inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Vito s. Lo trovo molto efficiente e semplice per la ricerca e aiuto sui quesiti da sottoporre. Ottimo,grazie. ...
Manica D. Ero alla ricerca di uno studio notarile a Milano. Ho inviato la richiesta e poco dopo mi hanno chiamato due No ...
Maria Gabriaella B. Molto comodo direi. Per ora ho fatto solo la richiesta e mi sono trovata bene. Grazie. ...
Giacomo S. Sono Giacomo e dopo aver deciso di fare il grande passo con la mia ragazza, abbiamo prima deciso di andare a c ...
Nicola T. Dato che mia moglie ha ereditato un terreno, stavo cercando su Google come trovare un notaio adatto a questo t ...
Elisa N. Volevo il miglior notaio online e questo sito mi a dato la possibilità di trovarne molti! ...
Chiara R. Volevo il preventivo di un notaio a Torino per acquistare una casa, grazie a questo sito ho risparmiato un bel ...
Francesco N. Io e il mio ragazzo vogliamo sposarci e metter su casa. Però non abbiamo grosse disponibilità economiche e c ...
Nunzia G. Non avevo idea di quanto fosse la parcella del Notaio, grazie al sito ho ricevuto i preventivi ed ora so final ...
Giovanni R. Cercando informazioni per una cessione di quote ho trovato questo sito e subito dopo aver inviato la richiesta ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Che cos’è il mutuo cash?

QUALE ATTO NOTARILE DEVI FARE?
Che tipo di atto notarile devi fare?
Preventivo notaio, trova il notaio online e contattalo direttamente

Qui Rispondono Solo i Notai
GRATIS E SENZA IMPEGNO

QUI RISPONDONO SOLO I NOTAI ! GRATIS E SENZA IMPEGNO

Il contratto di mutuo: cenni generali

Il mutuo è un contratto molto diffuso nella prassi, in quanto viene stipulato solitamente quando i privati intendono comprare una casa e ristrutturare o quando un’impresa individuale o collettiva intende finanziare una propria attività commerciale.

Con il mutuo è possibile individuare due soggetti: il mutuante (ossia colui che presta la somma di denaro) e il mutuatario (colui che riceve la somma di denaro) ed è obbligato a restituirla entro un determinato termine, alle condizioni stabilite nel contratto.

Naturalmente la restituzione implica il pagamento di un tasso di interesse che viene stabilito dalla Banca.

L’istituto di credito solitamente richiede una garanzia per la restituzione della somma mutuata. Tale garanzia è rappresentata dall’iscrizione di un’ipoteca sull’immobile che si intende acquistare. Per poter stipulare un contratto di mutuo ipotecario, è necessario l’intervento del notaio, la cui funzione consiste nel consentire l’iscrizione ipotecaria presso i competenti Uffici del Territorio.

SERVE LA CONSULENZA DEL NOTAIO?
richiedi il preventivo al notaio

Contatta il Notaio Gratis

Fai un PREVENTIVO

Scopri tutti i costi per stipulare l'atto

Un particolare tipo di mutuo: il mutuo cash dal notaio

Il mutuo cash o, anche definito mutuo per liquidità, è un contratto con cui viene erogata una somma di denaro importante, da parte dell’istituto di credito e gode di un piano di ammortamento a lungo termine con la concessione di un immobile in garanzia su cui iscrivere ipoteca.

Il piano d’ammortamento è il programma con cui viene praticamente stabilito in che modo dovrà essere restituita la somma di denaro data in prestito, insieme agli interessi.

Per comprendere bene questa particolare figura di mutuo, in molti l’hanno definita come una via di mezzo tra il mutuo ipotecario e il prestito personale.

mutuo cash

I requisiti di chi che richiede un mutuo cash

Per poter richiedere un mutuo cash occorre soddisfare degli specifici requisiti previsti dalla legge. Non si tratta di una tipologia di mutuo che può essere accessibile a chiunque.

In primo luogo, oltre ad essere maggiorenni, non si deve superare il limite dei 75 anni alla scadenza del mutuo. E’ proprio per questo, che questa tipologia di mutuo viene solitamente richiesta dai giovani che stanno per intraprendere un’attività imprenditoriale. Inoltre è necessario che si abbia alle spalle una solita situazione patrimoniale e soprattutto che non si sia considerati come cattivo pagatore all’interno degli istituti di credito. Per l’istituto di credito che rilascerà la somma di denaro in prestito è molto importante conoscere anche il passato di colui che usufruirà del denaro. Ciò non è altro che una forma di tutela che la Banca si intende riservare.

I vantaggi e gli svantaggi del mutuo cash

La stipula per atto pubblico di un mutuo cash dal notaio può presentare sia dei vantaggi che degli svantaggi. È opportuno analizzare caso per caso affidandosi a un professionista del settore per comprendere se sia conveniente procedere in tal senso. Analizziamo nello specifico quali sono.

Vantaggi del mutuo cash

Il mutuo cash può risultare conveniente in quanto consente di avere in prestito una qualsiasi cifra di somma di denaro non presentando dei limiti massimi. La cifra, che l’istituto di credito è disposto a mettere a disposizione, dipende da numerosi fattori: la situazione socio-economica di colui che richiede il mutuo, così come la storia creditizia. Avere dei precedenti rapporti con altri istituti di credito non favorevoli, non aiuta nel rilascio della somma in prestito.

Inoltre, è fondamentale avere una casa ad uso abitativo disponibile, libera da qualsiasi ipoteca per poterla concedere a garanzia della restituzione delle somme e di ogni altra spesa. Su tale immobile sarà iscritta ipoteca con atto pubblico notarile. Solitamente il mutuo cash presenta dei tassi di interessi inferiori; naturalmente dipende dall’istituto di credito, ma nella maggior parte dei casi rappresenta proprio uno dei principali motivi per cui si richiede il mutuo cash.

Il procedimento per richiederlo

L’iter procedimentale, per richiedere un mutuo cash ad una Banca, è sicuramente più snello rispetto ad altri procedimenti che coinvolgono gli istituti di credito. Questo rappresenta senza dubbio un vantaggio, in quanto nella maggior parte dei casi l’erogazione di un mutuo richiede molto tempo e adempimenti, che rendono il tutto più difficoltoso.

La sostituzione di un vecchio mutuo dal notaio

Con il mutuo cash si consente anche di sostituire un mutuo esistente già stipulato in precedenza o di richiedere un consolidamento dei debiti. Si parla di “mutuo sostituzione più liquidità”: in questo caso è possibile ottenere anche una somma extra. Quando si parla di sostituzione del mutuo si fa riferimento all'estinzione del vecchio mutuo e all'accensione di un nuovo mutuo che offra delle condizioni più favorevoli per colui che riceve la somma in prestito. Di solito ciò che avviene non è altro che il passaggio da una banca ad un’altra. A differenza della surroga, la sostituzione comporta delle procedure più onerose a causa anche dell'apertura di una nuova pratica di mutuo con le relative spese. Si ammette, però, come già precisato, la possibilità di richiedere, insieme alla sostituzione, una liquidità aggiuntiva per il finanziamento, ossia una somma di denaro extra.

Quest’ultima può essere utilizzata dal mutuatario come meglio ritiene, senza dover sottostare ad alcun vincolo, ossia investirla nella casa oggetto di ipoteca oppure per qualsiasi altra operazione relativa all’immobile.

Gli svantaggi del mutuo cash

Oltre ai vantaggi sopra elencati, purtroppo possono emergere, da un’analisi dell’operazione, anche degli svantaggi. Tra questi rientra il lasso di tempo per ottenere il mutuo cash. Sebbene il procedimento sia più snello, la tipologia di richiesta può richiedere più tempo e più valutazioni.

Non devono essere esposte le ragioni per cui viene chiesto, non sussiste alcun obbligo di legge, ma le banche sono restie nel concederlo per speculazioni finanziarie o per estinguere dei debiti che siano in sofferenza (si pensi al caso in cui una persona abbia accumulato per parecchio tempo un debito) 

Tag:

Condividi questo articolo

Editore: Redazione Notaio Facile. Articolo pubblicato dall'editore e scritto personalmente da esperti in ambito notarile. Coperto da copyright ©

NF è l'unico Originale
Diffidate dalle imitazioni

NO Mediatori, NO Intermediari,
NO Dottori di chissà quale Studio

Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio