inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Lorenzo C. Siamo 2 architetti e avevamo bisogno un notaio per rogito multiproprieta per dei nostri clienti che ci hanno c ...
Chiara F. La presente per rigraziarvi, ho ottenuto disponibilità dal Notaio per un colloquio nel quale ho chiarito dive ...
Luca M. Non è facile trovare il notaio meno caro a Roma, ma questo sito mi ha aiutato. ...
Gerry M. Ho appena richiesto informazioni,quindi non ho risposte per valutare l'operato di questo sito,ma se si svolger ...
Andrea S. Avevamo il dubbio che l'agente immobiliare ci abbia proposto un cambio di notaio per suoi vantaggi economici. ...
Marco E. Volevo capire il costo di un notaio a Milano: sono davvero elevati! Per fortuna ho potuto confrontare diversi ...
Enrico M. Come da oggetto. Sito molto utile e di semplice utilizzo. Complimenti. Enrico M. Inviato da iPad ...
Davide D.L. Mi chiedevo se esistono gia le tariffe notarili del 2015. in effetti ho visto che non ci sono piu le tariffe e ...
Diego N. Cercando un Notaio economico a Roma ho scoperto l'esistenza di NotaioFacile. Devo dire che MI SONO TROVATO BEN ...
Gerardo C. Mi pare un ottima iniziativa perchè migliora la trasparenza per le persone. Grazie ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Come ho comprato casa a mio figlio dal notaio

Ho comprato casa a mio figlio

Come ho comprato casa a mio figlio dal notaioQualche settimana fa ho comprato casa a mio figlio. Dopo aver completato gli studi universitari ha deciso di andare a vivere all'estero. Ha fatto un'importante esperienza sia formativa che lavorativa. Tuttavia era fidanzato da diversi anni con una ragazza che viveva e vive ancora oggi in Italia. Per questo dopo diversi ripensamenti e dubbi ha deciso di ritornare in Italia. È tornato così in Italia e finalmente per nostra profonda gioia ha deciso di sposarsi e di mettere su famiglia. Siamo stati molto felici di ricevere questa notizia, era importante sapere che nostro figlio fosse in Italia. Così decidemmo che era arrivato il momento di comprargli una casa. Naturalmente, grazie all'esperienza all'estero, aveva qualche risparmio da parte, ma non sarebbe mai stato in grado di pagare da solo l'intero prezzo dell'appartamento che intendeva acquistare. Nonostante non volesse che noi l'aiutassimo, non avevamo alcuna intenzione di fargli pagare l'intero prezzo. Mio marito ed io per lunghi anni abbiamo fatto tantissimi sacrifici ed era arrivato il momento di aiutare nostro figlio e di dargli la possibilità di avere una casa tutta sua.

Come comprare casa a nostro figlio

Ovviamente non avevamo idea sulle modalità con cui poter raggiungere questo risultato. Non sapevamo se dovevamo donargli le somme di denaro necessarie per acquistarla, se dovevamo prima acquistarla noi e poi donarla a lui o se ci fosse qualche modo per poter da noi sconosciuto per raggiungere questo risultato. L'unica cosa certa era dover prendere dei contatti con un notaio non solo per avere una consulenza notarile, ma anche per capire il costo dell'operazione. E soprattutto, sapere se fosse un'unica operazione o ci volessero più passaggi di proprietà.

Come abbiamo trovato un notaio

Così decidemmo di iniziare la nostra ricerca di un notaio nella nostra zona. Non avendo conoscenze decidemmo di ricercare su internet. Al giorno d'oggi si presenta come il metodo più immediato e rapido per poter attingere a qualsiasi informazione. Incredibilmente trovammo un portale web chiamato notaio facile che si occupava proprio di questo: metterci in contatto con un notaio e richiedere un preventivo gratuitamente. Ci sembro un'ottima opportunità, ci sembrò ottimo poter usufruire di un servizio del genere senza dover prendere alcun impegno, senza registrazione, né iscrizione al portale.

La consulenza dal notaio che abbiamo trovato

Riuscimmo cosi ad avere una consulenza con un notaio che mostrò un vasto ventaglio di opzioni. Questa fu la dimostrazione di come la consulenza notarile può essere di fondamentale importanza. Dopo una lunga riflessione, che coinvolse naturalmente anche mia moglie e mio figlio, decidemmo di procedere come adesso illustrerò.

Intestare direttamente la casa a nostro figlio dal notaio

Il nostro obiettivo principale era dare la possibilità a mio figlio di avere una casa tutta sua. Pertanto sicuramente non volevamo comparire neanche per un secondo come proprietari della casa: stipulare due atti in cui, prima acquistavamo la casa e poi la donavamo a nostro figlio, avrebbe determinato un costo estremamente elevato e non era il caso. Ci sarebbero state troppe spese da affrontare ma alla fine mio marito ed io non avremmo mai usufruito di quella casa, in quanto una casa di proprietà già la avevamo. Sarebbe stato un inutile acquisto che avrebbe comportato solo tante spese, sia per il rogito notarile, che di tasse e imposte. Per questo alla fine, grazie alla preziosa e indispensabile consulenza del notaio, scoprimmo che potevamo con un unico atto intestare la casa a mio figlio che sarebbe comparso a tutti gli effetti, già il giorno della stipula del rogito notarile, come unico proprietario. Noi avremmo dovuto solo pagare parte del prezzo con i nostri risparmi e avremmo, quindi, solo dato il nostro contributo economico. Nonostante l'atteggiamento iniziale restio di mio figlio, dopo tante pressioni subite de me e mio marito riuscimmo a convincerlo.

Pagamento del resto del prezzo con il mutuo dal notaio

Per la restante somma di denaro mio figlio avrebbe dovuto richiedere un mutuo a una Banca. Nonostante il nostro supporto economico, il prezzo era più elevato e quindi era necessario ricorrere a un prestito di denaro. per Fortuna mio figlio aveva già una posizione lavorativa affermata e avrebbe potuto sostenere il pagamento delle rate da solo senza il nostro aiuto. La Banca richiedeva una garanzia sulla restituzione della somma data in prestito e per questo venne iscritta ipoteca sulla casa.

Il giorno del rogito notarile

Il giorno della stipula ci recammo dal notaio con mia moglie e mio figlio. Anche noi, in qualità di genitori, dovevamo comparire per la stipula e firmare l'atto. Ciò era necessario in quanto il reale debitore, ossia colui che avrebbe dovuto pagare il prezzo della vendita, era mio figlio.

Abbiamo fatto una donazione indiretta a nostro figlio

Pagando il prezzo della casa in fondo realizzavamo indirettamente una sorta di donazione in favore di mio figlio. E’ come se gli avessimo donato il denaro necessario per poter pagare parte del prezzo di vendita. Non sapevamo che giuridicamente stavamo compiendo una donazione indiretta, che naturalmente bisognava prendere in considerazione al momento della nostra morte come anticipo sulla successione.

Capimmo che ciò poteva costituire un potenziale problema se avessimo avuto altri figli. Nel nostro caso la situazione era serena perché mio figlio era unico, nè avevamo intenzione di averne altri. Ormai eravamo quasi genitori anziani. Solitamente quando ci sono più figli c'è il rischio che qualcuno possa opporsi a eventuali atti compiuti dai genitori in favore dei figli a titolo gratuito. Capimmo che la legge tutela la posizione di alcuni soggetti in virtù del forte legame familiare, ponendo i figli tutti sullo stesso piano.

Condividi questo articolo

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio