguarda le successioni ereditarie. Il Notaio è competente in primo luogo in qualità di pubblico ufficiale a ricevere i testamenti pubblici. La parte può decidere di lasciare i propri averi o tramite un testamento olografo o con un testamento pubblico. Il testamento olografo è quello scritto di propria mano e senza l’aiuto di un professionista, semplicemente depositato presso la propria casa o presso un Notaio. Se, invece, una persona vuole assicurarsi ch il proprio patrimonio sia lasciato nel modo in cui ritiene opportuno ma comunque nel rispetto della legge, in modo che non sia impugnabile da nessuno, può rivolgersi al Notaio e stipulare un testamento pubblico.

Perché rivolgersi al Notaio per un testamento pubblico?

Il diritto delle successioni è un settore molto complicato, per cui se si vuole stare tranquilli ed assicurarsi che i propri averi siano lasciati in eredità nel rispetto della legge, è necessario rivolgersi a un professionista esperto. La persona può comunicare al Notaio quelle che sono le proprie volontà e il Notaio redige un testamento pubblico che trasformi queste volontà in disposizioni a norma di legge. Ciò soprattutto quando il patrimonio del soggetto della cui eredità si tratta sia particolarmente ingente e ci sia il pericolo di controversie tra parenti all’apertura della successione.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio