inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Chiara R. Volevo il preventivo di un notaio a Torino per acquistare una casa, grazie a questo sito ho risparmiato un bel ...
Giovanni R. Cercando informazioni per una cessione di quote ho trovato questo sito e subito dopo aver inviato la richiesta ...
Rosanna C. Attualmente per questa prima fase non ho nulla da ridire tutto molto facile semplice e comprensivo ottimo sito ...
Sara S. Volevo confrontare i preventivi di un notaio con quelli che ha fornito il mio notaio di zona. Ho inviato i det ...
Giovanni C. Buongiorno, se avrò risposta il sito è ECCEZIONALE siete stati veramente in "forti" Cordiali saluti ...
Marco E. Volevo capire il costo di un notaio a Milano: sono davvero elevati! Per fortuna ho potuto confrontare diversi ...
Gianni T. Che dire.. È proprio vero che chi fa da sé fa per tre! E in questo caso risparmia!! Per natura sono diffiden ...
Tommaso R. Trovare il Notaio su Internet: possibile e comodo E’ il primo approccio, non sapevo che esistesse un serviz ...
Milano G. Ho scoperto questo servizio circa 10 minuti fa e penso che grazie al web un'altro muro è caduto. ...
Veronica B. Io e il mio marito stavamo cercando un notaio per la prima casa di nostro figlio, dato che, pur essendo ancora ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio Todi (PG): consulenze e preventivi senza impegno


Cercare il Notaio può essere un’operazione delicata e che richiede la giusta attenzione per ponderare diverse esigenze. Lo Studio del Notaio di Todi si trova in provincia di Perugia, in questo comune di quasi 17000 abitanti, e che affaccia sulla media valle del Tevere. Il comune di Todi, di dimensioni piuttosto grandi, si estende nella parte meridionale della provincia di Perugia, al confine con il Ternano. Si trova quasi a metà strada fra Perugia e Terni, mentre dista 35 km da Orvieto e 45 km da Spoleto. Grazie a Notaio Facile è possibile trovare il notaio in tutta Italia e per qualsiasi tipo di atto. Specificare regione/provincia e materia/tipo di atto può essere di aiuto per focalizzare geograficamente e per il contenuto l’intervento.

Perché per il mutuo serve il Notaio e per il prestito no?

Quando si parla di notaio e delle sue competenze sono numerosi gli interrogativi posti dagli utenti e i dubbi che meritano di essere valutati e che cercano risposta. Nel caso di mutuo ipotecario l’intervento del Notaio è fondamentale per garantire l’iscrizione dell’ipoteca ed è grazie a tale garanzia che la banca eroga la somma che è prevista per la parte mutuataria. Per quanto riguarda i prestiti, invece, le norme sono meno stringenti e non presuppongono l’intervento del notaio, la cui consulenza non è obbligatoria per legge. Va però ricordato che il prestito è in generale meno conveniente del mutuo, a prescindere che siano previsti tassi fissi o variabili poiché la banca cerca di tutelarsi da possibili rischi connessi a questo tipo di operazione. In linea generale il prestito potrebbe convenire per somme medio-basse e spese urgenti ma, pur non dovendo pagare il notaio, non sempre alla fine dei conti si conferma la scelta economicamente più vantaggiosa.

Mutuo per ristrutturazione: serve il notaio?

Per stipulare il contratto che regola il finanziamento richiesto dall’utente alla banca è necessario rivolgersi a un notaio. In alcuni casi è la stessa banca a fornire il nominativo di un professionista cui rivolgersi, ma la scelta è sempre e comunque libera e rimessa alla volontà delle parti, fattore valido sia per i mutui di acquisto casa che per i mutui di ristrutturazione. Ciò che conta sapere ai fini del risparmio economico è che le spese sostenute per il mutuo prima casa sono soggette a detrazione, secondo quanto previsto dalla normativa fiscale vigente. Qualora fosse necessario ristrutturare un immobile dovranno essere forniti al notaio alcuni documenti importanti come la perizi e il preventivo dei lavori da svolgere. Va detto che i mutui ristrutturazione post operam, in altre parole a lavori finiti, e soprattutto ante operam (ossia a inizio lavori) sono inusuali, mentre sono più comuni sono i mutui ristrutturazione SAL (Stato Avanzamento Lavori). Per quanto riguarda l’importo che può essere erogato e il calcolo delle spese va detto che la banca tiene conto della condizione dell’immobile all’inizio dei lavori e che l’importo erogato non sempre copre tutta l’operazione. Le spese notarili sono extra e non rientrano nel loan to value. L’unico modo per essere sicuri e agire in modo oculato è fare richiesta del preventivo dettagliato, così da conoscere in anticipo l’ammontare della spesa.

richiesta al notaio