inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Paolo D. Grazie a voi ho trovato il Notaio che stavo cercando. Non ho molti soldi e non potevo spendere troppo ho chies ...
Roberta S. Semplici passaggi per un servizio eccellente, da a noi privati la possibilità di risparmiare .complimenti. ...
Arianna O. Io e degli ex colleghi ci stiamo mettendo in proprio costituendo una società di persone, nello specifico una ...
Nunzia G. Non avevo idea di quanto fosse la parcella del Notaio, grazie al sito ho ricevuto i preventivi ed ora so final ...
Stefano I. Ho bisogno un notaio che mi segua per la costituzione di una nuova società, ma volevo ridurre le spese di sta ...
Stefania G. Ottimo sito, a volte noi contribuenti ci troviamo di fronte ad infiniti dubbi soprattutto quando l'argomento t ...
Antonio N. Grazie per la possibilità che mi avete dato di poter fissare un appuntamento con il notaio. Dopo l'incontro h ...
Fabio R. La parcella di un notaio si paga "volentieri" solo se il notaio ha fatto un buon lavoro. Così ho chiesto dei ...
Diego N. Cercando un Notaio economico a Roma ho scoperto l'esistenza di NotaioFacile. Devo dire che MI SONO TROVATO BEN ...
Ilaria Di. Ho consultato questo sito per trovare il minor costo per il notaio, effettivamente c'è differenza tra i notai ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Il mio fidanzato americano ha acquistato casa in zona militare

Comprare casa con il mio fidanzato americano

Il mio fidanzato americano ha acquistato casa in zona militareSono fidanzata da circa 5 anni con un ragazzo americano che lavora per un’azienda internazionale. Ci siamo conosciuti diversi anni fa in un viaggio che feci con le mie amiche in America. È stato un colpo di fulmine, la nostra storia è iniziata immediatamente e dopo poco abbiamo deciso di prendere casa insieme in Italia. Fortunatamente il suo lavoro gli consentiva di trasferirsi nel bel Paese in quando l’azienda per la quale lavorava aveva anche una filiale in Italia. Dopo diversi colloqui nella sede italiana riuscì ad ottenere il trasferimento definitivo. Fu una grande notizia perché ci consentiva di iniziare a progettare una vita insieme come coppia. Decidemmo così inizialmente di andare in fitto e di provare una convivenza. Naturalmente il nostro sogno era di andare a vivere in una casa tutta nostra. Infatti, dopo qualche anno, quando il nostro rapporto ormai si era assestato ed eravamo lavorativamente stabili, conducendo un tenore di vita agiato, decidemmo di comprare casa.

Intestare la casa al mio fidanzato americano

In realtà era più il mio compagno ad avere questo desiderio di acquistare una casa in Italia, dall’altra parte del mondo rispetto a quella che è stata la sua terra di origine.

Il problema è che lui era cittadino americano, non sapevamo come procedere e se fosse necessario qualche atto preventivo.

Decidemmo così di rivolgerci ad un notaio. All’epoca ero giovane e vivevo da pochi anni con il mio nuovo compagno in una nuova città, centinaia di chilometri lontano da casa. Per questo non avevamo la minima idea di chi potesse aiutarci. Per quanto fossimo ben integrati nella nostra nuova città non conoscevamo nessun notaio, né in questi ultimi anni ne abbiamo mai avuto bisogno.

Come abbiamo trovato un notaio

Così il mio compagno non si lasciò sopraffare dai problemi e cominciò una ricerca sul web. Da questa ricerca ebbe un sorprendente risultato in quanto trovò un sito chiamato notaio facile che consentiva di richiedere gratuitamente un preventivo.

La casa in cui saremmo voluti andare a vivere e che avremmo voluto acquistare ormai la avevamo trovata e quindi riuscimmo a fornire tutte le informazioni necessarie per poter ottenere un preventivo più preciso possibile. Ciò che ci premeva sapere era anche capire come potesse il mio compagno, cittadino americano, partecipare ad un atto pubblico notarile davanti a un notaio italiano.

Può un cittadino americano andare da un notaio italiano?

Grazie alla consulenza con il notaio capimmo che il mio compagno americano poteva serenamente essere parte di un atto pubblico italiano e comprare casa in Italia con qualche accorgimento da rispettare in merito alla normativa in tema di stranieri.

Per fortuna il mio compagno dopo diversi anni in Italia, ormai parlava perfettamente italiano e quindi non si poneva un problema di lingua. Infatti nel caso opposto capi avremmo dovuto scegliere un interprete per far sì che ci fosse una perfetta comunicazione tra il notaio e noi parti.

Un ulteriore problematica da risolvere era giustificare la sua permanenza in Italia. Neanche questo fu un problema in quanto il mio compagno aveva ottenuto un permesso di soggiorno. Questo documento rilasciato dalla questura competente era ancora in corso di validità in virtù del trasferimento lavorativo che aveva avuto in Italia grazie alla sua azienda.

La nostra casa da acquistare e i vincoli

Il problema principale che si pose, di cui non eravamo minimamente a conoscenza, era che la casa che intendeva comprare si trovasse in una zona di importanza militare, soggetta a determinati vincoli che andavano rispettati.

In pratica ogni volta che si vende una casa che si trova in una zona del territorio nazionale dichiarato di importanza militare, (territori che sono individuati con un regolamento) gli atti di vendita devono essere autorizzati dal Prefetto che deve provvedere ad autorizzare l’acquisto insieme ad un parere dell’autorità militare. Siamo veramente caduti dalle nuvole. Non eravamo minimamente a conoscenza di questa normativa. D’altronde non siamo tecnici del settore.

Come poter comprare la nostra cosa con i vincoli di importanza militare

Tuttavia, se avessi acquistato io questa casa non ci sarebbe stato alcun problema. Il problema è che questa normativa si applica ai cittadini che non fanno parte dell’Unione europea ed essendo il mio compagno di cittadinanza americana, era obbligatorio rispettare tutto l’iter ed ottenere l’autorizzazione per la stipula dal notaio. Questa notizia non fece cambiare idea al mio compagno. Avremmo potuto intestare la casa a me e procedere spediti. Ciò nonostante, non avendo alcuna fretta, decidemmo di prenderci il tempo necessario per rispettare ogni fase del procedimento. L’autorizzazione sopra esposta era assolutamente indispensabile anche perchè il notaio avrebbe dovuta allegarla all’atto pubblico notarile in originale. Ciò che ci fu precisato è che una volta rilasciata l’autorizzazione non avremmo potuto usufruire della stessa a vita, ma avremmo dovuto concludere l’operazione entro un determinato termine, ossia sei mesi dal rilascio. Senza autorizzazione la nostra vendita non avrebbe avuto alcun valore, nessuno tipo di rilevanza giuridica.

Il prefetto ha rilasciato l’autorizzazione per comprare la casa dal notaio

Fortunatamente nonostante il rallentamento dell’operazione riuscimmo ad ottenere dal Prefetto l’autorizzazione al fine di stipulare il nostro atto di acquisto della casa. Grazie al prezioso contributo del notaio il sogno del mio compagno si stava realizzando: avere una casa di proprietà in Italia non era più un semplice desiderio, ma era diventato una realtà. Non ci spaventò questo piccolo ulteriore adempimento. Il mio compagno era molto motivato e nulla gli avrebbe fatto cambiare idea. Riconosciamo l’importanza fondamentale della consulenza notarile.

Condividi questo articolo

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio