inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Andrea S. Avevamo il dubbio che l'agente immobiliare ci abbia proposto un cambio di notaio per suoi vantaggi economici. ...
Vito s. Lo trovo molto efficiente e semplice per la ricerca e aiuto sui quesiti da sottoporre. Ottimo,grazie. ...
Gabriele Di. Ho ricevuto in eredità da un lontano parente un terreno in provincia di Perugia. I notai di NotaioFacile sono ...
Laura B. Sono Laura B. e cercavo un notaio per cambio sede legale SNC in altro comune. Ho chiesto consulenza a NotaioFa ...
Alberto P. Buongiorno, esprimo il mio apprezzamento per il servizio che considero eccellente. Nel giro di 48 ore ho ricev ...
Valentina R. Mi sembra una buona idea dare un servizio on line, riduce e facilita i tempi, e spero anche i costi, grazie pe ...
Renato C. Se la risposta arriva celermente il servizio è ottimo, grazie ...
Sandro N. Ho saputo che si può risparmiare sulla casa scegliendo di fare l'atto da gennaio con l'introduzione delle nuo ...
Kevin J. Tks for your service, I live in London and I bought a vacation home in Italy. Your Notary has been very seriou ...
Veronica B. Io e il mio marito stavamo cercando un notaio per la prima casa di nostro figlio, dato che, pur essendo ancora ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio Mirano (VE): consulenze e preventivi senza impegno


Mirano è un comune italiano della città metropolitana di Venezia che oggi conta circa 28000 abitanti. Possono essere idealmente tante, e di natura diversa, le motivazioni che portano a cercare un modo per contattare lo Studio del Notaio a Mirano. Soprattutto se non ci si trova da quelle parti, ma anche nel caso contrario, internet può rappresentare uno strumento pratico per avviare la ricerca del professionista a distanza. In poco tempo si può ottenere il Preventivo per qualsiasi atto, senza costi e senza vincoli di accettazione.

Quanto tempo ci vuole per ottenere il preventivo notarile?

Notaio - MiranoIn media i notai online rispondono entro 48 ore dalla richiesta di contatto. Le tempistiche potrebbero variare in base al volume di pratiche. Statisticamente i periodi dell’anno più congestionati sono a ridosso delle ferie estive e prima della fine dell’anno. Dunque chi deve firmare un atto notarile a giugno-luglio o novembre-dicembre, potrebbe saggiamente considerare di concedersi un tempo più lungo per fare una scelta oculata e senza fretta. L’intervento del Notaio presuppone atti di una certa importanza quindi, pur partendo dall’assunto di professionalità di questa figura, la fretta non è cattiva consigliera in generale. Vi stupirebbe sapere quante persone si accorgono solo il giorno della firma del rogito di avere il documento di identità scaduto. Sono in apparenza piccoli inconvenienti eppure queste sviste, dovute alla disattenzione, rischiano di complicare seriamente le cose per chi ha fretta di concludere l’atto.

Perché è importante specificare il tipo di atto

Molti si chiedono a che cosa serva specificare il tipo di atto nel momento in cui si contatta il Notaio. La domanda non è banale. Diversamente da altre professioni, infatti, in ambito notarile non ci sono rigide specializzazioni. Ciò significa che lo stesso Notaio potrebbe assistere le parti per il rogito così come per l’atto costitutivo di una società o per l’apertura di un’eredità. A seconda del tipo di atto notarile, però, potrebbero variare le voci di spesa inserite nel preventivo. Ammettiamo che l’onorario resti lo stesso: possono variare imposte e costi fissi per l’atto. Proprio al fine di evitare fraintendimenti è importante saper leggere il preventivo economico e le singole voci di spesa in esso contenute. Inserire alcune info utili ad inquadrare la fattispecie può essere utile anche all’utente per avere una panoramica più chiara dei documenti che bisognerà portare presso lo studio notarile. A volte si conservano scartoffie inutili e poi si resta sprovvisti proprio del documento più importante e non si può procedere con la compravendita. Avanzare per gradi permette di arrivare preparati al momento della firma del rogito (o di qualsiasi altro atto notarile). Niente dovrebbe essere lasciato al caso in questioni tanto importanti e la lettura del Preventivo non può risultare una sorpresa. Da tempo la prassi è quella di fornire alle parti il preventivo scritto anticipatamente. Dal 2017 questo è diventato anche un obbligo di legge (ad introdurlo è stata la Legge sulla Concorrenza). Spetta però ai soggetti interessati, eventualmente con l’aiuto del Notaio, leggere il preventivo in modo oculato e attento, senza soffermarsi solamente alla parcella finale ma avendo cura di passare in rassegna le diverse voci che compongono il documento.

richiesta al notaio