inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Marzia N. Facile e intuitivo, davvero un sito ben fatto. ...
Marta B. Grazie a al vostro servizio ho fissato un incontro con il Notaio e ho capito che nel mio caso conveniva effett ...
Federico De. Ho inviato una richiesta di preventivo al notaio per modifica di una società. Ho avuto diverse valutazioni. D ...
Giovanni La. Abito a Roma e per una compravendita negozio ho chiesto vari preventivi a notai della mia città. Il preventiv ...
Alice C. Notaio per cambio sede legale srl in altro comune ...
Claudio E. Volevo ringraziarvi perché ho ricevuto finalmente! Un Preventivo Notarile Analitico, con tutte le voci dei co ...
Errico C. Grazie! Non sapevo dove sbattere la testa e questo servizio è stato davvero utile. ...
Francesco N. Io e il mio ragazzo vogliamo sposarci e metter su casa. Però non abbiamo grosse disponibilità economiche e c ...
Chiara R. Volevo il preventivo di un notaio a Torino per acquistare una casa, grazie a questo sito ho risparmiato un bel ...
Gerry M. Ho appena richiesto informazioni,quindi non ho risposte per valutare l'operato di questo sito,ma se si svolger ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Come sono uscito da una srl

Ho aperto una società con mio fratello

come sono uscito da una srlCirca dieci anni fa mio fratello ed io abbiamo deciso di aprire una società che si occupasse di impianti di riscaldamento. Ereditavamo queste conoscenze da mio padre in quanto da sempre lo accompagnavamo nei suoi lavori invernali quando il suo collaboratore veniva meno. All’epoca non c’era bisogno di aprire una società e quindi decise di non associarsi con nessuno e di avere un unico dipendente.

Con il passare del tempo, a causa della vecchiaia, decise di smettere, perchè inizialmente nessuno era intenzionato a proseguire questo tipo di attività.

Dopo qualche anno però mio fratello ed io decidemmo di rilanciare l’attività di mio padre, anche perché era molto conosciuto nella zona e nonostante non avesse più la forza per proseguire questo lavoro, era ancora richiestissimo per le sue competenze.

Che società aprire?

Non sapevamo che tipo di società aprire, eravamo molto inesperti, completamente a digiuno da qualsiasi tipo conoscenza specifica del settore e non avevamo neanche idea della differenza tra una snc, una società in accomandita semplice e una srl.

Avremmo tanto voluto conoscere i vantaggi e gli svantaggi di ogni tipo societario prima di intraprendere una scelta così importante, così decidemmo di chiedere un po’ in giro. Cercare di capire chi fosse la persona adatta che potesse aiutarci era per noi fondamentale, in virtù del fatto che ciascuno di noi aveva delle specifiche esigenze che non potevano passare in secondo piano nella scelta della società. Grazie a dei nostri conoscenti capimmo che era necessario rivolgersi a un notaio, professionista altamente qualificato che avrebbe sciolto ogni nostro dubbio.

Necessità di una consulenza notarile

Dopo aver capito che solo un notaio potesse aiutarci, cominciammo a chiedere ad amici e parenti a quale notaio poterci rivolgere. Fino a quel momento non avevamo mai avuto la necessità di rivolgerci a un tipo di professionista del genere e non nascondo che ero anche un po’ terrorizzato dal prospetto che avrebbe potuto offrirci sulle varie spese da affrontare.

Purtroppo nessuno di nostra conoscenza aveva un notaio di riferimento e allora decidemmo di rivolgerci al web. Grazie ad una breve ricerca riuscimmo a scoprire che era possibile richiedere un preventivo gratuitamente su una piattaforma chiamata Notaiofacile.

Perché stata importante per noi la consulenza dal notaio

Grazie alla consulenza ottenuta con questa piattaforma riuscimmo ad avere un preventivo e ogni informazione su tutti i possibili tipi societari che avremmo potuto scegliere. Fu veramente molto esaustivo e disponibile con noi e per fortuna chiarì ogni nostra perplessità. Dopo qualche riflessione mio fratello ed io grazie anche alla consulenza del notaio decidemmo di aprire una srl che avesse ad oggetto la manutenzione degli impianti di riscaldamento: potevamo quindi portare avanti la tradizione di famiglia, mio padre sarebbe stato sicuramente molto orgoglioso di noi.

Far entrare mio figlio in società

Dopo diversi anni cercai di inserire anche mio figlio, appena diplomato, in questo mondo del lavoro. Da sempre aveva mostrato entusiasmo e interesse all’attività di famiglia, già quando era molto piccolo e mi osservava lavorare in piccoli lavori di manutenzione.

Ormai era molto deciso ed anche molto preparato, mi accompagnava in tutti i sopralluoghi e assisteva a tutti i miei interventi tecnici. Dal canto mio ormai ero prossimo alla pensione, non avevo alcuna intenzione di continuare ancora per molti anni in questo lavoro: la stanchezza si faceva sentire e inoltre sentivo che i tempi erano ormai maturi avendo trovato un degno sostituto.

Come posso uscire dalla società srl

Anche in questo caso non ero molto preparato in materia, non sapevo come uscire dalla società e consentire a mio figlio di entrare nella stessa: il mio obiettivo era garantire uno spazio all’interno dell’attività al mio posto, insieme a mio fratello. Era necessaria una consulenza notarile ed anche in questo caso ci siamo rivolti al notaio che avevamo trovato sul web grazie al notaio che aveva provveduto a costituire la nostra srl.

Cosa fare per uscire dalla srl

Il notaio ci offrì diverse opzioni di cui non ne avevo la minima conoscenza prima della sua consulenza notarile. Tra queste avrei potuto ad esempio decidere di lasciare la compagine sociale dando un termine di preavviso molto lungo in quanto quando costituimmo la società, non prevedemmo una durata, ossia una data di scadenza e quindi la società era a tempo indeterminato.

In questo modo avrei potuto semplicemente comunicarlo e attendere i tempi necessari e rispettare tutto l’iter previsto dalla legge. Tuttavia il mio obiettivo principale, così come quello di mio fratello, era far entrare in società mio figlio il quale non vedeva l’ora di cominciare e di concretizzare quello che da tempo era il suo più grande desiderio: continuare nell’attività di famiglia e poter anche guadagnare finalmente qualcosa.

Ho deciso di donare la quota a mio figlio

Grazie alla consulenza del notaio capimmo che avrei potuto donare la mia quota di srl a mio figlio dal notaio alla presenza di due testimoni. Non potevano essere testimoni nostri parenti stretti in quanto il notaio ci comunicò che dovevano avere degli specifici requisiti di legge e non potevano essere ad esempio né mia moglie, né l’altra mia figlia maggiorenne. Così fu il notaio a procurarli e a realizzare l’atto che coronava un sogno di famiglia.

Condividi questo articolo

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio