inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Maria Gabriaella B. Molto comodo direi. Per ora ho fatto solo la richiesta e mi sono trovata bene. Grazie. ...
Enzo C. Preliminare.. Compromesso che fare? Registrarlo o andare direttamente all'atto. Ho fatto questa domanda nella ...
Giuseppe B. Ho richiesto un preventivo per notaio per procura generale. Ho avuto dei valori e dei nomi a cui rivolgermi. ...
Giovanni R. Cercando informazioni per una cessione di quote ho trovato questo sito e subito dopo aver inviato la richiesta ...
Daniele M. Le spese per il lavoro del notaio variano sempre, per questo abbiamo chiesto un preventivo per l'onorario del ...
Roberta T. Sto per comprare una seconda casa al mare e volevo sapere quanto mi costa come imposte ma in particolare i cos ...
Davide D.L. Mi chiedevo se esistono gia le tariffe notarili del 2015. in effetti ho visto che non ci sono piu le tariffe e ...
Paolo G. Complimenti... Grazie a voi ho trovato notai competenti, seri veloci nel fare risposte ed ho anche risparmiato ...
Nicola T. Dato che mia moglie ha ereditato un terreno, stavo cercando su Google come trovare un notaio adatto a questo t ...
Concetta U. Come trovare il Notaio Low cost? ho provato su internet e ho visto alcuni studi della mia citta con scritto st ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio Cercola (NA): consulenze e preventivi senza impegno


Lo Studio del Notaio di Cercola si trova in provincia di Napoli, all’ingresso del Parco Nazionale del Vesuvio. Se stai cercando l’assistenza di un notaio a Cercola (o di uno studio notarile a Caravita, frazione di Cercola), sei nella pagina giusta. Statisticamente saranno in primis le persone del posto a cercare il notaio a Cercola. Il Comune oggi conta poco più di 18 mila abitanti. Tuttavia la legge non impone alle parti di rivolgersi al notaio del proprio Comune di residenza o del luogo in cui si firmerà l’atto.  Internet offre lo strumento per ottenere preventivi notarili gratuiti a distanza, da tutta Italia e potenzialmente da tutto il mondo.

Più dati l’utente sarà in grado di inserire nel modulo di contatto e più preciso e analitico potrà essere il preventivo del notaio online per l’atto. Se ci si sta muovendo in anticipo e non si hanno molti dati a disposizione, la voce corrispondente potrà essere segnalata con la spunta “non so” o “non sono sicuro”. Eventuali informazioni mancanti potranno essere fornite direttamente al notaio in un secondo momento. Il form, peraltro, offre anche la possibilità di specificare la propria disponibilità ad un appuntamento di persona presso lo studio notarile.

Il Notaio e l’obbligo del preventivo scritto

Notaio – CercolaLa Legge sulla Concorrenza del 2017 ha imposto anche ai notai l’obbligo di preventivo scritto, così come agli altri professionisti. Quello notarile è un settore tecnico: l’intervento di questo professionista in linea di massima non è richiesto tutti i giorni o con larga frequenza nella vita di una persona comune. Questo potrebbe alimentare anche luoghi comuni sulla professione. Quando ci si appresta a firmare un atto pubblico, le parti potrebbero avere timore delle spese notarili perché non sanno che cosa aspettarsi. Il preventivo scritto obbligatorio serve proprio a dare un riferimento in questo senso. Va anche detto che bisognerebbe saper leggere il preventivo del notaio. Per farlo andrebbe considerato che la parcella non si compone solamente dell’onorario del professionista. In fattura, infatti, vengono riportate anche voci relative a costi fissi e imposte che il professionista anticipa per conto delle parti e che, intuitivamente, non rappresentano per lui un guadagno in senso stretto ma piuttosto un rimborso.

Obbligo fattura elettronica: dove si trova la parcella del Notaio?

Le spese notarili relative all’onorario del notaio per il mutuo e  alle voci anticipate dal notaio per conto del cliente sono detraibili al 19% entro un tetto massimo di quattro mila euro e in misura non superiore a 760 euro l’anno. Per detrarre il costo del notaio, chiaramente, bisognerà conservare la documentazione che attesti il pagamento della parcella dello studio notarile. L’obbligo di fatturazione elettronica per i professionisti potrebbe aver generato confusione nelle persone che si rivolgono al notaio ma non hanno competenze fiscali o giuridiche. Fino a qualche tempo fa era prassi abbastanza diffusa tra gli studi notarili quella di inviare presso l’indirizzo di residenza delle parti, copia della fattura cartacea. Oggi quel foglio non ha valore ai fini fiscali e il fatto di non riceverlo non deve mettere in allarme. I professionisti inviano la fattura direttamente all’Agenzia delle Entrate in formato elettronico. Le parti possono trovare la fattura del notaio e scaricarla semplicemente accedendo al proprio cassetto fiscale telematico. In ambito notarile sono richiesti due mesi prima che la fattura elettronica sia consultabile e scaricabile dal cassetto fiscale quindi nel frattempo quella cartacea potrebbe eventualmente essere utile per controllare la correttezza dei dati inseriti. Inoltre controllare il cassetto fiscale forsennatamente prima dei due mesi.

richiesta al notaio