inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Matteo V. Cercavo online un notaio per la compravendita e grazie a questo sito ho potuto scegliere tra diversi notai a N ...
Vittorio G. Comprare casa e rivolgersi al notaio. Io ho ottenuto il preventivo analitico e la consulenza notarile.
...
Renato C. Se la risposta arriva celermente il servizio è ottimo, grazie ...
Adriano G. Consulenza Notarile Professionale e Gratuita Ho utilizzato già il vostro sito ed ho ottenuto delle risposte ...
Jessica E. Volevo vendere la mia casa a un privato e concludere tale compravendita senza intermediari per risparmiare. Pe ...
Luca E. Grazie. Servizio impeccabile! I notai mi hanno risposto in giornata e ho fissato un appuntamento. ...
Daniele M. Le spese per il lavoro del notaio variano sempre, per questo abbiamo chiesto un preventivo per l'onorario del ...
Tiziana V. Volevo capire quanto sono le tariffe notarili per il 2014 ma ho capito che le tariffe notarili non esistono pi ...
Francesca Di. Volevo aiutare mio figlio con una procura e navigando in internet ho trovato il sito di NotaioFacile. Mi hanno ...
Tommaso R. Trovare il Notaio su Internet: possibile e comodo E’ il primo approccio, non sapevo che esistesse un serviz ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Ho revocato il testamento dal notaio

Come ho deciso di lasciare il mio patrimonio

Ho revocato il testamento dal notaioQualche anno fa in una fredda e uggiosa mattina di novembre decisi di fare testamento in favore di mia nipote. Sono vedovo e senza figli. Ho solo una sorella che ha due figlie: una di 19 anni e una di 15. Sono molto legato a loro, rappresentano le figlie che non ho mai avuto e credo di essere un loro punto di riferimento. Sono cresciute praticamente con me, essendo i genitori spesso impegnati per lavoro anche nei weekend. Sono proprietario di due case, entrambe ereditate dalla mia compianta moglie. Gli anni stavano scorrendo inesorabili e, non avendo avuto figli, volevo beneficiare le mie nipoti che tanto adoravo. Avrei assicurato loro un po' di serenità e una stabilità economica. Sapere di avere un tetto su cui contare senza dover comprare casa, richiedere un mutuo o pagare un affitto, dà sicuramente una stabilità economica maggiore.

Ho scritto un testamento di mio pugno

Quando nacque la mia prima nipote feci subito un testamento. Ero così emozionato e felice. Tutto ciò che era mio doveva essere suo. Così scrissi di mio pugno, qualche giorno dopo la nascita ancora travolto da un entusiasmo e da una gioia profonda, delle righe su un foglio di carta. In un momento successivo ho scoperto di aver scritto un tipo di testamento, chiamato testamento olografo che per avere un valore effettivo deve essere scritto di pugno dal testatore, avere una data ed essere firmato. Insomma fui particolarmente attento nell'inserire ogni elemento necessario affinchè potesse essere valido ed efficace. In questo testamento scrissi che tutto ciò di cui disponevo era destinato a mia nipote che nominavo erede. Riposi questo foglio di carta bianca in una busta e lo conservai in un cassetto. La mia prima nipote aveva appena qualche mese quando scrissi quel testamento e non avrei immaginato che ne sarebbe arrivata un'altra. In ogni caso sono passati quasi 20 anni da quel giorno in cui confezionai il mio testamento e lo ricordo come uno dei giorni più felici della mia vita. Ciò nonostante dopo qualche anno nacque la mia seconda nipotina. Inutile precisare che riprovai le stesse identiche emozioni della nascita della primogenita di mia sorella. Anzi. Forse ero ancora più felice perchè fu tutto inaspettato.

Come cambiare il mio testamento dal notaio

Cominciai a riflettere che non era giusto beneficiare solo una nipote, dare tutto ciò di cui disponevo alla primogenita. Così cominciai a chiedermi se potevo modificare le mie volontà espresse in quel testamento olografo. In fondo avevo ancora quella busta conservata nel mio cassetto e avrei potuto distruggerla e gettarla via, ma non riuscivo a capire quale sarebbe stata la scelta migliore.

Perché ho chiesto aiuto al notaio per il testamento

Con la nascita della seconda nipote la situazione era cambiata. Dovevo prendere una decisione al più presto per evitare delle conseguenze da me non desiderate. Decisi così di affidarmi ad un notaio. Non avevo un notaio di fiducia, né conoscevo nella mia zona qualche professionista che potesse aiutarmi, così decisi di ricercare sul web qualche consiglio. Grazie a notaio facile, un portale web che consente di richiedere un preventivo gratuito, riuscii e a trovare un notaio che potesse aiutarmi nella scelta da intraprendere.

La consulenza dal notaio per il testamento

Mi recai così dal notaio per un colloquio e capii che c'erano diversi modi per fare testamento. Portai con me il testamento che avevo scritto e sigillato nella busta. Gli spiegai che quando scrissi quel testamento la situazione familiare era differente, all'epoca avevo solo una nipote, oggi ne avevo due e non volevo creare delle disparità di trattamento e deludere nessun membro della famiglia. Le mie nuove volontà erano che entrambe potessero succedermi e avere le case di mia proprietà.

Ho revocato il testamento dal notaio con testamento pubblico

Per fortuna era possibile revocare le mie precedenti volontà. Questa volta decisi di non scrivere un testamento di mio pugno e di conservarlo nel cassetto, ma scelsi di essere guidato e accompagnato dal notaio che avrebbe ridotto per iscritto le mie ultime volontà. Così scelsi di fare un testamento dal notaio alla presenza di due testimoni.

In questa seconda occasione, in cui ho espresso le mie ultime volontà, ho preferito affidarmi a un notaio per essere sicura che stessi procedendo nel verso giusto e che non stessi commettendo qualche errore. Non me lo sarei mai perdonata. Le mie nipoti sono sacre e l'amore che provo per loro ha la medesima intensità e valore. Il notaio così conservò il mio testamento pubblico nel suo fascicolo.

Perché ho scelto il testamento pubblico dal notaio per revocare

Presi così un appuntamento con il notaio e decisi di fare testamento pubblico. Questo testamento mi consentiva sia di revocare il precedente testamento e sia di nominare eredi le mie due nipoti assegnando loro le case che avevo nel mio patrimonio. Fu un sollievo poter procedere in questo modo. Dalla nascita della mia seconda nipote avevo un pensiero fisso martellante, che era quello di poter rimediare e di fare un nuovo testamento. Naturalmente non sapevo se fosse possibile, nè sapevo quale dei due avrebbe prevalso, ma capii che esprimendo la volontà di revocare il precedente testamento scritto di mio pugno, potevo finalmente fare ciò che volevo del mio patrimonio. Quando tornai a casa cosi decisi di comunicare alle mie dolci nipoti che mi ero recata dal notaio per lasciare tutto ciò che avevo in loro favore. Era importante per me renderle al corrente. Quando sei felice vuoi condividere con le persone che ami questa gioia. Naturalmente furono felici e commosse di questa notizia ed ancora oggi sono grate per questo.

Condividi questo articolo

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio