inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Francesco P. Ottimo servizio! Cercavo il Notaio per comprare la mia seconda casa al mare e grazie a voi sono riuscito a tro ...
Pier Luigi S. Ciao, vi scrivo per farvi i complimenti, ero alla disperata ricerca di un notaio per risolvere una difficile q ...
Marina F. Dovendo richiedere l'autentica di firma ho fatto la richiesta in Notaiofacile, effettivamente sono stata conta ...
Alessia I. Sono responsabile della getione burocratica delle pratice per una coperativa. Stavamo cercando un nuovo notaio ...
Piero O. Comprare la casa stava diventando un impresa difficilissima, tra la banca che ci ha messo 3 mesi per concederm ...
Federica S. Cerco un notaio economico online ed ecco che imbatto nel sito NotaioFacile.it. Ho letto di cosa si trattava e ...
Errico C. Grazie! Non sapevo dove sbattere la testa e questo servizio è stato davvero utile. ...
Enrico M. Come da oggetto. Sito molto utile e di semplice utilizzo. Complimenti. Enrico M. Inviato da iPad ...
Veronica B. Io e il mio marito stavamo cercando un notaio per la prima casa di nostro figlio, dato che, pur essendo ancora ...
Valeria F. Non ci credo ancora!! Finalmente ho parlato di persona con un Notaio. Ero stufa di sentire spiegazioni dall'ag ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Come fare testamento dal Notaio durante il Covid

Come fare il testamento dal Notaio durante il Covid

Qual è il momento giusto per fare testamento?

La pandemia globale dovuta al Covid-19 ha fatto capire al mondo intero che in un attimo tutto può cambiare e molte persone hanno giustamente pensato che sia arrivato il momento di scrivere il proprio testamento.

Durante la propria vita privata ognuno di noi ha avuto momenti in cui ha pensato fosse arrivata l’ora di redigere il testamento, a volte dinanzi ad una nascita o ad una svolta della propria vita, altre volte invece possono essere dei momenti difficili a dare la spinta per valutare tale opportunità. L’attuale situazione di emergenza mondiale potrebbe rendere per molti questo il momento ideale.

La normativa italiana prevede che hanno la capacità di testare le persone capaci di agire e quindi tutte le persone, non incapaci, che abbiano raggiunto la maggiore età. Con il testamento si individuano i beneficiari dei propri beni per il dopo di sé, potendo decidere chi saranno i propri eredi e come l’eredità dovrà essere divisa. Essendo questa la sua finalità si può affermare che, dopo aver compiuto i diciotto anni, è sempre un buon momento per fare testamento. Esso permette di regolare la propria successione ed il Notaio chiarirà che tale scheda testamentaria può essere anche modificata. Infatti, è giusto tenere ben chiaro che redigere un testamento significa mettere per iscritto la propria volontà: se questa cambia, con il trascorrere della vita, può essere cambiato anche il testamento, adattandolo così alla nuova volontà. Per di più il testatore – ossia la persona che ha scritto il testamento - può sempre ed in qualsiasi momento decidere di ritirarlo ed annullarlo, ove cambi la sua idea in merito. Se quindi si ritiene che sia arrivato il momento giusto per redigere il proprio testamento è necessario sapere se in questo periodo di forti limitazioni agli spostamenti, ci si possa recare fisicamente dal Notaio a tal fine.

Zona gialla, arancione o rossa. Posso andare dal notaio?

La divisione delle regioni in zone di colore diverso, sulla base dell’andamento dell’epidemia, rischia di confondere su quello che si può o non si può fare. L’indice RT cambia di settimana in settimana e con tale cambiamento il proprio luogo di residenza può passare da giallo ad arancione o a rosso nel giro di poche settimane, se non addirittura di pochi giorni.

Le prescrizioni generali valide per qualsiasi zona prevedono che, in linea di massima, si dovrebbero evitare le attività non indifferibili. Tuttavia il Ministero per la pubblica amministrazione con la direttiva n. 2/2020 ha chiarito che i Notai, così come tutti gli uffici che svolgono una funzione pubblica, possono e devono continuare a prestare la loro attività. Quindi dinanzi alla lecita domanda Posso andare dal notaio per fare testamento? La risposta è: si, anche se ci si trova in zona rossa. Rimane comunque buona norma quella di contattare preventivamente lo studio del Notaio al fine di fissare un appuntamento, per evitare file ed assembramenti e consentire un accesso scaglionato. Si chiarisce quindi che ci si può spostare dalla propria residenza per stipulare atti dal Notaio, tra cui anche il proprio testamento.

Quale tipo di testamento fare? Esiste una tipologia prevista in caso di epidemia?

In tema di testamenti la legislazione italiana nel codice civile ne prevede diversi tipi:

Testamento olografo, che viene scritto dal testatore e che di solito lui stesso conserva e custodisce presso la sua abitazione o in un luogo sicuro;

Testamento pubblico, che viene ricevuto dal Notaio in presenza di due testimoni. Il Notaio scrive in termini giuridici e validi per il diritto le volontà del testatore e conserva il testamento;

Testamento segreto, che il testatore scrive o fa scrivere a persona di sua fiducia e poi consegna al Notaio;

Testamento specialeuna forma peculiare prevista in caso di malattie contagiose, pubbliche calamità ed infortuni.

Quest’ultima tipologia quindi si potrebbe ritenere adatta proprio alla condizione presente, caratterizzata dalla diffusione della malattia contagiosa dovuta al nuovo coronavirus. Un altro caso tipico in cui si potrebbe far ricorso al testamento speciale a fini puramente esemplificativi, potrebbe essere costituito dal caso, purtroppo non infrequente in Italia, di un terremoto che impedisca di scrivere un testamento ordinario. Si tratta infatti di condizioni di precarietà e di grave emergenza.

Tuttavia è bene precisare che per legge può essere scritto un testamento speciale solo quando non si può ricorrere agli altri tipi di testamento. Questo significa che alla persona sana è consentito prendere appuntamento con lo studio notarile; in alternativa il Notaio potrebbe recarsi ove il testatore vive per ricevere il testamento in forma pubblica nel pieno rispetto di tutte le misure di sicurezza. Ne consegue che, nonostante il testamento speciale possa sembrare il più adeguato, questo non trovi applicazione nei casi in cui gli spostamenti sono consentiti, seppur con le dovute precauzioni. È consigliato sempre quindi rivolgersi al professionista, la cui funzione pubblica è sempre garantita.

È opportuno rivolgersi al Notaio?

La complessità della materia testamentaria finora esposta rende preferibile rivolgersi ad un professionista esperto, il quale possa dare delucidazioni su qualsiasi dubbio. Il testamento infatti contiene scelte importanti di tipo patrimoniale o anche non patrimoniale e questo potrebbe far sentire a disagio o in difficoltà chiunque si appresti a scrivere il proprio testamento, una sensazione che potrebbe aumentare laddove venisse fatto in momenti di malattia, di situazioni fragili e delicate. Avere un professionista al proprio fianco permetterebbe di mantenere la necessaria lucidità su questa tipologia di argomenti così delicati e di conservarla in situazioni complesse ed in tempi di grande incertezza, come quello dell’odierna pandemia globale.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio