inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Nicola T. Dato che mia moglie ha ereditato un terreno, stavo cercando su Google come trovare un notaio adatto a questo t ...
Luca E. Grazie. Servizio impeccabile! I notai mi hanno risposto in giornata e ho fissato un appuntamento. ...
Mario M. È la prima volta che uso notaio facile e spero mi sia d'aiuto anche per risparmiare sulle spese dell'atto. Ri ...
Chiara R. Volevo il preventivo di un notaio a Torino per acquistare una casa, grazie a questo sito ho risparmiato un bel ...
Lorenzo F. Un notaio gratis non esiste! Ma NotaioFacile.it mi ha fornito una grande consulenza! ...
Alberto A. Se ricorrete a un notaio, attenti alle tariffe e esigete la trasparenza. Attenzione, perché non sempre il pro ...
Milano G. Ho scoperto questo servizio circa 10 minuti fa e penso che grazie al web un'altro muro è caduto. ...
Gerry M. Ho appena richiesto informazioni,quindi non ho risposte per valutare l'operato di questo sito,ma se si svolger ...
Giacomo S. Sono Giacomo e dopo aver deciso di fare il grande passo con la mia ragazza, abbiamo prima deciso di andare a c ...
Mirko P. Volevo proprio farvi i complimenti e ringraziarvi. Ho provato ad effettuare una richiesta di preventivo su Not ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio San Dona di Piave (VE): consulenze e preventivi senza impegno


San Donà di Piave è un comune italiano di circa 42000 residenti della provincia di Venezia. Nel corso del tempo il comune ha registrato un’importante evoluzione demografica, il che ha comportato in parallelo un’intensa espansione edilizia. Questo potrebbe essere uno dei settori che spinge a cercare il Notaio in città: in campo immobiliare la normativa impone l’intervento del Notaio per il Rogito, per il Mutuo Acquisto Casa, per l’atto di donazione etc. (fermo restando che le parti potrebbero anche decidere di rivolgersi al Notaio per atti o fasi della compravendita in cui la legge non lo impone come obbligo).

Come si arriva al rogito: i passaggi della compravendita immobiliare

Notaio – San Donà di PiaveQuali sono le fasi che costituiscono la compravendita immobiliare?. Come si arriva a diventare proprietari di una casa vista in un annuncio immobiliare? Sia che si tratti di acquisti tra privati che mediante intermediazione di agenzia immobiliare, si potrebbero delineare alcune fasi di uno schema base. Dopo la scelta dell’immobile, il potenziale acquirente farà una proposta d’acquisto; se questa viene accettata dalla controparte seguirà il preliminare di vendita e, ultimo step (che è quello che concretamente trasferisce la proprietà) il contratto di rogito. Come accennato si tratta di uno schema base ma non va inteso in senso troppo rigido. In casi di particolare urgenza, ad esempio, le parti potrebbero decidere di saltare le fasi preliminari della compravendita e andare direttamente al rogito. Ci sono invece clausole che possono essere inserite negli atti personalizzandoli. Pensiamo all’istituto del deposito del prezzo di vendita presso il notaio. L’acquirente che vi ricorre lo fa per avere una maggiore tutela al momento del pagamento del prezzo dell’immobile. Questo passaggio avviene contestualmente al rogito e prevede l’affidamento dell’assegno al notaio che lo trasferisce su un conto dedicato e lo trasferisce al venditore solo dopo la trascrizione, attraverso cui l’atto acquista pubblicità diventando opponibile anche a terzi.

Quanto tempo ho per pagare il Notaio?

Il costo del Notaio potrebbe spaventare soprattutto gli utenti alle prime armi. Su questo tema ci sono ancora alcuni luoghi comuni abbastanza radicati. Eppure il Preventivo Notarile viene presentato da subito per scritto nella massima trasparenza. Prima di lamentarsi dei costi notarili bisognerebbe inoltre tenere a mente le responsabilità che il suo ruolo comporta.

L’onorario del Notaio va corrisposto dalla parte acquirente (salvo accordi diversi con il venditore) al momento del rogito. In caso di mancato pagamento della parcella notarile da parte dell’acquirente, il venditore potrebbe essere chiamato in solido a rispondere per il pagamento. Per evitare di incorrere in spiacevoli sorprese ed essere fin da subito consapevoli dell’importo da pagare, è fondamentale chiedere il preventivo scritto, diventato obbligatorio dal 2017.  Saper leggere il preventivo è un piccolo sforzo utile per avere una stima di tutte le diverse voci. Oltre all’onorario del notaio, il preventivo analitico include dettagliatamente imposte e costi fissi per l’atto che il Notaio potrebbe trovarsi ad anticipare per conto dell’utente e che, ovviamente, sono soggette a rimborso. Proprio per questo motivo, ritardare il pagamento del Preventivo Notarile non è un problema che interessa solamente professionista e acquirente ma anche il Fisco. Sempre in ambito notarile ricordiamo che ci sono voci del preventivo notarile che possono essere portate in detrazione al 19%: anche per questo scopo diventa importantissimo avere una fattura che specifichi le diverse voci nel dettaglio.

richiesta al notaio