inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Luca V. Il prezzo del notaio varia molto da professionista a professionista, per questo ho chiesto un preventivo che m ...
Federica S. Cerco un notaio economico online ed ecco che imbatto nel sito NotaioFacile.it. Ho letto di cosa si trattava e ...
Monica S. Ottimo Sito! Compimenti Monica S. ...
Chiara R. Volevo il preventivo di un notaio a Torino per acquistare una casa, grazie a questo sito ho risparmiato un bel ...
Marta B. Grazie a al vostro servizio ho fissato un incontro con il Notaio e ho capito che nel mio caso conveniva effett ...
Rocco A. Spero che questo servizio aiuti altre persone che come mè erano alla ricerca del Notaio, Complimenti e buon l ...
Andrea S. Avevamo il dubbio che l'agente immobiliare ci abbia proposto un cambio di notaio per suoi vantaggi economici. ...
Felice T. Posso dire che grazie a voi ho risparmiato.. Ho scelto un vostro notaio ma per poco non cedevo ai pressanti co ...
Micole G. Inizialmente ero scettico nella ricerca di un Notaio Online. Mi sono dovuto ricredere, davvero un'ottima inizi ...
Renato C. Se la risposta arriva celermente il servizio è ottimo, grazie ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Come si diventa eredi dal notaio

come si diventa eredi dal notaio

Diventare eredi di un parente dal notaio

Nell’immaginario comune delle persone per diventare eredi di una persona e poter diventare proprietari dei suoi averi, basta semplicemente essere un parente stretto di colui che cessa di vivere.

In realtà non funziona proprio così, è necessario rispettare una serie di passaggi imprescindibili per poter usufruire come veri e propri eredi e proprietari dei beni e per poter anche eventualmente disporre di essi, con atti di vendita, di donazione o di permuta. Vediamo come funziona e cosa c’è da sapere.

Come sapere se si può diventare eredi

La prima cosa da fare quando muore una persona cara, è verificare l’eventuale presenza di un testamento. Il testamento è l’unico modo per dividere il proprio patrimonio e disporre di esso in favore delle persone che si preferisce, per il tempo in cui si avrà cessato di vivere; non sono infatti ammessi contratti, promesse o altri tipi di atti con i quali il defunto possa in alcun modo disporre del proprio patrimonio.

Tipi di testamento dal notaio

Non basta semplicemente operare una ricerca del testamento nell’abitazione della persona defunta, ma è importante anche rivolgersi al notaio di fiducia per capire se è stato fatto un testamento pubblico o consegnato un testamento olografo.

Infatti è possibile fare testamento in diversi modi: il testatore potrebbe scegliere di fare testamento olografo, con una scrittura privata datata e firmata dal testatore di proprio pugno, oppure recarsi dl notaio per un testamento pubblico o segreto.

In questi ultimi due casi basterà dichiarare le proprie ultime volontà al notaio che provvederà a ridurle per iscritto, adeguandole alle norme inderogabili di legge e redigendo l’atto pubblico notarile alla presenza di due testimoni aventi i requisiti di legge.

Pubblicazione del testamento dal notaio

Nel caso in cui sia rinvenuto un testamento sia che sia pubblico, segreto od olografo, è necessario procedere alla pubblicazione, per rendere tale atto di ultima volontà ufficiale anche nei confronti dei terzi.

Nel caso del testamento olografo basterà consegnare al notaio l’atto di ultima volontà ritrovato del defunto, ma può altresì accadere che tale testamento sia stato già consegnato e depositato al notaio dal defunto stesso, prima di morire.

Nel caso, invece, del testamento pubblico, questo dovrà essere pubblicato dal notaio che però già avrà la disponibilità dello stesso in quanto conservato nel suo fascicolo degli atti di ultima volontà. Per la pubblicazione del testamento è necessario esibire al notaio alcune documentazioni come il certificato di morte rilasciato dal Comune dell’ultimo domicilio del testatore.

Che vuol dire essere nominati eredi con testamento

Indipendentemente dal tipo di testamento che il testatore ha scelto di fare, essere nominati per testamento vuol dire diventare, alla sua morte, chiamati all’eredità. Che cosa significa questo? Vuol dire che si è potenzialmente eredi, ma per poterlo diventare bisogna effettuare una serie di passaggi tra cui il più importante, ossia l’accettazione dell’eredità dal notaio.

Con l’accettazione dell’eredità, che può essere effettuata in diversi modi, è possibile diventare eredi a tutti gli effetti e quindi poter vendere, donare, permutare o ipotecare il bene ereditato, ricevuto per successione testamentaria.

Successione non regolata da testamento

Il problema che si pone è cosa accade è se il testatore abbia deciso di non fare testamento. In questo caso la successione del defunto sarà regolata dalla legge e quindi è la legge stessa, in particolare il codice civile, che stabilisce come debba essere diviso il patrimonio della persona che è venuta a mancare.

Ciò vuol dire che a seconda di come sia formata la famiglia del defunto, il patrimonio sarà suddiviso tra i congiunti nelle quote stabilite dalla legge. In questo caso quindi non vi sarà alcuna pubblicazione di testamento, ma si potrà procedere direttamente all’accettazione dell’eredità dal notaio.

Cosa comporta diventare eredi

Una delle principali conseguenze è il pagamento dei debiti ereditari derivanti dall’accettazione di eredità del defunto dal notaio. Si tratta di un aspetto molto importante da tenere in considerazione ai fini della scelta, prima di evitare di assumere degli obblighi che potrebbero comportare soltanto dei danni al proprio patrimonio.

Si pensi al caso di un’eredità composta da debiti, il cui valore sia di gran lunga superiore rispetto al valore dei beni assegnati: è proprio per questo che la legge offre la chance non solo di rinunciare all’eredità eventualmente, ma anche di accettarla con beneficio di inventario separando il patrimonio personale da quello del defunto per rispondere dei debiti.

Cosa può fare un erede

Una volta accettata l’eredità si diventa proprietari a tutti gli effetti dei beni del testatore e quindi si può decidere di effettuare qualsiasi tipo di atto in perfetta autonomia. Nel caso in cui la successione sia regolata dalla legge o anche dal testamento e ciascun erede sia titolare di una quota sull’eredità e quest’ultima sia composta da più beni, bisognerà procedere a una divisione ereditaria dal notaio tra tutti i condividenti.

Preventivo online notarile eredità

Grazie a questo portale è possibile richiedere un preventivo gratuito per qualsiasi atto che si intenda stipulare, che sia la pubblicazione del testamento o l’accettazione dell’eredità, il tutto senza dover assumere alcun impegno, solo compilando il form offerto dalla piattaforma, fornendo le informazioni necessarie per poter consentire al professionista di redigere un preventivo più aderente possibile alle esigenze espresse.

Questo servizio, totalmente gratuito, consente di entrare in contatto diretto con un notaio, senza alcun tipo di intermediazione e senza dover in alcun modo aver a che fare con altre persone diverse da un notaio. È importante sapere che il preventivo notarile non è soggetto ad alcun tariffa e per questo può essere differente rispetto ad un altro notaio, così come può essere diverso a seconda della zona in cui viene richiesto.

Condividi questo articolo

Autore: Redazione NF questo articolo è stato realizzato con cura e attenzione da un essere umano ed è coperto dal diritto d'autore.
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio