inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Stefano E. Grazie NotaioFacile per avermi messo in contatto con il Notaio che mi ha spiegato tutto quello che avevo bisog ...
Nicola I. Un sito molto interessante e molto utile per chi come me deve affrontare delle spese molto significative ...
Matteo V. Cercavo online un notaio per la compravendita e grazie a questo sito ho potuto scegliere tra diversi notai a N ...
Massimo V. Grazie per il servizio, davvero un ottima idea! ...
Chiara F. Eccezionale!!!!! puntualissimi e precisissimi; ringrazio con piacere. ...
Mauro M. Trovare un notaio economico a Milano non è cosa facile.. Tutto sommato sono riuscito nel mio intento e sono s ...
Renato C. Se la risposta arriva celermente il servizio è ottimo, grazie ...
Michele R. Cercavo un Notaio che mi facesse un prezzo scontato visto che in questo momento le spese sono tante, effettiva ...
Diego N. Cercando un Notaio economico a Roma ho scoperto l'esistenza di NotaioFacile. Devo dire che MI SONO TROVATO BEN ...
Giovanni La. Abito a Roma e per una compravendita negozio ho chiesto vari preventivi a notai della mia città. Il preventiv ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio Vignola (MO): consulenze e preventivi senza impegno


Cerchi il Notaio a Vignola? Lo studio si trova in un comune italiano di circa 26000 abitanti nella provincia di Modena, in Emilia – Romagna. Il comune si colloca ai piedi delle prime colline dell'Appennino modenese, all'imbocco della valle del fiume Panaro, ed è comodamente raggiungibile sia da Modena, da cui dista circa 25 km, che da Bologna, da cui dista invece circa 30 km. Nel corso degli anni Vignola ha assistito ad un progressivo sviluppo demografico, ragion per cui il comune potrebbe essere già una platea consistete per la consulenza di un professionista, pur non essendo in vigore norme che impongono la consulenza di uno studio notarile con sede nel comune di residenza delle parti o in cui verrà firmato l’atto.

Consulenza Studio Notarile in una grande città o nel Comune di residenza?

Notaio - VignolaQuando si è alla ricerca di un notaio e si utilizza il portale Notaio Facile uno dei primi parametri che potrebbe guidare la scelta del professionista è proprio quello basato sul filtro territoriale, anche se ciò non rappresenta in alcun modo un obbligo. Appare fondamentale domandarsi quanto conta la posizione dello studio notarile. Avere lo studio notarile a pochi km potrebbe comportare vantaggi economici, in termini di riduzione degli spostamenti. Chi è alla ricerca del notaio per la prima volta si domanda spesso se possa fare qualche differenza ai fini della consulenza o dei costi, rivolgersi ad un professionista autonomo o ad un grande studio associato oppure ancora che lo studio si trovi in una grande città o in un piccolo Comune. Si potrebbe essere portati a pensare che un piccolo studio in un comune non troppo esteso possa gestire meno pratiche e quindi essere più veloce nel risolvere le pratiche, ma non sempre un tale conclusione si dimostra veritiera. L’unico modo per sapere quanto costerà un atto e quali sono i tempi previsti è contattare il notaio e chiedere il preventivo analitico, senza dimenticare che ci sono alcune variabili che potrebbero condizionare la pratica e allungare le tempistiche. Ci sono, infatti, periodi dell’anno in cui i volumi di richieste tendono ad aumentare, come accade spesso alla fine dell’anno o in prossimità delle ferie estive. In media, i notai online rispondono entro le prime 48 ore dall’invio della richiesta.

La parcella del Notaio si può scaricare nel 730?

Il costo del Notaio può essere recuperato almeno parzialmente. Non tutte le voci che compongono il preventivo del notaio possono essere detratte, quindi anche in un’ottica fiscale è importante saper valutare le diverse possibilità anche sul fronte fiscale. In generale la materia fiscale prevede che si possono scaricare le spese del notaio per l’acquisto della prima casa nel rigo E7 del quadro E del Modello 730. Grazie a questa regola si possono recuperare le spese sostenute dal notaio per la stipula del mutuo o quelle anticipate dal notaio per conto del cliente e la percentuale di detrazione è fissata al 19% della spesa. Non è invece possibile recuperare le spese notarili per la stipula del contratto di compravendita e quanto corrisponde al mero onorario del notaio. Essendo quindi prevista la possibilità di detrazione di parte delle spese sostenute, appare ancora più evidente che la scelta di un professionista così importante non dovrebbe sottostare a valutazioni meramente economiche. Più in generale non capita tutti i giorni di necessitare del servizio di uno studio notarile, il che avvalora ulteriormente la teoria che la qualità non dovrebbe mai essere messa in secondo piano, soprattutto se il servizio ottenuto presuppone grandi responsabilità.

richiesta al notaio