inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Silvia De. La procura di un notaio non può costare così tanto! Per questo ho cercato un notaio più economico su questo ...
Marina F. Dovendo richiedere l'autentica di firma ho fatto la richiesta in Notaiofacile, effettivamente sono stata conta ...
Paolo D. Grazie a voi ho trovato il Notaio che stavo cercando. Non ho molti soldi e non potevo spendere troppo ho chies ...
Gianni T. Che dire.. È proprio vero che chi fa da sé fa per tre! E in questo caso risparmia!! Per natura sono diffiden ...
Alessia I. Sono responsabile della getione burocratica delle pratice per una coperativa. Stavamo cercando un nuovo notaio ...
Giuseppe B. Ho richiesto un preventivo per notaio per procura generale. Ho avuto dei valori e dei nomi a cui rivolgermi. ...
Arianna O. Io e degli ex colleghi ci stiamo mettendo in proprio costituendo una società di persone, nello specifico una ...
Valentina L. Sono arrivata sul sito NotaioFacile.it per caso, dato che stavo cercando i costi di un notaio a Perugia per ac ...
Francesco N. Io e il mio ragazzo vogliamo sposarci e metter su casa. Però non abbiamo grosse disponibilità economiche e c ...
Roberta S. Semplici passaggi per un servizio eccellente, da a noi privati la possibilità di risparmiare .complimenti. ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Spese per l’acquisto di una seconda casa: calcoliamo le imposte dovute 

QUALE ATTO NOTARILE DEVI FARE?
Che tipo di atto notarile devi fare?
Preventivo notaio, trova il notaio online e contattalo direttamente

Qui Rispondono Solo i Notai
GRATIS E SENZA IMPEGNO

QUI RISPONDONO SOLO I NOTAI ! GRATIS E SENZA IMPEGNO

Le spese per l’acquisto di una seconda casa comprendono oltre al valore dell’immobile, imposta di registro, ipotecaria e catastale ed in caso di acquisto da costruttore possono includere l’IVA.

Le ragioni per comprare una seconda casa possono essere molte: può rappresentare un interessante investimento per il futuro, una possibile integrazione al reddito, considerando il successo degli “affitti brevi” o essere un’utile alternativa per le vacanze di tutta la famiglia o per i fine settimana.

Nelle spese per l’acquisto di una seconda casa dobbiamo considerare il prezzo dell’immobile, l’eventuale percentuale dovuta ad intermediari, le imposte e l’onorario del Notaio che seguirà la pratica sino alla compravendita e alle registrazioni successive.

Il prezzo dell’immobile dipende dalla località, dalla tipologia e dalla grandezza dell’abitazione, dalla sua vicinanza a luoghi di interesse o di utilità, vicinanza alle attrazioni turistiche di solito se parliamo di una casa vacanza, ai mezzi pubblici ed al centro, se stiamo invece pensando ad una casa in città.

Una volta individuata l’abitazione da acquistare occorrerà calcolare le imposte dovute.

Se stiamo acquistando da un privato le imposte previste sono: imposta di registro pari al 9% del valore catastale (il valore catastale si calcola rivalutando la rendita catastale che si trova sulla scheda catastale del 5% e moltiplicando il risultato per il coefficiente 120. Su questo valore si calcola il 9% dell’imposta del registro. Es. rendita catastale 900 euro X 1,05 (rivalutazione del 5%) =945 x120 (coefficiente)= 113.400 euro. Il 9% è 10.206 euro che corrisponde all’imposta di registro); imposta ipotecaria pari a 50 euro e imposta catastale sempre pari a 50 euro.

Se invece stiamo acquistando la seconda casa da un costruttore entro i 5 anni dalla costruzione dell’abitazione o dalla sua ristrutturazione occorre aggiungere l’Iva al 10%.  L’imposta di registro, l’imposta catastale e l’imposta ipotecaria in questo caso sono pari a 200 euro ciascuna. Se, per esempio, stiamo acquistando un appartamento di 110.000 euro costruito nel 2018 le tasse ammonteranno a 9.900 euro di IVA a cui si aggiungeranno 600 euro per le tre imposte di registro catastali ed ipotecarie, per un totale di 10.500 euro di tasse totali.

Spese per l’acquisto di una seconda casa: il ruolo e l’onorario del Notaio

Alle spese per l’acquisto di una seconda casa va aggiunto anche l’onorario del Notaio che avremo individuato per istruire la pratica e stipulare il rogito. Al riguardo occorre chiarire che non esistono tariffe prefissate e che è sempre utile richiedere un preventivo. Tuttavia il prezzo non è che un elemento per individuare il professionista che fa al caso nostro, altri elementi quali la fiducia, il rapporto che si viene a creare, la qualità percepita del servizio, per citarne solo alcuni, potrebbero essere più determinati. 

Il ruolo del Notaio nella compravendita è infatti estremamente delicato: individua il corretto regime fiscale, è garante della correttezza delle pratiche, si occupa dei controlli preventivi sull’immobile, dell’assenza di vincoli ipotecari, della corrispondenza con le schede catastali, si accerta che sia allegata la certificazione energetica, redige l’atto di compravendita, registra l’atto all’Agenzia delle Entrate e versa le imposte per conto dell’acquirente; deposita l’atto nei Pubblici Registri per renderlo noto e efficace nei confronti dell’intera collettività e da ultimo si occupa della voltura catastale. Individuare il professionista che fa al caso nostro è un passo importante che può darci serenità e certezze durante l’iter di acquisto.

 


Condividi questo articolo

Editore: Redazione Notaio Facile. Articolo pubblicato dall'editore e scritto personalmente da esperti in ambito notarile. Coperto da copyright ©

NF è l'unico Originale
Diffidate dalle imitazioni

NO Mediatori, NO Intermediari,
NO Dottori di chissà quale Studio

Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio